Notizie edilportale

Edilportale.com

Le ultime news dal mondo dell'edilizia

18/07/2019 - Lo sconto al posto dell’Ecobonus e del Sismabonus potrebbe cambiare. Lo ha annunciato Mario Turco (M5S), componente della Commissione Finanze del Senato.     Il meccanismo, introdotto dal Decreto “Crescita” per dare maggiore impulso ai lavori di riqualificazione energetica e messa in sicurezza antisismica, non è ancora operativo perché necessita di un provvedimento attuativo, che dovrà essere adottato dall’Agenzia delle Entrate. La misura però ha suscitato già le critiche delle associazioni del settore sui possibili effetti distorsivi.   In generale, lo strumento della cessione del credito corrispondente all’Ecobonus o al Sismabonus non è chiaro, tanto che molto spesso l’Agenzia delle Entrate è chiamata a rispondere ai dubbi degli operatori.   Sconto alternativo all’Ecobonus, M5S: ‘correzione al DL Crescita’ "L’articolo 10 del Dl Crescita,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 18, 2019, 6:00 am

18/07/2019 – In un manufatto edile, le componenti strutturali devono garantire sicurezza, durabilità e robustezza. Tra le strutture portanti che compongono un edificio ci sono i solai, strutture bidimensionali piane caricate ortogonalmente al proprio piano che ripartiscono i carichi sulle travi della struttura di elevazione dell'edificio.   Il solaio generalmente è composto da una parte portante, che può essere realizzata in legno, in calcestruzzo armato o in acciaio, e da una parte con funzione di alleggerimento, con pignatte in laterizio o pani di polistirolo.   I solai possono essere parzialmente prefabbricati (a travetti precompressi, a travetti tralicciati, a lastre precompresse, a lastre tralicciate-Predalles) o completamente prefabbricati. Tra i materiali più utilizzati per i solai ci sono il legno, acciaio e laterizio.   Solai alveolari e lastre autoportanti in cemento armato e precompresso Tra i solai a lastra c’è..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 18, 2019, 6:00 am

18/07/2019 – Promuovere l’utilizzo dei concorsi di progettazione a due gradi presso le Pubbliche Amministrazioni e i soggetti privati del territorio, valorizzando le professionalità dei concorrenti e la qualità delle opere di architettura.   Con questo obiettivo, il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori (CNAPPC) e gli Ordini professionali delle province di Frosinone, Latina, Rieti, Roma e Viterbo hanno siglato un protocollo di intesa nel corso della Conferenza Nazionale degli Ordini degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori.   Concorsi di progettazione, il protocollo di intesa Per diffondere sul territorio nazionale la pratica del concorso di progettazione a due gradi quale strumento ideale di committenza sia privata che pubblica, il CNAPPC ha redatto una guida ai bandi e si è dotato della piattaforma informatica “concorsiawn”.   Con questi strumenti, il CNAPPC..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 18, 2019, 6:00 am

18/07/2019 - Forte calo del valore del mercato della progettazione a giugno: infatti nel mese sono state bandite 247 gare (di cui 49 sopra soglia), con un valore di 37,6 milioni di euro (28,9 sopra soglia); rispetto al precedente mese di maggio il numero cala dello 0,8% e il valore scende del 31,3%. Il confronto con giugno 2018 vede il numero salire del 7,9% ma il valore diminuisce del 43,3%, da considerare che a maggio si è raggiunto il valore più basso del 2018.   I dati del primo semestre 2019, sempre per la sola progettazione, mostrano il valore ancora in crescita: le gare sono state 1.360 (341 soprasoglia) per un valore di 326,8 milioni di euro (276,8 sopra soglia), il valore cresce del 21,3%, ma il numero cala del 12,4%. L’andamento positivo del valore è dovuto ai bandi sopra soglia che crescono del 25,8% in numero e del 44,0% in valore, mentre i bandi sotto soglia crollano, -20,5% in numero e -28,2% in valore.   Secondo l’aggiornamento..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 18, 2019, 6:00 am

18/07/2019 – In partenza il piano di cessione degli immobili pubblici che porterà sul mercato 420 immobili e terreni non utilizzati per finalità istituzionali.   È stato, infatti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 28 giugno 2019 che contribuisce a definire il perimetro e le modalità di azione del piano triennale di dismissioni (2019-2021) previsto dalla Legge di Bilancio 2019.   Cessione immobili pubblici: gli obiettivi del Governo Secondo il Governo il piano avrà effetti positivi sulla finanza pubblica come l’abbattimento diretto del debito dello Stato e il miglioramento del debito degli enti locali.   Gli immobili ricompresi nel piano di cessione, infatti, hanno un valore stimato di circa 1,2 miliardi di euro; l’obiettivo è conseguire introiti per 950 milioni di euro nel 2019 e per 150 milioni di euro nel 2020 e nel 2021.   Inoltre, cambiando la proprietà e la destinazione d’uso..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 18, 2019, 6:00 am

17/07/2019 - Tetti piani o a falda, ricoperti di tegole o di giardini pensili. Le tipologie di copertura sono tante e diverse ma tra le funzioni dei tetti c’è anche quella di ospitare finestre e cupole che consentono di illuminare gli ambienti sottostanti con la luce zenitale, recuperando così spazi da vivere. Una opzione non sempre considerata da committenti e progettisti ma molto utile, soprattutto nel settore residenziale, perchè permette di creare una nuova stanza al posto di un sottotetto inutilizzato e di aumentare il valore dell’immobile.  Spesso però l’ipotesi di aprire fori in copertura genera dubbi e perplessità: ci si domanda se un lucernario darà problemi di surriscaldamento o infiltrazioni di acqua, e se resisterà alla grandine. Qual è la tua esperienza nella progettazione di lucernari e cupole?    Partecipa al sondaggio!  
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 17, 2019, 6:00 am

17/07/2019 - Entro il prossimo mese di ottobre ITACA proporrà alla Conferenza Stato-Regioni i bandi-tipo per i concorsi di progettazione e per gli affidamenti di servizi di architettura e ingegneria ai liberi professionisti.   Lo ha annunciato nel corso della recente Conferenza degli Ordini degli Architetti, Giuseppe Rizzuto, direttore di ITACA, l’Istituto per la trasparenza negli appalti che costituisce il braccio operativo della Conferenza Stato-Regioni.   “I bandi tipo, già adottati dalla Regione Siciliana ed oggi in fase di adozione da parte di ITACA - ha ricordato Rino La Mendola, Vicepresidente del Consiglio Nazionale degli Architetti - puntano ad offrire alle stazioni appaltanti gli strumenti necessari per rilanciare i lavori pubblici, promuovendo i concorsi di progettazione e l’affidamento di servizi di architettura e ingegneria ai liberi professionisti e segnando così una proficua inversione di tendenza delle recenti politiche..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 17, 2019, 6:00 am

17/07/2019 - “Pena di nullità ex lege per bandi e avvisi senza corrispettivo”. La chiede l’OICE, l’Associazione aderente a Confindustria che riunisce le organizzazioni di ingegneria e architettura italiane, nel contro l’ennesimo avviso pubblico per un progetto gratis.   Il bando in questione è stato pubblicato l’11 luglio scorso, con scadenza oggi alle 12.00, dal comune di Bompietro (PA) per “l’acquisizione di manifestazioni di interesse per la redazione, a titolo gratuito, del progetto di fattibilità tecnica ed economica” di “uno o più impianti di prossimità o di comunità per il trattamento della frazione biodegradabile dei rifiuti solidi urbani”.   Oice: ‘vilipesa la professione di tecnici competenti’ “È frustrante - dichiara il presidente dell’Associazione di Via Flaminia, Gabriele Scicolone - continuare a prendere atto di come..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 17, 2019, 6:00 am

17/07/2019 – Dopo la flat tax per i professionisti, la Lega mira ad estenderla a tutti e c’è chi chiede di includere nel regime agevolato studi professionali, associati e società tra professionisti. Altri esponenti del mondo delle professioni evidenziano invece le criticità del sistema e chiedono invece misure per la tutela dell’equo compenso. Sono queste le posizioni emerse durante l’incontro tra il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini, e le parti sociali, svolto lunedì 15 luglio presso il Viminale.   Flat tax, le ipotesi in campo La proposta della Lega è di applicare una aliquota al 15% ai redditi fino a 55mila euro. Non è chiaro se, nel caso in cui la misura passasse, la nuova tassa si applicherà subito a tutti o se si partirà con un avvio a scaglioni. In quest’ultima ipotesi, sarebbero tassati al 15% solo i redditi incrementali, cioè quelli aggiuntivi rispetto all’anno..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 17, 2019, 6:00 am

16/07/2019 – In arrivo 120 milioni di euro alle Regioni del Centro Italia colpite dal sisma del 2016 e 2017 per la messa in sicurezza delle scuole, l’adeguamento sismico e/o la nuova costruzione di edifici.   A prevederlo il bando pubblicato dal Ministero dell’Istruzione (Miur) per gli enti locali di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.   Scuole Centro Italia: cosa prevede il bando Potranno presentare richiesta di finanziamento tutti gli enti locali proprietari di edifici pubblici adibiti ad uso scolastico statale di ogni ordine e grado, appartenenti alle Regioni interessate e ricadenti nelle zone sismiche 1 e 2. Ogni ente locale potrà presentare la propria candidatura per uno o più edifici scolastici di cui è proprietario.   I Comuni e/o unioni di comuni possono chiedere, per ogni intervento, un contributo massimo di 3.000.000 euro mentre le Province e/o le Città metropolitane possono chiedere, per ciascun intervento, un..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 16, 2019, 6:00 am

16/07/2019 – Già nelle prossime settimane partirà la sperimentazione di monopattini elettrici, hoverboard, segway e monowheel.   È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, infatti, il DM 4 giugno 2019 che regolamenta la circolazione di tutti i nuovi mezzi elettrici.      Mobilità elettrica: cosa prevede il decreto La sperimentazione potrà prendere avvio da subito nelle città che aderiranno e ne faranno richiesta e permetterà la circolazione questi mezzi non previsti dal Codice della strda e fino ad oggi vietati. Tale sperimentazione potrà durare minimo un anno e massimo due anni.   Il Decreto ammette la circolazione di monowheel e hoverboard solo nelle aree pedonali e a velocità inferiore a 6 km/h. Nelle aree pedonali potranno circolare anche i segway ed i monopattini ma sempre entro i 6 km/h.   Segway e monopattini saranno ammessi anche su percorsi pedonali e ciclabili, piste ciclabili..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 16, 2019, 6:00 am

16/07/2019 – In vigore dallo scorso 13 luglio il DM 2 luglio 2019 che contiene la regola tecnica di prevenzione incendi per la progettazione, la costruzione e l'esercizio delle strutture turistico-ricettive all'aria aperta (campeggi, villaggi turistici, ecc.) con capacità ricettiva superiore a 400 persone.   Il nuovo provvedimento modifica il precedente DM 28 febbraio 2014 sostituendone integralmente l'allegato.    Prevenzione incendi: le strutture turistiche a cui si applica Il decreto si applica principalmente a: tende da campeggio, aree roulottes e caravan, camper, case mobili, chalet e bungalows.   La classificazione delle strutture è effettuata in base alla loro capacità: - tipo 1: strutture con capacità ricettiva sino a 400 persone (escluse dal nuovo decreto); - tipo 2: strutture con capacità ricettiva compresa fra 401 e 3.000 persone; - tipo 3: strutture con capacità ricettiva superiore..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 16, 2019, 6:00 am

16/07/2019 - Ancora in crescita il fatturato e l’occupazione delle Società di ingegneria e architettura nel 2018: anche i piccoli agganciano la ripresa e le stime per il 2019 sono ulteriormente positive. Sono questi i principali dati emersi nella 35esima Rilevazione OICE/Cer sull’andamento delle società di ingegneria e architettura associate illustrati lo scorso 11 luglio a Roma, alla presenza di operatori del settore pubblici e privati.   Anche il 2018, dopo un 2017 già in forte miglioramento, registra un andamento largamente positivo con un aumento del 5,6% del fatturato che arriva a oltre 2,6 miliardi e del 3,8% dell’occupazione.   La crescita del fatturato ha una dinamica più positiva per le piccole e medie società, sotto i 50 addetti, che per quelle medio-grandi, segno probabile di una incidenza maggiore dell’aumento dei valori della domanda pubblica, generalmente parcellizzata e appannaggio delle piccole..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 16, 2019, 6:00 am

16/07/2019 – Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Mit) ha avviato, sul suo sito, la consultazione sulla stesura del Regolamento di attuazione del Codice dei contratti pubblici. La consultazione sarà attiva fino al 2 settembre 2019 all’indirizzo http://regolamentounico.mit.gov.it/.  Regolamento unico, gli operatori non vogliono la soft law Si tratta della seconda richiesta di partecipazione alla stesura della normativa sugli appalti proposta dal Ministro Toninelli. Dalla precedente consultazione pubblica sul Codice dei contratti pubblici, avviata dal Mit lo scorso anno e conclusasi il 10 settembre 2018, è emersa una precisa presa di posizione degli stakeholder e degli operatori istituzionali per la sostanziale abrogazione della soft law e delle linee guida Anac. Secondo gli operatori, infatti, il sistema di linee guida e decreti monotematici non ha sortito gli effetti di semplificazione voluti con la riforma, determinando..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 16, 2019, 6:00 am

15/07/2019 – È attivo il nuovo portale Enea, Audit 102, sviluppato per supportare le imprese che dovranno effettuare la diagnosi energetica dei propri impianti produttivi entro il 5 dicembre 2019.   Il nuovo portale, presentato lo scorso 11 luglio, è stato ideato per semplificare l’inserimento del rapporto di diagnosi e della relativa documentazione, con particolare attenzione al ruolo che imprese e consulenti rivestono nel processo di diagnosi energetica, garantendo la responsabilità, la proprietà e la riservatezza dei dati trasmessi.   Diagnosi energetica imprese: il portale Enea Il portale Audit 102 è stato rinnovato rispetto all’edizione del 2015 per permettere alle imprese di ottemperare all’obbligo di trasmissione in maniera più semplice e veloce.   L’audit energetico e la relativa documentazione vanno inviati all’Enea che ha il compito istituzionale di effettuare i controlli sulla..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 15, 2019, 6:00 am

15/07/2019 - Si è tenuto giovedì scorso a Largo del Nazareno l’incontro tra gli ordini professionali e il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti, il responsabile Imprese e professioni del PD Pietro Bussolati, il vicesegretario Andrea Orlando, e le deputate Chiara Gribaudo e Debora Serracchiani.   PD: ‘allargare la platea a tutti gli ordini professionali’ Nel corso della riunione, voluta dal PD “per dare attuazione alla riforma dell’equo compenso”, si è fatto il punto su una riforma che - secondo Bussolati - vede “il governo in forte ritardo”. “Bisogna dare piena applicazione e allargare la platea dell’equo compenso”, spiega Bussolati sottolineando che il PD “ha già fatto la riforma, ora occorre metterla in pratica”.   “Si tratta di una questione di dignità - prosegue il responsabile Imprese e professioni del PD -. L’attività..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 15, 2019, 6:00 am

15/07/2019 – Le automobili rappresentano un punto di svolta nella tecnologia applicata alla vita quotidiana. La ricerca nel settore automobilistico è continuamente in movimento per cercare soluzioni all’avanguardia sempre più competitive. Ma i brand automobilistici non si sfidano solo a colpi di brevetto. Il prestigio passa anche attraverso l’architettura di showroom, headquarter e musei.   Enzo Ferrari Museum, Modena  Nel museo, oltre ai leggendari modelli, viene raccontata la storia di Enzo Ferrari fin dalla scoperta per la passione per le corse.  Foto: Archilovers - Andrea Morgante   Museo Nazionale dell’Automobile di Torino Il complesso museale, progettato da Amedeo Albertini tra il 1958 e il 1960, è stato ampliato e riorganizzato su progetto dello studio CZA - Cino Zucchi Architetti.  Foto: Cino Zucchi Architetti   C_42 New showroom for Citroën, Parigi - Francia L’edificio, progettato..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 15, 2019, 6:00 am

15/07/2019 - Sono online i risultati dell’indagine promossa da ACCA Software su un campione di professionisti del BIM scelti tra architetti, ingegneri ed esperti operanti nel settore delle infrastrutture e dell’ingegneria civile. La ricerca condotta dall’agenzia Kickthecan per la software house campana mette in luce per la prima volta le aspettative e i timori dei professionisti del settore in un momento storico molto interessante per il mercato italiano, alle prese con l’obbligatorietà del BIM negli appalti pubblici e con la progressiva comparsa di nuovi e dinamici player nel settore della progettazione. L’analisi commissionata da Acca Software ha fatto emergere molti dei dubbi che si pongono oggi gli operatori riguardo ai problemi legati al Legal BIM, all’effettiva bontà della formazione e alla modellazione di stampo anglosassone che non riesce ancora a cogliere le specificità del contesto nostrano. Si tratta di risposte..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mastrolonardo@archiproducts.com (Stefania Mastrolonardo)
Posted: July 15, 2019, 6:00 am

15/07/2019 – I 50 milioni di euro messi a disposizioni dal Ministero dell'Istruzione (Miur) per finanziare la progettazione di interventi di messa in sicurezza delle scuole saranno distribuiti tra 323 Comuni; mediamente ogni ente locale potrà contare su 150 mila euro ma sono previsti anche stanziamenti ‘irrisori’ come i poco più di 7 mila euro per il Comune di Gorgonzola.   Il Miur, infatti, ha pubblicato la graduatoria dei 323 Enti locali ammessi al finanziamento per la progettazione di interventi di edilizia scolastica, secondo quanto previsto dall’articolo 42 del Decreto Genova.   Scuole risorse per la progettazione della messa in sicurezza Ricordiamo che l’importo richiesto per l’affidamento dell’incarico di progettazione per ogni singolo edificio non poteva essere superiore all’8% dell’importo presunto dei lavori, comprensivo di IVA. e oneri previdenziali.   Il contributo che..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 15, 2019, 6:00 am

12/07/2019 – Il Piano Casa della Puglia sarà modificato e inserito nella Legge sulla Bellezza. Lo ha annunciato l’Assessore regionale all’Urbanistica, Alfonso Pisicchio, durante un incontro con i rappresentanti dell’Associazione nazionale costruttori edili (Ance), dell’Associazione nazionale comuni italiani (Anci) e degli Ordini professionali.   L’incontro è avvenuto dopo una serie di richieste di chiarimenti degli operatori e l’impugnativa della norma da parte del Consiglio dei Ministri per una presunta causa di illegittimità costituzionale.   Piano Casa Puglia, l’impugnativa Secondo il Governo, la norma, nell’interpretare una precedente disposizione regionale, consente interventi edilizi in deroga agli strumenti urbanistici vigenti. Derogando al principio della irretroattività delle norme, viola gli articoli 3 e 97 della Costituzione sul piano della ragionevolezza.   Sotto accusa..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 12, 2019, 6:00 am

12/07/2019 - Supportare il Presidente del Consiglio nell’ambito delle politiche del benessere e della valutazione della qualità della vita dei cittadini, coordinando e monitorando le attività specifiche dei Ministeri; assistere le Regioni, le Province autonome e gli Enti locali nella promozione di buone pratiche sul territorio; elaborare specifiche metodologie e linee guida per la rilevazione e la misurazione degli indicatori della qualità della vita.   Sono questi gli obiettivi di ‘Benessere Italia’, l’ultima delle cabine di regia nate a Palazzo Chigi, insediatasi il 10 luglio con la prima riunione presieduta dal Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e con la partecipazione del rappresentante nominato a sovraintenderne i lavori, la prof.ssa Filomena Maggino, e dei rappresentanti delegati da ciascun Ministro.   La riunione è stata occasione per definire le linee di azione della Cabina di regia che avrà anche..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 12, 2019, 6:00 am

12/07/2019 - Lo sconto alternativo all’Ecobonus, che il fornitore può praticare subito in fattura in cambio della detrazione fiscale, produce una grave distorsione del mercato a danno delle piccole e medie imprese. Con l’obiettivo di cambiare la norma, introdotta dal Decreto Crescita, Confartigianato si è rivolta all’Antitrust. La misura non piace agli operatori del settore. Quella di Confartigianato non è infatti l'unica segnalazione. Nei giorni scorsi CNA ha fatto ricorso sia alla Commissione Europea sia all'Antitrust per segnalare danni a consumatori, artigiani e Pmi. Angaisa ha sottolineato gli effetti distorsivi, ma anche l'inapplicabilità della misura fino all'emanazione del provvedimento attuativo del Fisco. Richieste di modifica alla nuova normativa sono arrivate anche da Assoclima e Assotermica, mentre Unicmi ne ha proposto il boicottaggio.   Sconto alternativo a Ecobonus, rischio distorsione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 12, 2019, 6:00 am

12/07/2019 - Presto 7.915 Comuni potranno realizzare i progetti di efficientamento energetico e di sviluppo territoriale sostenibile grazie ai 500 milioni di euro stanziati con il Decreto Crescita.   È in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, infatti, il provvedimento che disciplina le modalità di attuazione della misura a sostegno dei Comuni prevista dalla norma Fraccaro, ovvero dall’articolo 30 del Decreto Crescita (DL 34/2019 convertito nella Legge 58/2019).   Efficientamento energetico Comuni: ecco gli interventi ammissibili Il decreto riporta, per ciascuna opera pubblica in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile, a titolo esemplificativo e non esaustivo, gli interventi ammissibili e, per ciascuno di essi, le tipologie di interventi realizzabili.   Ad esempio, sono ammissibili gli interventi volti all’efficientamento dell’illuminazione pubblica, al risparmio energetico degli edifici..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 12, 2019, 6:00 am

11/07/2019 - Il Premio degli ADA 2019 veste le ossidazioni del metallo De Castelli. Seguendo il disegno degli spagnoli di MUT Design, il brand italiano - partner degli Archiproducts Design Awards di quest’anno - sperimenta con un materiale che plasma con maestria da quattro generazioni, coniugando la tradizione artigiana all’uso di nuove tecnologie, con estrema attenzione al dettaglio.    Ogni oggetto della produzione De Castelli segue un processo di finitura e di lavorazione artigianale, per restituire al metallo una componente poetica che emerge insieme a nuance inaspettate e irripetibili. Il risultato sono collezioni destinate alla produzione in serie ma dal forte potere artigianale, che permettono di esplorare l’infinita mutevolezza di acciaio, alluminio, corten, ferro, ottone e rame.    Così, i metalli di De Castelli vengono plasmati secondo la superficie del nastro di Möbius cui si ispira il Premio degli ADA 2019, disegnato..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: dellolio@archiportale.com (Angelo Dell'Olio)
Posted: July 11, 2019, 7:00 am

11/07/2019 – La Corte Costituzionale bacchetta la Sardegna. Con la sentenza 166/2019 sono stati giudicati illegittimi alcuni commi degli articoli 37, 39 e 45 della Legge Regionale 8/2019, con cui è stata riscritta la normativa sui contratti pubblici.   Le norme illegittime riguardano la creazione di un Albo regionale dei commissari di gara, l’approvazione di linee guida regionali e la qualificazione delle stazioni appaltanti.   Impugnato dal Governo, ma giudicato conforme, l’articolo 34 sulla nomina e i requisiti del responsabile del procedimento per le fasi della programmazione, della progettazione, dell'affidamento e dell'esecuzione del contratto.   Albo regionale dei commissari di gara Il Governo ritiene che la previsione di un Albo regionale dei Commissari di gara si trovi in conflitto con il Codice Appalti nazionale, che istituisce presso l’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC), l’Albo nazionale obbligatorio..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 11, 2019, 6:00 am

11/07/2019 – Ancora due giorni a disposizione per trasmettere all’Agenzia delle Entrate i dati della cessione del credito per le spese di riqualificazione energetica effettuate nel 2018 sulle singole unità immobiliari.   Domani, infatti, è l’ultimo giorno per farlo, come ha ricordato l’Agenzia tramite la posta di FiscoOggi.   Ecobonus, i dati di cessione del credito per le unità singole La scadenza riguarda i dati relativi al credito ceduto corrispondente esclusivamente alla detrazione per le spese effettuate su singole unità immobiliari e sostenute dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018 per gli interventi di risparmio energetico “qualificato”, ossia quelli agevolati al 50% e 65% sulle singole unità.   A regime, la trasmissione delle informazioni relative alla cessione del credito deve essere fatta entro il 28 febbraio dell’anno successivo a quello di sostenimento delle spese. Solo per le..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 11, 2019, 6:00 am

11/07/2019 – Il decreto FER1 per l’incentivo alle fonti rinnovabili, da poco firmato dal Governo, contiene molte novità positive, ma anche tanti aspetti da rivedere. Questo il giudizio della Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa (CNA).   FER1, gli aspetti positivi Il Decreto, si legge in una nota diffusa da CNA, presenta diversi spunti positivi, ma anche qualche criticità per le Pmi. Sono individuati, infatti, regimi differenziati di sostegno sulla base della maturità di ciascuna tecnologia ammessa e dei costi fissi a essa connessi, cui sarà possibile accedere tramite procedure di iscrizione a registro (tutti i tipi di impianti di potenza inferiore o uguale a 1MW) o di partecipazione ad asta (tutti i tipi di impianto di potenza superiore a 1MW).   Il Decreto, scrive CNA, intende valorizzare gli interventi per la ricostruzione degli impianti esistenti, in una condivisibile ottica di limitazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 11, 2019, 6:00 am

11/07/2019 – Il condono ambientale non annulla automaticamente l’ordine di demolizione di un abuso edilizio. Con la sentenza 29979/2019, la Cassazione ha spiegato che la normativa paesaggistica e quella edilizia sono indipendenti e non si condizionano a vicenda.   Cassazione: normativa edilizia indipendente da quella paesaggistica I giudici hanno ricordato la diversità tra la disciplina edilizia e quella paesaggistica, regolate da due diverse norme, rispettivamente il Testo unico dell’Edilizia (Dpr 380/2001) e il Codice dei beni culturali e del paesaggio (D.lgs. 42/2004).   La Cassazione ha spiegato che la “sanatoria” consiste nella procedura amministrativa che consente di superare l’illegittimità di determinati tipi di interventi in materia di edilizia o paesaggio. Si tratta, ha chiarito, di un concetto diverso da quello del condono, che riguarda invece solo procedure eccezionali.   Il permesso di costruire, rilasciato..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 11, 2019, 6:00 am

11/07/2019 – Le facciate degli edifici spesso sono impreziosite da rivestimenti esteticamente attraenti ma anche funzionali e protettivi.     Tra i rivestimenti utilizzati per le facciate ci sono quelli metallici che sono suddivisi in diverse tipologie come: scandole, laminati, lamiere, pannelli, tele e tessuti e reti stirate. Generalmente i materiali più utilizzati sono: acciaio, alluminio, rame e zinco.    Rivestimenti metallici per facciate I materiali che si utilizzano per una facciata devono avere alcune proprietà ricorrenti come: flessibilità creativa, durevolezza, resistenza ai raggi UV, alla pioggia e alle condizioni climatiche avverse, resistenza al fuoco certificata, facile manutenzione, riparabilità e prestazioni strutturali affidabili.   Ad esempio, la flessibilità del materiale sarà particolarmente importante se si ha intenzione di realizzare facciate..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 11, 2019, 6:00 am

10/07/2019 – Lo sconto immdiato in fattura alternativo all’Ecobonus subisce un nuovo attacco. Questa volta è Angaisa, Associazione nazionale commercianti articoli idrosanitari, climatizzazione, pavimenti, rivestimenti ed arredobagno, a sottolineare i potenziali rischi della nuova misura introdotta dal Decreto “Crescita”.   Angaisa: con lo sconto alternativo all’Ecobonus gravi effetti distorsivi “È un provvedimento che non tiene conto delle dinamiche del mercato in cui operano le nostre imprese e delle loro dimensioni” osserva Enrico Celin, Presidente di ANGAISA. “Il meccanismo previsto dal decreto crescita rischia di produrre, e di fatto sta già producendo, gravi effetti distorsivi che penalizzano soprattutto installatori e distributori. É evidente che la cessione del credito di imposta potrà essere gestita solamente da pochi operatori, in grado di sopportare gli oneri che inevitabilmente andranno..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 10, 2019, 6:00 am

10/07/2019 – In arrivo 180 milioni di euro per la tutela del patrimonio culturale italiano. Il Ministro Alberto Bonisoli ha approvato il programma biennale di interventi, che saranno finanziati con le risorse stanziate dalla Legge di Stabilità 2015 (Legge 190/2014).   Le risorse, 90 milioni per il 2019 e 90 per il 2020, finanzieranno 595 interventi di restauro, messa in sicurezza, eliminazione delle barriere architettoniche, ripristino post-calamità naturali.   Beni culturali, le priorità Tra gli interventi prioritari, ha spiegato Bonisoli, ci sono “il restauro dei beni culturali, in particolare quelli colpiti da calamità naturali; il recupero di aree paesaggistiche degradate, la prevenzione contro i rischi sistemici e ambientali, ma anche l’efficientamento energetico e il miglioramento dell’accessibilità, intesa come obiettivo per la partecipazione e l’inclusione sociale”.   Il piano biennale..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 10, 2019, 6:00 am

10/07/2019 – Serve una sostanziale riforma delle tasse sulla casa che vada oltre la mera unificazione di due imposte immobiliari (Imu e Tasi) e che sia accompagnata da una riforma del catasto che premi fiscalmente gli immobili energeticamente più efficienti.   Questo il parere espresso dall’Associazione Nazionale Costruttori Italiani (Ance) nel corso dell’audizione informale presso la Commissione Finanze della Camera dei Deputati sui contenuti della proposta di legge 1429 recante “Istituzione dell’imposta municipale sugli immobili (nuova IMU).   Tasse sulla casa, verso una riforma del catasto che premi l’efficienza Come i professionisti, anche l’Ance chiede di accompagnare la revisione delle tasse alla riforma del catasto. Secondo l’associazione senza un’adeguata riforma del catasto non si può garantire invarianza di gettito per i contribuenti; anzi, il rischio è proprio che il prelievo sugli immobili..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 10, 2019, 6:00 am

10/07/2019 - È stata pubblicata la prassi di riferimento UNI/PdR 13:2019 “Sostenibilità ambientale nelle costruzioni - Strumenti operativi per la valutazione della sostenibilità”. Lo fa sapere ITACA, Istituto per l’Innovazione e la Trasparenza degli Appalti e Compatibilità Ambientale, ricordando che il documento è frutto della collaborazione tra ITACA e UNI, Ente Italiano di Normazione.   La prassi di riferimento - spiega la nota - permette di formulare un giudizio sintetico sulla performance globale di un edificio, assegnando un punteggio indicativo del livello di sostenibilità ambientale. È quindi un utile strumento per il progettista, di controllo e di indirizzo per la pubblica amministrazione, e di supporto alla scelta del consumatore.   Sostenibilità ambientale, le novità: non residenziale e CAM Questa nuova edizione, che sostituisce la precedente UNI/PdR 13:2015 e che traduce in..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 10, 2019, 6:00 am

09/07/2019 – La Provincia Autonoma di Bolzano ha dato il via libera alla legge sulle semplificazioni negli appalti pubblici. “Le disposizioni – riferisce il presidente della Provincia Arno Kompatscher - sono state modificate al fine di semplificare le procedure riducendo la burocrazia creando i presupposti per le amministrazioni di poter reagire in modo più rapido e flessibile e soprattutto però di poter agire”.   Un obiettivo analogo a quello della legge nazionale “Sblocca Cantieri”, con cui condivide alcuni contenuti.   Bolzano, affidamento diretto fino a 150mila euro La norma innalza la soglia per il conferimento degli appalti diretti. Grazie alle nuove regole, sarà possibile conferire incarichi diretti nel settore delle costruzioni, previa consultazione di almeno tre società, fino ad un importo di 150mila euro. Fino ad ora la soglia è stata di 40mila euro.   Le stesse regole,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 9, 2019, 6:00 am

09/07/2019 – La sopravvivenza delle piccole imprese è minacciata dalla norma della Legge “Crescita” che consente lo sconto immediato alternativo all’Ecobonus. A sostenerlo sono le associazioni Ater, Coordinamento Free e Italia Solare, che hanno inviato una lettera al ministro Luigi Di Maio e al sottosegretario Davide Crippa. Le associazioni, preoccupate dalla possibilità per l'acquirente di un sistema fotovoltaico, o di un intervento di efficienza energetica, di cedere il credito IRPEF al fornitore dell’impianto stesso, ritengono che il Paese rischi di perdere tessuto imprenditoriale diffuso e numerosi posti di lavoro.   Associazioni: consentire la cessione del credito alle banche Le associazioni chiedono un'urgente revisione della norma togliendo il divieto di cessione del credito a intermediari finanziari e, qualora non fosse possibile una revisione, chiedono che il ministero intervenga per cancellare del tutto la norma. “Se..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 9, 2019, 6:00 am

09/07/2019 – È necessario affiancare la riforma della fiscalità immobiliare alla riforma del catasto, delgando la realizzazione di banche dati informatizzate ai professionisti.   Questa la richiesta della Rete Professioni Tecniche (RPT) nel corso dell’audizione sul ddl 1429 che istituisce la ‘nuova Imu’ presso la VI Commissione Finanze della Camera. Nella stessa occasione la Rete ha proposto come attuare la riforma del catasto.   Riforma del catasto: il valore reale degli immobili Secondo RPT il disegno di legge dovrebbe interessarsi del cuore del problema, ossia la riforma del catasto, basandosi sul presupposto per cui il conferimento dell’effettivo valore dell’immobile debba provenire da un’esigenza di aggiornamento dal privato. Infatti, mentre il catasto dei terreni è stato oggetto di un continuo adeguamento ed aggiornamento delle mappe ad opera dei privati coadiuvati dai professionisti, il catasto..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 9, 2019, 6:00 am

09/07/2019 – In arrivo una revisione delle imposte sulla casa con l’obiettivo di semplificarle, unificando l'IMU e la TASI in una sola imposta.   Questo l’obiettivo principale del ddl 1429, all’esame della Commissione Finanze della Camera.   Tasse sulla casa: cosa prevede il ddl Il ddl unisce la disciplina dell’imposta municipale propria (IMU) e quella del tributo per i servizi indivisibili (TASI) ritenendo che la normativa degli ultimi anni abbia portato a una sostanziale sovrapponibilità delle due imposte, con riferimento sia alla base imponibile sia ai soggetti passivi.   Il provvedimento stabilisce che la nuova IMU sia collegata al possesso di immobili, ad esclusione dell’abitazione principale salvo che si tratti di un’unità abitativa classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.   La base imponibile dell’imposta è costituita dal valore degli immobili: per i fabbricati..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 9, 2019, 6:00 am

09/07/2019 – Dopo il via libera dell’Unione Europea, il Ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio, e il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, hanno firmato il decreto FER1.   L’obiettivo della norma è sostenere la produzione di energia da fonti rinnovabili per il raggiungimento dei target europei al 2030 definiti nel Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima (PNIEC), attraverso la definizione di incentivi e procedure indirizzati a promuovere l’efficacia, l’efficienza e la sostenibilità, sia in termini ambientali che economici, del settore.   Il provvedimento, in particolare, incentiva la diffusione di impianti fotovoltaici, eolici, idroelettrici e a gas di depurazione.    Cosa prevede il Decreto FER1 L’attuazione del provvedimento, spiega il Mise in una nota, consentirà la realizzazione di impianti per una potenza complessiva di circa 8.000 MW, con un aumento della produzione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 9, 2019, 6:00 am

08/07/2019 - Attuare una vera e propria Agenda urbana per le città del Mediterraneo sulla scia dell’Agenda Urbana 2030 puntando a realizzare, in particolar modo, l’obiettivo 11 che mira a “rendere le città e gli insediamenti urbani inclusivi, sicuri, resilienti e sostenibili”.   È questo il principale obiettivo della Dichiarazione di Roma lanciata nel corso dell’Assemblea Generale dell’UMAR, Unione Architetti del Mediterraneo, che ha scelto la capitale italiana e la sede del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori per celebrare il 25° anniversario della sua fondazione.   Una scelta significativa che testimonia l’incisiva presenza degli architetti italiani all’interno dell’Unione e che è finalizzata a sostenere con forza tutte le azioni tese ad affermare il valore di una architettura che contribuisca al dialogo, a momenti di riflessione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 8, 2019, 6:00 am

08/07/2019 - “Quanto più fedelmente l’uomo riesce a riprodurre l’ambiente naturale in un suo progetto, tanto maggiore sarà la salute dell’ambiente nella sua totalità” (John Lyle) L’osservazione della natura e dei suoi processi funzionali può essere la risposta alla sfida sempre più incombente dell’adattamento climatico? In questo articolo si propongono dei casi studio, alcuni ancora allo stadio progettuale altri già realizzati, in cui i progettisti, chiamati ad affrontare il tema della rigenerazione urbana strettamente legato al problema della gestione delle acque e all’adattamento ai cambiamenti climatici, hanno ribaltato queste debolezze in punti di forza utilizzando la risorsa acqua come elemento strutturante dell’intero iter progettuale. La progettazione in ambiti fortemente antropizzati, come le città, richiede oggi un approccio sempre più integrato e multidisciplinare...
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: July 8, 2019, 6:00 am

08/07/2019 - Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha firmato il Piano Stralcio 2019 che stanzia 315 milioni di euro per 263 progetti esecutivi di tutela del territorio dal dissesto idrogeologico.   “In soli tre mesi, dal Dpcm 20 febbraio 2019 - scrive il Ministero in una nota -, sono stati individuati gli interventi in tutte le regioni e impegnati i fondi del 2019”. “Una velocizzazione consistente se consideriamo che negli anni passati si impiegavano anche due anni per ottenere lo stesso risultato”, commenta il Ministro Costa.   Dissesto idrogeologico, il Piano Stralcio Il provvedimento - scrive il Ministero in una nota - individua gli interventi per liste regionali, “garantendo l’avvio di una spesa complessiva di oltre 315 milioni già a partire da quest’anno”.   La copertura è individuata nel bilancio del Ministero dell’Ambiente. “Nessuna regione - si legge nel provvedimento -..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 8, 2019, 6:00 am

08/07/2019 – Le tariffe minime obbligatorie per i servizi di progettazione di architetti e ingegneri sono state bocciate dall’UE.   La Corte di giustizia dell'Unione Europea, infatti, con la sentenza ‘Causa C-377/17’ ha condannato la Germania che, mantenendo le tariffe obbligatorie, è andata in contrasto con la Direttiva 2006/123 e con l'articolo 49 del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea.   Tariffe minime professionali: i motivi delle Germania Gli onorari di architetti e di ingegneri in Germania sono disciplinati dalla Honorarordnung für Architekten und Ingenieure (HOAI) che stabilisce una correlazione tra prestazioni e tariffe economiche, sia minime che massime. Secondo la Germania tali disposizioni nazionali disciplinano solo situazioni puramente interne, che non avrebbero potuto essere valutate alla luce della direttiva 2006/123 e dell’articolo 49 TFUE.   La Germania si era difesa anche sostenendo..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 8, 2019, 6:00 am

08/07/2019 - L'evento, organizzato da Anitec-Assinform, l’anima high tech di Confindustria, e promosso da ANCE, l’associazione italiana dei costruttori edili in collaborazione con Smart Building Italia, ha come titolo "La progettazione impiantistica dell'edificio 4.0" e mira a coinvolgere nel processo di innovazione impiantistica i progettisti. Proprio la progettazione, infatti, costituisce il momento cardine dell’edilizia 4.0, ovvero degli edifici in rete, intelligenti ed ecocompatibili e i progettisti costituiscono i principali influencer nelle scelte della committenza.       La tappa di Milano Dopo il successo della tappa di Roma, sarà capoluogo lombardo ad ospitare la seconda tappa dell'edizione 2019 del roadshow di Smart Building Italia. L’appuntamento è dalle 9 in poi presso la sede di Assimpredil ANCE in Via San Maurilio, 21 – Sala Giunta. La..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mastrolonardo@archiproducts.com (Stefania Mastrolonardo)
Posted: July 8, 2019, 6:00 am

05/07/2019 – In arrivo altri 540 milioni di euro per interventi nel settore idrico; le risorse saranno ripartite da un decreto di prossima firma del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti (Mit), Danilo Toninelli.   Il via libera arriva dopo l’intesa con Regioni, Anci e l’Upi che conclude il processo per individuare gli indicatori di valutazione delle azioni e i criteri di ripartizione delle risorse ai fini della predisposizione degli ulteriori stralci del Piano nazionale degli interventi nel settore idrico.   Dighe: i criteri di ripartizione dei 540 milioni di euro Il provvedimento di ripartizione delle risorse prevede 13 parametri, di cui 10 quantitativi e 3 qualitativi, decisi di concerto tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, i dicasteri di Ambiente, Agricoltura, Beni culturali e Economia e finanze, le Autorità di Distretto e l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente.   Il sistema di valutazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 5, 2019, 6:00 am

05/07/2019 - Saranno tre comuni pugliesi - Bari, Altamura e Capurso - i primi in Italia a bandire i concorsi di progettazione per i poli innovativi per l’infanzia, le strutture dedicate ai bambini da 0 a 6 anni.   Poli innovativi per l’infanzia, a breve i concorsi in Puglia “Manca davvero poco alla pubblicazione dei bandi” ha scritto qualche giorno il consigliere regionale Enzo Colonna in una nota, aggiungendo che Bari e Capurso hanno completato l’iter amministrativo e, nei prossimi giorni, pubblicheranno i bandi di concorso.   Ad Altamura la Giunta comunale ha approvato il documento programmatico preliminare (DPP) alla progettazione, provvedimento che consentirà l’adozione e la pubblicazione del bando di concorso per la progettazione.   “Si tratta - spiega Colonna - di procedure e atti che stanno dando attuazione al protocollo d’intesa siglato lo scorso dicembre tra la Regione e i tre Comuni selezionati, previo..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 5, 2019, 6:00 am

05/07/2019 - Assoclima - Associazione dei Costruttori di Sistemi di Climatizzazione e Assotermica - Associazione dei Produttori di Apparecchi e Componenti per Impianti Termici, valutano positivamente l’introduzione di nuovi strumenti volti a favorire interventi di riqualificazione energetica degli edifici e di semplificazione delle procedure per usufruire dei relativi incentivi fiscali.   Già nel febbraio scorso, in occasione dell’audizione della X Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo della Camera dei Deputati, nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulle prospettive di attuazione del Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima, le Associazioni avevano avanzato alcune proposte per rendere più attrattivo l’Ecobonus e accrescere l’interesse degli utenti verso soluzioni di climatizzazione più efficienti ed ecocompatibili, ad esempio riducendo da 10 a 5 anni il periodo di erogazione dell’incentivo.   “Apprezziamo..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 5, 2019, 6:00 am

05/07/2019 - Oltre 60 imprese dei settori impianti, legno ed arredamento associate alla Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa (CNA) hanno avviato un procedimento amministrativo davanti alla Commissione Europea e all’Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato (AGCM - Antitrust) affinché venga accertata l’illegittimità dell’articolo 10 del Decreto Crescita,  per violazione del diritto comunitario e/o nazionale della concorrenza.   “Il provvedimento varato dal Parlamento - ha dichiarato Carmine Battipaglia, Presidente CNA Installazione Impianti - ci ha convinto ad attivarci a tutela delle piccole imprese. D’intesa con la Confederazione, ci siamo attivati per ricorrere sia all’AGCM che alla Commissione Europea per ottenere la cancellazione dell’articolo 10 che riteniamo un tentativo di favorire la concentrazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 5, 2019, 6:00 am

04/07/2019 – Sistemi d’allarme wireless, impianti domotici per il controllo a distanza e rilevatori di gas sono solo alcuni dei sistemi di protezione attiva che si possono installare nella propria abitazione per la protezione da ladri o eventi accidentali.   Dopo aver analizzato nello scorso focus i sistemi di protezione passiva (porte blindate, tapparelle rinforzate, inferriate, ecc), in questo analizzeremo i vantaggi e le caratteristiche di quelli di protezione attiva.   Come rendere sicura l’abitazione: sistemi di protezione attiva Coloro che vogliono ridurre drasticamente i rischi d’intrusione possono scegliere di installare (in alternativa o in aggiunta ai sistemi di sicurezza meccanici) un sistema di antifurto, anche con controllo da remoto, che indichi la presenza del ladro o il suo tentativo di effrazione.   Gli impianti antifurto sono costituiti generalmente da una centrale che regola le varie funzionalità del..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 4, 2019, 6:00 am

04/07/2019 - È stato presentato ieri in conferenza stampa a Bruxelles il primo step operativo di LANDSUPPORT, un percorso di ricerca per supportare i decisori nella gestione equilibrata della risorsa costituita dal suolo.   LANDSUPPORT nasce e si sviluppa nel nostro Paese, all’Università Federico II di Napoli. Lo strumento presentato oggi si chiama Land Take Tool, è nella fase prototipale ed è già pienamente funzionante entro i confini amministrativi dell’Unione europea. Costituisce uno dei quindici “tool” di cui si avvarrà a regime LANDSUPPORT, ed è quindi di fatto la prima tessera di un mosaico che si inizia a comporre.   LANDSUPPORT è finanziato dalla Comunità Europea nell’ambito del programma Horizon 2020, e continuerà a essere implementato (il percorso è stato lanciato lo scorso anno) nei prossimi tre anni, grazie al coinvolgimento di 19 partner, tra cui figurano..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 4, 2019, 6:00 am

04/07/2019 – Le agevolazioni prima casa valgono anche per gli immobili ricevuti eredità?   L’Agenzia delle Entrate risponde alla domanda tramite la posta di FiscoOggi.   Agevolazioni prima casa e abitazione ereditata L’Agenzia ha spiegato che le agevolazioni prima casa, che consistono nel pagamento delle imposte ipotecaria e catastale in misura fissa (200 euro per ciascuna imposta, indipendentemente dal valore dell’immobile caduto in successione) valgono quando il beneficiario (o, nel caso di immobile trasferito a più beneficiari, almeno uno di essi) ha i requisiti previsti in materia di acquisto della “prima abitazione”.   In particolare, per avere l’agevolazione è necessario che chi eredita l’immobile: - non sia titolare, esclusivo o in comunione col coniuge, di diritti di proprietà, usufrutto, uso e abitazione di altra casa di abitazione nel territorio del Comune dove si trova l’immobile..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 4, 2019, 6:00 am

04/07/2019 - Dal 2007 ad oggi si registrano oltre 39 miliardi di euro di investimenti per interventi di riqualificazione energetica, 3,3 miliardi solo nel 2018, con un risparmio cumulato di circa 100 milioni di Megawattora (MWh).   È questo, in estrema sintesi, il bilancio al 2018 di 12 anni di ecobonus, il meccanismo per incentivare l’efficienza energetica negli usi finali introdotto nel 2007, che emerge dall’8° Rapporto annuale sull’efficienza energetica dell’ENEA presentato ieri a Roma insieme al Rapporto annuale sulle detrazioni fiscali per interventi di risparmio energetico e utilizzo di fonti di energia rinnovabili negli edifici esistenti.    “L’efficienza energetica si conferma come una delle leve più efficaci per ridurre i consumi e la spesa per l’energia di famiglie, imprese e sempre più anche della PA, un volano di crescita per una filiera industriale fortemente italiana”,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 4, 2019, 6:00 am

04/07/2019 - Si è insediato ieri presso il Ministero della Giustizia il tavolo tecnico che delineerà il percorso per garantire l’equo compenso a tutti i professionisti.  “Il dialogo con le professioni è imprescindibile per il contributo economico e sociale assicurato allo sviluppo della collettività - ha detto il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede -. I professionisti devono sentire lo Stato vicino. È un messaggio di concretezza e di operatività dell’azione del ministero”. Il Guardasigilli ha chiarito che la questione “non è solo economica ma chiama in causa la dignità e il rispetto del lavoro dei professionisti a sostegno dei cittadini e della società”. “Intendiamo imprimere un’accelerazione rispetto al passato per garantire l’effettività della normativa in materia”. “Vogliamo dare un messaggio concreto dell’intensa..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 4, 2019, 6:00 am

03/07/2019 – Promuovere e sensibilizzare il pubblico verso un’architettura di qualità attraverso il finanziamento di 3 festival da realizzare sul territorio nazionale (nord, centro e sud) con uno stanziamento complessivo di 240 mila euro.   Questo l’obiettivo del bando “FESTIVAL DELL’ARCHITETTURA”, indetto dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane (DGAAP) del Ministero dei beni culturali (Mibac) e rivolto a enti pubblici e privati, istituzioni culturali e fondazioni.   Architettura contemporanea: il bando per promuoverla I festival dovranno coinvolgere le comunità di riferimento e potranno presentare nuove programmazioni che abbiano l’obiettivo di sostenere, promuovere e sensibilizzare il pubblico verso l’architettura contemporanea. Con il bando, infatti, la DGAAP vuole favorire la diffusione della qualità architettonica e urbanistica consapevole e sviluppare un approccio..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 3, 2019, 6:00 am

03/07/2019 – È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 16 maggio 2019 che ripartisce 22.480.752 euro tra le Regioni per il recupero degli alloggi di edilizia residenziale pubblica per le annualità 2019-2024.   La Lombardia, con quasi 4 milioni di euro, si è accaparrata la quota maggiore di risorse. Seguono la Campania con circa 2,5 milioni di euro, il Lazio con circa 2,3 milioni di euro e la Sicilia con 2,1 milioni di euro.   Case popolari: la storia del Piano Il provvedimento si inserisce nel percorso sull’edilizia residenziale pubblica cominciato con il “Piano casa Renzi” (DL 47/2014, convertito nella Legge 80/2014) che ha lanciato il programma per la realizzazione di alloggi popolari e il recupero di quelli esistenti articolato in due filoni: uno per la realizzazione di lavori di lieve entità l’altro per interventi più pesanti di ripristino e manutenzione straordinaria.   Con il Decreto..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 3, 2019, 6:00 am

03/07/2019 - Nasce il 'Nucleo Centrale di monitoraggio della disciplina dell'equo compenso' ma, al momento, interessa solo gli avvocati piuttosto che tutti i liberi professionisti.   È stato, infatti, firmato ieri, nello studio del Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, il protocollo d'intesa per l'istituzione del Nucleo Centrale di monitoraggio della disciplina dell'equo compenso per la professione forense, sottoscritto dal Guardasigilli e dal presidente del Consiglio nazionale forense (Cnf) Andrea Mascherin.   Equo compenso: il monitoraggio parte per gli avvocati Il Ministro Bonafede, come scrive su Facebook, considera l’istituzione del nucleo una “notizia per tutti gli avvocati ma anche per tutti i liberi professionisti’; tuttavia l’accordo prevede che il monitoraggio avvenga grazie a una rete che opererà a livello locale, con la partecipazione dei Nuclei locali disposti dai Consigli dell'ordine degli..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 3, 2019, 6:00 am

03/07/2019 - Tutto il BIM in Italia “fotografato” dall’indagine sul mercato Building Information Modeling in Italia promossa da ASSOBIM, l’associazione nata per promuovere la diffusione del Building Information Modeling e sostenere l’attività dell’intera filiera tecnologica del BIM. L’indagine, cui ha partecipato un panel di oltre 600 operatori comprendente studi di progettazione, società di engineering, imprese di costruzioni e manutenzioni, committenza pubblica e privata e produttori di materiali e componenti, fornisce una fedele rappresentazione circa la diffusione del BIM in Italia, utile a focalizzare punti di forza e prospettive di sviluppo di questa metodologia e sensibilizzare ulteriormente istituzioni e player del mondo delle costruzioni. Conoscenza e utilizzo del BIM in Italia  Uno dei principali scopi dell’indagine, appurare il grado di conoscenza e utilizzo del Building Information Modeling e delle..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mastrolonardo@archiproducts.com (Stefania Mastrolonardo)
Posted: July 3, 2019, 6:00 am

03/07/2019 - Oltre la metà degli studi di progettazione intervistati conoscono e utilizzano il BIM, il 40% lo conosce ma lo usa poco o per niente, quasi la metà del campione ha già adottato il BIM nei propri progetti.   È questa, in sintesi, la ‘fotografia’ del BIM in Italia scattata dall’indagine promossa da ASSOBIM, l’associazione nata per promuovere la diffusione del Building Information Modeling e sostenere l’attività dell’intera filiera tecnologica del BIM.   L’indagine, cui ha partecipato un panel di oltre 600 operatori comprendente studi di progettazione, società di engineering, imprese di costruzioni e manutenzioni, committenza pubblica e privata e produttori di materiali e componenti, fornisce una fedele rappresentazione circa la diffusione del BIM in Italia, utile a focalizzare punti di forza e prospettive di sviluppo di questa metodologia e sensibilizzare ulteriormente istituzioni..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 3, 2019, 6:00 am

02/07/2019 – In arrivo una revisione della norma antincendio per le autorimesse con superficie lorda utile superiore a 300 mq.   Il Consiglio Nazionale Ingegneri, infatti, ha messo a disposizione degli ingegneri, invitandoli a formulare e trasmettere eventuali osservazioni tecniche, la bozza di revisione della Regola Tecnica Verticale (RTV) sulle autorimesse così come approvata nella seduta del Comitato Centrale Tecnico Scientifico (CCTS) del 18 giugno scorso.   Prevenzione incendi autorimesse: cosa prevede la RTV Il provvedimento definisce ‘autorimessa’ e superficie lorda utile dell'autorimessa e classifica le autorimesse in relazione: 1) alle caratteristiche prevalenti degli occupanti; 2) alla superficie lorda; 3) alla quota di tutti i piani.   Inoltre, indica come effettuare la valutazione del rischio e le strategie antincendio in riferimento alla: - Resistenza al fuoco - Compartimentazione - Esodo - Gestione della sicurezza -..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 2, 2019, 6:00 am

02/07/2019 – Promuovere la sicurezza nei cantieri attraverso la creazione di un archivio, utile e replicabile, di buone pratiche per la prevenzione di infortuni.     Questa l’obiettivo del concorso nazionale “Archivio delle buone pratiche per la salute e sicurezza sul lavoro nei cantieri temporanei o mobili”, lanciato ieri dall’Inail e del Gruppo tecnico interregionale per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, in collaborazione con il Consiglio nazionale degli ingegneri (CNI) e la Rete delle professioni tecniche (RPT).   Sicurezza nei cantieri: chi può partecipare al bando Il bando è inserito tra le azioni di sensibilizzazione previste dal Piano nazionale prevenzione in edilizia 2014-2018, prorogato al 2019 e coordinato dalle Regioni Sicilia e Toscana, in linea con l’Accordo quadro stipulato nel 2015 tra l’Inail, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e il Ministero della Salute.   Possono..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 2, 2019, 6:00 am

02/07/2019 – Il contribuente che ha eseguito dei lavori di rifacimento del tetto a copertura dell’edificio condominiale e della mansarda di sua proprietà ha diritto a fruire della detrazione per il totale delle spese sostenute, anche eccedenti rispetto a quelle a lui imputabili in base ai millesimi di proprietà, comunque entro il limite massimo di 60mila euro.   A chiarirlo l’Agenzia delle Entrate nella Risposta 213/2019 al quesito di un istante che chiedeva delucidazioni su ecobonus e cessione del credito nel caso di lavori sul tetto sostenuti a titolo personale.   Rifacimento tetto condominiale ed ecobonus L’Agenzia ha spiegato che per i lavori delle aree comuni il condomino può sfruttare interamente il limite di detrazione previsto dalla norma per la propria unità immobiliare ma non può avvalersi dei limiti attribuibili ad altre unità immobiliari dello stesso condominio.   Con circolare 57/E..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 2, 2019, 6:00 am

02/07/2019 – Nella fase di attuazione di un piano urbanistico, il vicino che si senta danneggiato dalla realizzazione degli interventi può fare ricorso per bloccare i lavori, ma solo a determinate condizioni.   Lo ha affermato il Consiglio di Stato con la sentenza 4233/2019.   Piano urbanistico, il vicino può fare ricorso? I giudici hanno affermato che il ricorrente deve fornire la prova concreta del danno subìto, come ad esempio il deprezzamento del valore del suo terreno o la compromissione del diritto alla salute e all’ambiente.   Piano urbanistico e ricorso, il caso Nel caso preso in esame, con la variazione del piano urbanistico era stato disposto l’incremento delle possibilità edificatorie dell’area. Il proprietario dell’area vicina aveva quindi presentato ricorso, segnalando genericamente dei “gravissimi pregiudizi”.   “Se è vero – si legge nella sentenza - che..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 2, 2019, 6:00 am

01/07/2019 - È operativo da oggi 1° luglio il Portale unico per la pubblicità delle gare e dei programmi di lavori, beni e servizi del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT). Lo fa sapere il Ministero con un comunicato.   Grazie al nuovo portale - prosegue la nota -, “con un solo clic, sarà possibile avere una panoramica di tutte le gare di appalto in corso in Italia, sia a livello nazionale che regionale”.   Con la consultazione di un’unica piattaforma a livello nazionale, il portale ha l’obiettivo di semplificare gli obblighi informativi a carico delle stazioni appaltanti e di migliorare sia la trasparenza che la diffusione dei dati e delle informazioni relative a bandi, avvisi ed esiti di gara e alla programmazione di lavori, beni e servizi.   La nuova piattaforma è il risultato della cooperazione applicativa tra la piattaforma informatica del Servizio Contratti Pubblici (SCP)..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 1, 2019, 6:00 am

01/07/2019 – Riqualificare gli spazi urbani facendo rivivere luoghi antichi che possono diventare protagonisti della vita quotidiana. Alcune testimonianze arrivano dai progetti vincitori del “City Brand&Tourism Landscape Award", promosso dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (Cnappc) e da Paysage, con il patrocinio della Triennale di Milano.   Ecco alcuni dei progetti vincitori.   Parco delle Mura Urbiche di Lecce Il primo premio per la categoria City Landscape, dedicata alla riqualificazione paesaggistica degli spazi urbani, è stato assegnato al Parco delle Mura Urbiche di Lecce presentato, per il Comune di Lecce, da Patrizia Erroi.   Orto Botanico del Polo Universitario di Piandanna, Sassari Per la categoria City Landscape, focalizzata sulla riqualificazione paesaggistica dei territori di frangia, ad essere premiato è stato il progetto dell’ Orto Botanico del Polo Universitario..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 1, 2019, 6:00 am

01/07/2019 – In caso di demolizione e ricostruzione con diversa volumetria, è possibile beneficiare del bonus previsto per la riqualificazione energetica dell’immobile?   A spiegarlo l’Agenzia delle Entrate nella Risposta 210/2019 che distingue tra volumetria maggiore o inferiore rispetto alla situazione preesistente.    Ecobonus in caso di ricostruzione con volumetria inferiore L’Agenzia ha evidenziato che nell’ipotesi di ristrutturazione edilizia, realizzata mediante demolizione e successiva ricostruzione, che abbia come risultato un edificio con sagoma diversa e volumetria inferiore rispetto all’immobile preesistente, il contribuente potrà beneficiare della detrazione delle spese sostenute per la riqualificazione energetica, a condizione che siano pienamente rispettati i limiti di efficienza e trasmittanza energetica stabiliti dalla normativa di riferimento.   Nella Risposta, infatti, è riportato..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 1, 2019, 6:00 am

01/07/2019 – La fattura elettronica entra a pieno regime. Da oggi dovrà essere emessa entro 12 giorni dal momento dell’effettuazione dell’operazione di cessione del bene o di prestazione del servizio. In caso di ritardi scatteranno inoltre una serie di sanzioni.   Fattura elettronica, emissione entro 12 giorni Il 1° luglio rappresenta l’entrata a regime della fatturazione elettronica, dopo un periodo transitorio di sei mesi. Il decreto “Fiscale” (DL 119/2018, convertito nella Legge 136/2018) aveva stabilito un termine di 10 giorni per l’emissione della fattura, ma i termini sono stati poi allungati a 12 giorni dalla Legge per la “Crescita”.   In realtà il disegno di legge per la semplificazione fiscale prevede un termine di 15 giorni per l’emissione della fattura elettronica. Si tratta di una norma ancora in fase di discussione. Il testo è stato infatti approvato a maggio dalla Camera e..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 1, 2019, 6:00 am

28/06/2019 – Fornire una disciplina urbanistica nazionale al passo con i tempi che, superando la rigidità del piano regolatore generale (PRG), possa favorire la riqualificazione urbana grazie a perequazione, compensazione e concorsi internazionali di architettura.   Questo a grandi linee il contenuto del ddl 113 in discussione alla Camera.   Pianificazione urbanistica: cosa prevede il ddl Il provvedimento parte dal presupposto che la legge urbanistica di riferimento nazionale, la Legge 1150/1942 merita una profonda revisione, partendo dal superamento della centralità del PRG.   Il PRG, infatti, ha rappresentato per decenni lo strumento urbanistico generale per indirizzare la crescita e l’espansione nel territorio agricolo, conformandone in maniera prescrittiva sia i diritti edificatori privati sia le aree a destinazione pubblica. Ma poiché il contesto socio-economico è cambiato, e anche l’attenzione verso il consumo..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: June 28, 2019, 6:00 am

28/06/2019 – Ancora sei mesi di tempo per effettuare gli interventi straordinari di ampliamento volumetrico e sostituzione edilizia, previsti dalle norme regionali sul Piano Casa. In quattro regioni i termini scadranno il 31 dicembre 2019, sempre che non intervengano proroghe dell’ultimo minuto.   Si tratta di Abruzzo, Campania, Puglia e Sardegna. In alcuni casi le proroghe servono a dare continuità mentre si discute il riassetto della normativa regionale in materia di edilizia e urbanistica.   Piano Casa in Abruzzo Il Piano casa in senso stretto, per l’ampliamento e la sostituzione edilizia con premio di cubatura, opera in sinergia con le norme per il recupero dei sottotetti a fini abitativi e sulla definizione delle domande di sanatoria edilizia. Tutte queste leggi sono in scadenza a fine anno.   SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL PIANO CASA IN ABRUZZO   Piano Casa Campania Le norme prevedono l’ampliamento degli edifici residenziali..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 28, 2019, 6:00 am

28/06/2019 – Cresce la richiesta di ingegneri in Italia: nel 2018, infatti, le imprese italiane hanno assunto 60.256 profili attinenti alle professioni ingegneristiche (anche nel settore civile), contro i circa 50mila dell’anno precedente.   Ad evidenziarlo l’Anpal Servizi e la Fondazione del Consiglio Nazionale degli ingegneri (CNI) nell’analisi dei dati estratti dal Sistema informativo delle Comunicazioni obbligatorie, sintetizzati in una mappa interattiva.     Ingegneri: le assunzioni 2018 Ben oltre la metà delle assunzioni del 2018 riguarda i profili ICT, ma consistente si è rivelata la domanda di ingegneri energetici e meccanici (5.409 assunzioni), civili (3.648), elettronici e delle telecomunicazioni (2.659), elettrici (1.614) e gestionali (1.584).   In deciso aumento la quota di assunzioni a tempo indeterminato: 54,2% contro il 49,9% del 2017. Il 54% delle assunzioni ha riguardato giovani con età inferiore..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: June 28, 2019, 6:00 am

28/06/2019 - Via libera, con la fiducia e il voto finale del Senato, alla legge di conversione del decreto Crescita. Con 158 voti favorevoli, 104 contrari e 15 astensioni, ieri l'Aula ha approvato, senza variazioni dati i tempi ristretti, le misure per la riqualificazione edilizia ed energetica degli immobili, il sismabonus potenziato sull’acquisto di case antisismiche, lo sconto immediato alternativo all’ecobonus e una serie di incentivi che dovrebbero facilitare la vita a professionisti e imprenditori.   Incentivi per la valorizzazione edilizia Fino al 31 dicembre 2021, le imprese che acquistano interi fabbricati per riqualificarli e rivenderli, pagheranno imposte di registro e le imposte ipotecaria e catastale ridotte.   Sismabonus per l’acquisto anche in zona 2 e 3 Chi comprerà una unità immobiliare in un edificio demolito e ricostruito in zona 1, 2 o 3, potrà ottenere una detrazione pari al 75% o..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 28, 2019, 6:00 am

27/06/2019 - Nella seduta del 17 giugno la Giunta regionale lombarda ha approvato una proposta di progetto di legge per la rigenerazione urbana e territoriale e il recupero del patrimonio edilizio.   La proposta individua misure di incentivazione (es. riduzione oneri, bonus volumetrici) per rendere più convenienti i progetti di rigenerazione urbana e di recupero del patrimonio edilizio, e definisce semplificazioni procedurali per rendere più veloci i processi di rigenerazione (procedura speditiva per individuare gli ambiti di rigenerazione, per recuperare immobili dismessi, per i cambi d’uso, normativa sugli usi temporanei).   Inoltre, si prevede il riallineamento alla normativa edilizia statale con deroghe alle norme edilizie (distanze, altezze) per facilitare gli interventi di rigenerazione urbana e recupero del costruito. Su questo punto ricordiamo che il decreto Sblocca Cantieri prevede che le Regioni possano introdurre tali deroghe nella propria..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: June 27, 2019, 6:00 am

27/06/2019 – L’Unione Europea ha pubblicato la Raccomandazione 2019/1019 che contiene le linee guida su come interpretare e recepire la Direttiva 2018/844 sulla prestazione energetica nell'edilizia.   In particolare, gli orientamenti riguardano: i sistemi tecnici per l'edilizia e le loro ispezioni, come i requisiti sull'installazione di dispositivi autoregolanti e sui sistemi di automazione e controllo degli edifici; l'infrastruttura di ricarica per la mobilità elettrica; il calcolo dei fattori di energia primaria.     Ammodernamento edifici: indicazioni sui sistemi tecnici per l'edilizia  Le indicazioni sui sistemi tecnici per l’edilizia hanno l’obiettivo di garantire la prestazione ottimale dei sistemi e sostenere la gestione dell'energia e dell'ambiente interno.   Ad esempio, si definiscono i requisiti d'impianto e la valutazione e documentazione della prestazione energetica..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: June 27, 2019, 6:00 am

27/06/2019 – La sicurezza della propria abitazione da furti è una questione che sta assumendo sempre più importanza; per questo sia in fase di progettazione che di ristrutturazione i sistemi antieffrazione assumono un ruolo di rilievo. Si può optare per sistemi di protezione passiva (porte blindate, tapparelle rinforzate, inferriate, ecc), o sistemi di protezione attiva (sistemi d’allarme wireless, impianti domotici per il controllo a distanza, sensori biometrici, alle chiavi elettroniche). In questo focus analizzeremo il primo sistema e nel prossimo i sistemi d’allarme.   Progettare la sicurezza in casa Prima di progettare adeguatamente il sistema di protezione di cui dotare l’abitazione, è necessario individuare i “punti d’ingresso” più deboli, corsia privilegiata per i ladri, e una volta individuati cercare i sistemi migliori per proteggerli.   Ad esempio, chi abita ai piani..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: June 27, 2019, 6:00 am

27/06/2019 – Velocizzare la progettazione e realizzazione delle opere pubbliche, impedendo contemporaneamente il blocco dei cantieri. Lo prevede il ddl Crescita approvato dal Senato.   Assunzione di 80 professionisti tecnici per velocizzare le gare La norma prevede l’assunzione di 80 unità di elevata professionalità tecnica tra ingegneri (ingegneria stradale, strutturale, edile e idraulica), architetti, geologi, dottori agronomi e dottori forestali, oltre a 20 giuristi, esperti di gare e contratti pubblici, per accelerare l’affidamento delle gare d’appalto. I professionisti saranno destinati ai Provveditorati interregionali alle Opere pubbliche. Un decreto interministeriale del Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti e della Funzione Pubblica, da adottare entro 30 giorni dall’entrata in vigore della legge, definirà i livelli di ingresso e le modalità di selezione.   Queste assunzioni potrebbero..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 27, 2019, 6:00 am

27/06/2019 – Incentivi per la valorizzazione edilizia, pensati per far ripartire il mercato dei lavori e stimolare l’acquisto di case sicure dal punto di vista sismico ed energeticamente efficienti. Sono gli obiettivi del ddl Crescita, approvato oggi dal Senato, che tenta anche di potenziare la diffusione degli interventi agevolati con l’Ecobonus e il Sismabonus attraverso sconti immediati praticati dalle imprese.   Incentivi per la valorizzazione edilizia Le misure in arrivo sono state pensate per favorire da un lato la rigenerazione urbana e dall’altro aumentare la domanda di lavori e di acquisto di case sicure ed efficienti.   Fino al 31 dicembre 2021, le imprese di costruzione o di ristrutturazione immobiliare che acquistano interi fabbricati per demolirli e ricostruirli, anche con variazione volumetrica, o per effettuare interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 27, 2019, 6:00 am

27/06/2019 – Meno tasse e meno burocrazia per professionisti e imprese. Lo prevede il ddl Crescita approvato dal Senato, che semplifica alcune procedure per i soggetti alle prese con gli Indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA), concede due giorni in più per l’emissione della fattura elettronica, taglia l’Imu sui beni strumentali e la Tasi sul “magazzino” delle imprese di costruzione e apre alle piccole e medie imprese (PMI) il Fondo di garanzia per le imprese in difficoltà e i finanziamenti agevolati della “Nuova Sabatini”.   Semplificazione Indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA) A partire dal periodo d'imposta in corso al 31 dicembre 2020, i contribuenti interessati dall’applicazione degli ISA non dovranno dichiarare dati già contenuti negli altri quadri dei modelli di dichiarazione ai fini delle imposte sui redditi.   ISA, versamenti prorogati al 30 settembre..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 27, 2019, 6:00 am

26/06/2019 - Demolizione di opere incongrue o di elementi di degrado, di manufatti ricadenti in aree a pericolosità idraulica e geologica, o nelle fasce di rispetto stradale, ma anche interventi di recupero, di riqualificazione e cambio di destinazione d’uso, purchè compatibile con le caratteristiche urbanistiche e ambientali del patrimonio edilizio esistente.   Sono gli interventi finanziati dal bando pubblicato dalla Regione Veneto. L’iniziativa dà attuazione alla Legge 14/2017, con cui è stata stabilita la revisione della disciplina urbanistica, mirando in particolare a ridurre progressivamente il consumo di suolo non ancora urbanizzato, in coerenza con l’obiettivo comunitario europeo di azzerarlo entro il 2050.   Consumo di suolo 'zero', il bando del Veneto Saranno finanziati, nella misura massima del 50% delle spese, gli interventi di demolizione e ripristino del suolo naturale o seminaturale. I progetti..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 26, 2019, 6:00 am

26/06/2019 - “Gli enti non commerciali possono beneficiare dello sport bonus?” Lo ha chiesto un contribuente alla posta dei FiscoOggi, il magazine dell’Agenzia delle Entrate.   Lo sport bonus - ricordiamo - è il credito d’imposta, introdotto dalla Legge di Bilancio 2018, per le erogazioni liberali destinate a interventi di manutenzione e restauro di impianti sportivi pubblici e per la realizzazione di nuove strutture sportive pubbliche.   La Legge di Bilancio 2019 (Legge 145/2018, articolo 1, commi da 621-628), spiega l’Agenzia, ha stabilito che lo sport bonus spetta anche agli enti non commerciali e alle persone fisiche.   Quindi, la risposta alla domanda del contribuente è affermativa: gli enti non commerciali possono beneficiare dello sport bonus.   Prossima scadenza: 4 luglio 2019 Ricordiamo, infine, che c’è tempo fino al 4 luglio per accedere alla prima delle due finestre previste nell’anno,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: June 26, 2019, 6:00 am

26/06/2019 - I tecnici impegnati nelle pratiche di edilizia privata per la ricostruzione post sisma 2016 vantano ad oggi crediti per circa 100 milioni di euro per lavori già presentati all’Ufficio Speciale Ricostruzione. È quanto emerge dalle dichiarazioni del Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, rilasciate in occasione di una recente intervista ad una emittente televisiva locale.   Sono circa mille i professionisti marchigiani impegnati nella ricostruzione privata e molti di loro non hanno ancora ricevuto compensi, facendo loro malgrado da “banca” a causa delle normative attualmente in vigore che prevedono il pagamento alla ultimazione dell’iter della pratica. Un cortocircuito normativo che potrebbe essere sanato, superando quanto previsto dalla tanto discussa Legge 189/2016 e applicando il Decreto Genova (DL 109/2018 convertito nella Legge 130/2018).   L’art. 37 comma 7-bis del Decreto Genova prevede, infatti che..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: June 26, 2019, 6:00 am

26/06/2019 - In arrivo nuove norme antincendio per gli impianti termici di portata complessiva superiore a 35 kW, come ad esempio le centrali termiche per il riscaldamento di condomìni e scuole.   È stata inviata a Bruxelles la bozza di decreto ministeriale con la nuova regola tecnica che va a modificare il DM 12 aprile 1996 sulla sicurezza degli impianti termici.   L’obiettivo della revisione è raggiungere i primari obiettivi di sicurezza relativi alla salvaguardia delle persone, alla tutela dei beni, alla sicurezza dei soccorritori, contro i rischi di incendio e/o esplosione, limitando, in caso di evento incidentale, fuoriuscite di combustibile gassoso, danni alle persone e ai locali vicini a quelli contenenti gli impianti.   Antincendio impianti termici: campo di applicazione Le disposizioni contenute nel decreto si applicano alla progettazione, realizzazione e esercizio degli impianti per la produzione di calore civili extradomestici..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: June 26, 2019, 6:00 am

25/06/2019 - Ha riscosso grande successo di pubblico ed estremo interesse per i contenuti delle relazioni che sono state illustrate dai relatori italiani e stranieri, il quarto Forum internazionale OICE sul BIM che si è tenuto a Roma il 18 giugno 2019, coordinato scientificamente dal consigliere OICE Antonio Vettese, con i colleghi Francesca Federzoni e Fabrizio Ranucci, ha ormai reso evidente sia l’elevato grado di evoluzione dell’offerta di servizi di ingegneria e architettura degli associati OICE che hanno presentato importanti progetti in BIM (3TI Progetti, Bonifica, ETS, Italferr, Net engineering e Politecnica), sia la maturazione dei prodotti delle case software sponsor dell’iniziativa: Allplan, Autodesk e Graphisoft.   L’evento aperto dal presidente OICE Gabriele Scicolone, proietta le iniziative OICE nel campo della Committenza e ambisce ad essere il punto di riferimento dei prossimi sviluppi scientifici. Di particolare interesse sono risultate..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: June 25, 2019, 6:00 am

25/06/2019 – Come si applicano gli Indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA), chi ne è escluso e quali sono i vantaggi per i professionisti affidabili?   Sono queste alcune delle domande a cui l’Agenzia delle Entrate dà risposta nella guida “Gli Indici sintetici di affidabilità fiscale: i vantaggi per imprese e professionisti”.   Indici di affidabilità fiscale: come funzionano Nella pubblicazione vengono illustrati i nuovi Indici sintetici di affidabilità fiscale che, a partire dalla dichiarazione Redditi 2019, sostituiscono gli studi di settore e i parametri. La metodologia utilizzata per elaborare e applicare gli Isa tiene conto di una pluralità di indicatori, sostanzialmente riconducibili a due gruppi: - indicatori elementari di affidabilità - indicatori elementari di anomalia.   La media del valore dei singoli indicatori elementari esprime, da 1 a 10, il punteggio Isa e rappresenta..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: June 25, 2019, 6:00 am

25/06/2019 – 20 tappe in 3 mesi, 18.000 km percorsi, 150 relatori, 23 aziende partner, 350 Ordini professionali provinciali, 12 Università, 68 patrocini. Sono i numeri di Edilportale Tour 2019, la mostra-convegno che ha fatto un bilancio dei 10 anni trascorsi e ha provato ad immaginare l’edilizia dei prossimi 10 anni.   A Edilportale Tour 2019 hanno collaborato 23 aziende, in primis Knauf, Save the Planet e BigMat Italia; poi Biemme, Roofingreen, Tecnoart, BG Legno, Aluk Group, Diass, Geal by BeL Chimica, Röfix, Stahlbau Pichler, Elmec Solar, Finder, Niederstätter, Ance Aies Salerno, Brianza Plastica, Geze Italia, DRD Costruzioni, BMI Group, IVACE / Tiles of Spain, Poliespanso, Alpewa.   La decima edizione di Edilportale Tour, inoltre, ha visto la collaborazione dell’ANCE, l’Associazione Nazionale dei Costruttori Edili attraverso la partnership con FIDEC, il Forum Italiano delle Costruzioni. FIDEC,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: June 25, 2019, 6:00 am

25/06/2019 - Gli architetti e ingegneri liberi professionisti esprimono il loro più profondo dissenso nei confronti della Struttura per la progettazione di beni ed edifici pubblici introdotta dalla Legge di Bilancio 2019, e scendono in campo a difesa dei principi di trasparenza e concorrenza.    Struttura di progettazione, la lettera dei professionisti “Signor Presidente del Consiglio e Signori Vicepresidenti, è inaccettabile che un unico soggetto possa assumere la veste di progettista di opere pubbliche, stazione appaltante e soggetto di committenza delegata da parte di altre Amministrazioni” dichiarano congiuntamente. Questo gravissimo conflitto di interessi collide frontalmente con i principi stessi del Codice degli Appalti e con la nostra deontologia”.   “Per garantire la qualità delle prestazioni professionali e la trasparenza nel processo di esecuzione delle opere pubbliche - sottolineano - è indispensabile..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: June 25, 2019, 6:00 am

25/06/2019 – Lo sconto in fattura in cambio dell’Ecobonus non piace all’Unione Nazionale delle Industrie delle Costruzioni Metalliche dell’involucro e dei serramenti (UNICMI), che in una lettera inviata ai suoi iscritti ha esortato tutti a rispondere alla novità, introdotta dal disegno di legge “Crescita”, con “il più rumoroso silenzio”.   Sconto in fattura in cambio dell'Ecobonus, la lettera di UNICMI Questo decreto – si legge nella comunicazione inviata da UNICMI agli iscritti - introduce una nuova opzione (importante: una opzione e non un obbligo) ovvero che il beneficiario delle detrazioni (ad esempio l’acquirente di finestre) fruisca di uno sconto diretto in fattura equivalente a ciò che riceverebbe in 10 anni attraverso le detrazioni fiscali.   Se l’acquirente fosse messo in condizioni di ricevere direttamente lo sconto in fattura, colui che emette fattura (ad esempio il costruttore..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 25, 2019, 6:00 am

24/06/2019 – Il Piano Casa della Sardegna guadagna sei mesi in più. Il Consiglio Regionale ha dato il via libera alla LR 20 giugno 2019, che sposta la scadenza delle norme straordinarie per il rilancio dell’edilizia dal 30 giugno 2019 al 31 dicembre 2019.   Il Piano Casa in Sardegna La proroga non entra nel merito dei contenuti, che restano quindi invariati. Si potranno effettuare interventi di ampliamento, fino al 20% della volumetria esistente, degli edifici residenziali. Premio che può salire fino al 30% nel caso in cui i lavori prevedano la riqualificazione dell’intera unità immobiliare tali da determinare una riduzione almeno del 15% del fabbisogno di energia primaria.   Le sostituzioni edilizie continueranno a beneficiare di un premio volumetrico fino al 30% nel caso di ricostruzione con “semplice” miglioramento architettonico e fino al 45% al crescere della prestazione energetico dell’immobile. SCARICA LA..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 24, 2019, 6:00 am

24/06/2019 – Passi avanti per il programma di edilizia residenziale sociale. La Conferenza Unificata ha dato il via libera al decreto del Mit che ripartisce tra le Regioni 250 milioni di euro da destinare ad interventi di rigenerazione e riorganizzazione urbana per migliorare l’offerta di edilizia sociale.   Le risorse provengono dalla Legge per l’edilizia residenziale (L.457/1978) e sono state riorganizzate dal Cipe con la delibera 127/2017. Il passaggio successivo era la ripartizione tra le Regioni, che il Mit avrebbe dovuto emanare, previa intesa con le Regioni, circa un anno fa. Il cambio di Governo ha fatto inceppare il meccanismo, che adesso è ripartito.   Edilizia sociale, il programma da 250 milioni Oltre alla rigenerazione e riorganizzazione urbana, gli interventi dovranno prevedere la messa in sicurezza degli edifici esistenti mediante interventi di adeguamento o miglioramento sismico ed efficientamento impiantistico.   Il..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 24, 2019, 6:00 am

24/06/2019 – Dimore storiche private e alberghi dagli antichi fasti che oggi testimoniano l’Art Nouveau in Italia. Dall’8 al 14 luglio sarà possibile visitare questi luoghi all’interno dell'Art Nouveau Week, iniziativa organizzata dall’associazione Italia Liberty.   Ecco alcuni dei luoghi che sarà possibile esplorare.   Palazzo Castiglioni, Milano  Foto: © Sergio Ramari   Villa Faccanoni Romeo, Milano Foto: © Sergio Ramari   Villa Igiea, Palermo Foto: © Wikipedia   Asilo infantile A. Faccanoni, Sarnico (BG) Foto: © Sergio Ramari   Mausoleo Faccanoni, Sarnico (BG) Foto: © Sergio Ramari   Villa Giuseppe Faccanoni, Sarnico (BG) Foto: © Sergio Ramari Villa Passeri, Sarnico (BG)  Foto: © Sergio Ramari   Villa Surre, Sarnico (BG) Foto: © Sergio Ramari   Villa Zanelli, Savona Foto: © Carlo Marchesano   Funicolare..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 24, 2019, 6:00 am

24/06/2019 - Il Ministero dell’Economia e della Finanze (MEF), l’Agenzia del Demanio e Consip hanno firmato un accordo di durata biennale su nuove modalità operative per accelerare il complesso iter di riqualificazione sismica degli immobili dello Stato e sull’utilizzo di strategie condivise per la gestione efficiente degli immobili utilizzati dalle pubbliche amministrazioni centrali. Lo fa sapere il Demanio in una nota.   Il piano per la riduzione del rischio sismico degli immobili dello Stato si rafforza con la possibilità di utilizzare nuovi strumenti per selezionare operatori in grado di offrire i servizi professionali necessari a garantire la riqualificazione e l’adeguatezza degli immobili.    Sul Portale degli acquisti della Pubblica Amministrazione (MePA) - spiega l’Agenzia del Demanio - viene infatti attivata una nuova categoria di servizi denominata “progettazione e verifica della progettazione di opere di ingegneria..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: June 24, 2019, 6:00 am

21/06/2019 – Approvate le modalità operative da mettere in campo per utilizzare il finanziamento di 5 milioni di euro destinato dal Governo per il popolamento del Sistema informativo nazionale federato delle infrastrutture (SINFI) da parte degli enti locali e lo sviluppo del relativo software.   È stato, infatti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 7 maggio 2019 con cui è stato approvato il Piano Operativo.   SINFI: il piano operativo Il Piano, finanziato con risorse provenienti dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2014-2020 per la diffusione della banda ultra larga, ha come obiettivo quello di ampliare le funzionalità del Sistema informativo nazionale federato delle infrastrutture per consentire a tutti i Comuni il conferimento dei dati.   Nell’ottica di promuovere l’uso condiviso delle infrastrutture fisiche esistenti e di favorire l’installazione efficiente di infrastrutture fisiche nuove, nel SINFI..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: June 21, 2019, 6:00 am

21/06/2019 – Grava sul contribuente, su cui l’Agenzia delle Entrate sta compiendo un accertamento, l’onere di dimostrare la sua innocenza. Anche quando, ha spiegato la Cassazione con la sentenza 15147/2019, i documenti di prova sono in possesso di un’altra Pubblica Amministrazione.   Accertamenti e documenti in possesso di altre PA, il caso Nella risoluzione del caso, i giudici si sono confrontati sulla corretta applicazione dello Statuto dei diritti del contribuente (Legge 212/2000).   Un contribuente, dopo aver svolto delle operazioni, aveva presentato la dovuta documentazione all’Agenzia delle Dogane. Successivamente aveva ricevuto, dall’Agenzia delle Entrate, un avviso di accertamento inerente al recupero Iva a carico della sua società.   La Commissione Tributaria regionale, considerando che l’Agenzia delle Dogane e l’Agenzia delle Entrate sono articolazioni di una stessa struttura organizzativa, aveva annullato..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 21, 2019, 6:00 am

21/06/2019 - Le 14 città metropolitane italiane, le 86 province e i comuni avranno tempo dal 1° luglio al 30 agosto 2019 per presentare le domande di cofinanziamento statale per la redazione di progetti per la messa in sicurezza degli edifici e delle strutture pubbliche di esclusiva proprietà dell’ente e con destinazione d’uso pubblico, con priorità agli edifici e alle strutture scolastiche.   Fondo progettazione, domande dal 1° luglio al 30 agosto 2019 Le domande - spiega in una nota il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti (MIT) - potranno essere presentate tramite una piattaforma predisposta da Cassa Depositi e Prestiti, con cui il Ministero ha sottoscritto mercoledì scorso apposita convenzione, a cui si accederà attraverso il sito del MIT.   Gli enti locali potranno presentare le domande di ammissione a cofinanziamento, attraverso la piattaforma, a partire da lunedì 1° luglio 2019 e fino alle ore..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: June 21, 2019, 6:00 am

21/06/2019 - “Quante volte i tecnici hanno completato la propria opera ma non sono stati pagati? Col disegno di legge a mia prima firma, si vuole tutelare la professione tecnica nelle attività con la committenza privata, allargando il perimetro di applicazione dell’equo compenso, e contrastare il fenomeno dell’evasione fiscale”.   Così il senatore del Movimento 5 Stelle, Agostino Santillo, sui social network. “In particolare - spiega -, l’intervento normativo è preordinato a garantire ai liberi professionisti di incassare il compenso pattuito per le prestazioni professionali rese alla committenza privata, pena il mancato rilascio del titolo richiesto dal committente privato!”.   Il disegno di legge - prosegue Santillo - prescriverà che ogni istanza presentata alla pubblica amministrazione nell’ambito dello svolgimento di prestazioni professionali rese alla committenza privata nei settori nei quali..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: June 21, 2019, 6:00 am

21/06/2019 – Incentivi per la valorizzazione degli edifici, l’acquisto di case sicure dal punto di vista sismico e la realizzazione degli interventi di riqualificazione energetica. Sono alcune delle novità in arrivo con il disegno di legge "Crescita", che insieme all’assunzione di 80 tecnici e alle deroghe per gli appalti di lavori di edilizia sociale, dovrebbero rilanciare l’economia del Paese. Il testo è stato approvato in prima lettura dalla Camera.   Incentivi per la valorizzazione edilizia Le imprese di costruzione o di ristrutturazione immobiliare che acquistano interi fabbricati per demolirli e ricostruirli, anche con variazione volumetrica, o effettuare interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia, per poi rivenderli entro i successivi 10 anni, pagheranno l’imposta di registro e le imposte ipotecaria e catastale nella misura..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 21, 2019, 6:00 am

20/06/2019 - Procede spedito il ‘Piano di riduzione del rischio sismico degli immobili dello Stato’ dell’Agenzia del Demanio: è stato pubblicato un nuovo bando di gara con procedura aperta per l’affidamento dei servizi di verifica di vulnerabilità sismica, audit energetici e rilievi tecnici degli immobili in modalità BIM per alcuni immobili a Nuoro. Si tratta, in particolare, di due lotti che comprendono cinque edifici che fanno parte della Questura in viale Europa e del Palazzo degli Uffici Finanziari in via Lamarmora, entrambi a Nuoro. L’importo complessivo a base d’asta è di 312.477,53 euro.   I documenti di gara dovranno essere inviati in modalità telematica entro le ore 12 del 12 luglio 2019. Il criterio di aggiudicazione è l’offerta economicamente più vantaggiosa e la seduta pubblica di apertura delle buste è programmata il 15 luglio.   Tutti i dettagli sul bando..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: June 20, 2019, 6:00 am

20/06/2019 – “La riforma del catasto potrebbe essere perfezionata in un orizzonte temporale di un triennio”. A sostenerlo è l’Associazione dei Geometri Fiscalisti (Agefis), intervenuta presso la Commissione parlamentare di vigilanza sull’anagrafe tributaria in una audizione dedicata alla riforma della fiscalità immobiliare.   Equità, semplificazione e rilancio del settore sono i driver che, secondo Agefis, dovrebbero guidare la riforma per risolvere la crisi del settore immobiliare. Nel frattempo, sostengono i geometri fiscalisti, si potrebbero mitigare le sperequazioni. Agefis a questo scopo propone la riduzione del prelievo sulle unità immobiliari non utilizzate dai possessori, senza la necessità di una perizia, la possibilità per i locatori di autocertificare i canoni non riscossi in caso di morosità, la semplificazione applicativa della cedolare secca al 10% riservata alle locazioni agevolate e la..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 20, 2019, 6:00 am

20/06/2019 - L'accesso civico negli appalti assicura la trasparenza e il controllo sull'attività della Pubblica Amministrazione, sempre che siano tutelati i dati sensibili e la par condicio dei concorrenti. Lo ha affermato il Consiglio di Stato con la sentenza 3780/2019.    Accesso civico negli appalti, il caso Una società, dopo aver partecipato ad una gara d’appalto indetta da un Comune, aveva presentato istanza di accesso civico generalizzato per visionare gli atti di gara. Il Comune aveva negato l’accesso, sostenendo che non fosse motivata.   La decisione era stata in seguito giudicata legittima dal Tar perché “sarebbe mancato un interesse concreto, diretto e attuale”.   Il Consiglio di Stato ha ribaltato la situazione. Secondo i giudici, “il legislatore, attraverso l’introduzione dell’accesso civico generalizzato, ha voluto consentire l’accesso ai documenti detenuti dalle pubbliche..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 20, 2019, 6:00 am

20/06/2019 – La fattura elettronica continua a destare dubbi e richieste di chiarimento. L’Agenzia delle Entrate è quindi intervenuta in soccorso dei contribuenti con una nuova circolare (14/2019) sull’argomento.   Fattura elettronica, soggetti coinvolti Dal 1° gennaio 2019 la fattura deve essere elettronica tramite Sdi. Non ha l’obbligo di emettere fattura elettronica chi rientra nel “regime di vantaggio”, in quello “forfetario” o che si avvale della legge, 398/1991 (come associazioni senza fini di lucro, pro-loco, associazioni sportive dilettantistiche, se nel periodo d’imposta precedente hanno conseguito proventi fino a 65mila euro).   Se la fatturazione avviene tra die soggetti rientranti entrambi nel regime forfetario e il cedente/prestatore vuole procedere alla fatturazione elettronica via Sdi, senza preventivo accordo della controparte, potrà farlo, ma dovrà consegnarle una copia..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 20, 2019, 6:00 am

20/06/2019 – Tra i materiali utilizzati per la protezione dei tetti ci sono coppi, tegole e scandole che, pur essendo prodotti con una lunga tradizione alle spalle, si rinnovano costantemente per rispondere alle esigenze del mercato.   Tegole e coppi: dalla tradizione all’innovazione Tegole e coppi, utilizzati già dagli antichi romani, sono tra le più longeve coperture per tetti. Sono caratterizzati da una superficie cilindrica che viene tagliata parallelamente all'asse del cilindro.   Esistono diverse tipologie di tegole; ad esempio la tegola portoghese, dalla forma che accosta il semicilindro tipico dei coppi a una superficie piana che facilita l’aggancio alla tegola vicina. Le portoghesi sono ottime per i tetti spioventi, perché permettono l’eliminazione dell’acqua piovana.   Oltre alle tegole portoghesi, ci sono le tegole canadesi, le marsigliesi, in cemento e in PVC. Le tegole canadesi sono resistenti..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: June 20, 2019, 6:00 am

20/06/2019 - È stato approvato in via definitiva dal Consiglio dei Ministri di ieri sera il disegno di legge CantierAmbiente per il potenziamento e la velocizzazione degli interventi di mitigazione del dissesto idrogeologico e la salvaguardia del territorio.   Commissari per la progettazione contro il dissesto idrogeologico Il disegno di legge CantierAmbiente attribuisce ai Presidenti delle Regioni designati quali Commissari contro il dissesto idrogeologico il compito di predisporre un programma d’azione triennale per la mitigazione del rischio e per la salvaguardia del territorio, all’interno del quale saranno indicati, anno per anno, i comuni e i territori coinvolti, la descrizione tecnica e le singole stime di costo.   Ai Commissari si attribuiscono anche le funzioni di coordinamento e realizzazione degli interventi previsti e si consente il ricorso all’affidamento della progettazione esecutiva e dell’esecuzione di lavori..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: June 20, 2019, 6:00 am

19/06/2019 - Il Consiglio regionale abruzzese ha approvato all’unanimità la legge in materia di tutela delle prestazioni professionali e di equo compenso.   Il testo nasce dalla fusione di tre distinti provvedimenti legislativi: il primo a firma del Presidente Lorenzo Sospiri (FI) e del consigliere Emiliano Di Matteo (Lega) e i restanti a firma dei consiglieri del M5S, Smargiassi e Marcozzi.   “Una proposta che vuole aiutare i liberi professionisti, architetti, ingegneri, avvocati, commercialisti, geologi, ad incassare quanto dovuto per le loro prestazioni professionali secondo un tariffario individuato con gli Ordini, ed impedire il ricorso a metodi di pagamento irregolari”, ha affermato Sospiri.   “D’ora in avanti - ha aggiunto il Presidente della Terza Commissione, Emiliano Di Matteo - un architetto o un ingegnere che andranno in un Comune a ritirare una concessione edilizia, prima di chiudere l’iter dovranno presentare..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: June 19, 2019, 6:00 am

19/06/2019 - Nella seduta di ieri 18 giugno, il Consiglio Regionale pugliese ha approvato due disegni di legge in materia di equo compenso e di tutela delle prestazioni professionali.   Due provvedimenti finalizzati, rispettivamente, a garantire il principio dell’equo compenso nelle prestazioni rese dai professionisti in esecuzione di incarichi conferiti dalle P.A., e a tutelare le prestazioni professionali rese su incarico dei privati e delle imprese, nell’ambito dei procedimenti volti al rilascio di titoli abilitativi.   Equo compenso nelle prestazioni professionali rese alla P.A. Il primo, ‘Norme in materia di equo compenso nell’esercizio delle professioni regolamentate’, mira a garantire il principio dell’equo compenso in relazione alle prestazioni rese da tutti i professionisti in esecuzione di incarichi conferiti dall’Amministrazione regionale, inclusi gli enti vigilati e/o controllati.   L’obiettivo..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: June 19, 2019, 6:00 am

19/06/2019 – Gli Ingegneri apprezzano la flat tax, il regime agevolato al 15% per partite Iva, per i vantaggi sul piano fiscale e per la semplificazione degli adempimenti ma sottolineano anche la necessità di attuare delle modifiche per correggerne gli effetti potenzialmente distorsivi.   È quanto emerge da un’indagine condotta dal Centro Studi del Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI) nel mese di maggio su un campione di quasi 10.000 ingegneri iscritti all’Albo professionale.   Flat tax: cosa apprezzano gli Ingegneri Il 77% degli intervistati considera il regime della flat tax per le partite Iva particolarmente favorevole ma più dell’85%, seppure con diverse sfumature, è convinto che esso necessiti di correttivi.   La Flat Tax è percepita come particolarmente vantaggiosa non solo per l’aliquota contenuta (15%), ma anche per la semplificazione delle incombenze legate alla titolarità della partita..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: June 19, 2019, 6:00 am

19/06/2019 - Il vero “sblocca cantieri” non è quello targato giallo-verde, che allenta i controlli e allenta le briglie in una vecchia ottica derogatoria di stampo neo-liberista (e poco importa se poi arriva un po’ di malaffare) ma quello che si propone come obiettivo il rilancio di una vera politica industriale di sistema in cui l’intervento pubblico e il capitale privato giocano un ruolo essenziale non solo, appunto, nello sbloccare le opere, ma anche nel puntare a un’industria moderna che compete sulla qualità dei materiali, dei processi e, naturalmente, del lavoro. Unico modo per il rilanciare l’economia italiana.   Questo il senso - sintetizzato da Stefano Iucci nel suo articolo per la rassegna sindacale - della relazione introduttiva di Alessandro Genovesi, segretario generale della Fillea Cgil, al convegno organizzato lunedì 17 giugno a Roma e a cui è stato dato un titolo emblematico: “Per un vero sblocca..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: June 19, 2019, 6:00 am

19/06/2019 – Si delinea sempre più lo sconto alternativo all’Ecobonus e al Sismabonus, previsto dal disegno di legge “Crescita”. Grazie ad un emendamento approvato, sarà consentita la cessione del credito corrispondente alla detrazione, non espressamente menzionata dal testo del ddl.   Sconto al posto di Ecobonus e Sismabonus Con l’obiettivo di incentivare maggiormente la realizzazione degli interventi di messa in sicurezza antisismica e riqualificazione energetica, il ddl “Crescita” prevede che il soggetto che effettuerà gli interventi di messa in sicurezza dal rischio sismico e di efficientamento energetico possa ricevere un contributo, anticipato dal fornitore che ha effettuato l’intervento, sotto forma di sconto sul corrispettivo spettante.   Il contributo sarà recuperato dal fornitore sotto forma di credito d'imposta, di pari ammontare, da utilizzare esclusivamente in compensazione,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 19, 2019, 6:00 am

Comments are closed.