Notizie edilportale

Edilportale.com

Le ultime news dal mondo dell'edilizia

01/06/2020 - Quando si affronta una ristrutturazione, sostituire le porte interne è quasi un obbligo, perché oltre ad essere funzionali hanno un rilevante valore estetico, e inoltre riadattare delle porte esistenti non è sempre la strada più economica. La scelta di una porta per interni è determinata da diversi fattori: dallo stile della casa, dalla dimensione del vano porta, dal budget, ecc. L’importante è effettuare una scelta armonica con il resto dell’ambiente. Una porta per interni deve dunque: aggiungere valore estetico; garantire la privacy; attutire suoni e rumori; essere resistente a graffi ed urti; essere impermeabile. Le porte per interni maggiormente utilizzate sono quelle in legno o quelle in vetro. I sistemi di apertura maggiormente utilizzati per porte da interno in “legno” o vetro, con dimensioni standard, sono a battente, scorrevole, pieghevoli o a filo muro. L’utilizzo della dicitura..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com ( Rosa di Gregorio)
Posted: June 1, 2020, 6:00 am

01/06/2020 – Quali sono le procedure corrette da seguire per aggiornare i piani di sicurezza secondo i nuovi Protocolli covid-19? Come verificare che gli impianti siano sicuri e salubri? Come effettuare in sicurezza i sopralluoghi necessari per le valutazioni immobiliari?   A spiegarlo il vademecum del Consiglio Nazionale Periti Industriali (CNPI) che raccoglie i provvedimenti esistenti e i regolamenti anti-Covid e supporta i professionisti nei diversi settori di attività, soprattutto in quelle legate all’edilizia e alla termotecnica.   Come gestire la sicurezza in cantiere Il CNPI ricorda che gli obblighi non riguardano solo il datore di lavoro ma anche tutti i professionisti che a vario titolo lavorano e vigilano in cantiere. Uno di questi è il coordinatore per la sicurezza che dovrà provvedere ad inserire nel PSC le profilassi anti-contagio previste dai Decreti e dovrà soprattutto valutare la concreta applicabilità al cantiere..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: June 1, 2020, 6:00 am

01/06/2020 - Per supportare l’attività e la ripresa produttiva dei liberi professionisti e del tessuto produttivo locale, la Regione Molise ha pubblicato un avviso per assegnare sovvenzioni a fondo perduto di piccola entità, per un importo complessivo di 10 milioni di euro.   Per beneficiare delle sovvenzioni a fondo perduto, occorre: - avere almeno un’unità operativa in Molise; - aver avuto un fatturato, nell’ultimo esercizio, non superiore a 200.000 euro; - aver subìto la sospensione dell’attività per gli effetti del DPCM 22 marzo 2020, e ss.mm.ii., oppure una riduzione del fatturato nel quadrimestre febbraio-maggio del 2020 pari ad almeno il 30%.   Le domande dovranno essere predisposte e inoltrate esclusivamente tramite la piattaforma informatica MoSEM.   Dalle ore 10.00 del 5 giugno 2020, la piattaforma MoSEM consentirà di accedere al sistema e predisporre la candidatura. Le domande, invece,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: June 1, 2020, 6:00 am

01/06/2020 – Invitalia pubblica due bandi di gara, da quasi 4 milioni di euro l‘uno, per il restauro di alcune ville e domus ad Ercolano e Pompei.   Interventi di recupero a Ercolano: il bando L’appalto ha per oggetto l’affidamento dei lavori di restauro conservativo delle strutture e delle superfici decorate delle domus più importanti di Ercolano.   Le tipologie di intervento prevalenti consistono in messa in opera di nuove coperture, consolidamento profondo di alcune murature particolarmente fragili, alcuni complessi interventi di reintegrazione e molteplici e diffuse opere di conservazione delle superfici decorate, con il fine ultimo di garantire che lo stato di conservazione e le condizioni di sicurezza finali siano tali da sostenere l’impatto dei visitatori attesi. Sono comprese nell’appalto anche le relazioni specialistiche, elaborati grafici e computi estimativi finalizzate alla completa esecuzione delle opere.   L'importo..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: June 1, 2020, 6:00 am

01/06/2020 – Semplificazione del Codice Appalti, tempi ridotti per ottenere i permessi edilizi, commissari per le opere da completare. Saranno questi i contenuti del Decreto Semplificazioni, che il Governo sta per approvare, anche se non è ancora chiara la portata che avranno queste misure. Non sono ad esempio state definite le opere prioritarie da completare, nè i poteri che potranno esercitare i commissari. Nel frattempo, le imprese chiedono di fare presto, ma anche di garantire i controlli sulla qualità.   DL Semplificazioni, tempi ridotti per gli appalti Durante l’audizione informale, svolta in videoconferenza il 26 maggio in Commissione Lavori Pubblici del Senato, la Ministra delle Infrastrutture, Paola De Micheli, ha spiegato che il Decreto Semplificazioni, in arrivo nei prossimi giorni, supererà le criticità interpretative del Codice Appalti, che troppo spesso danno origine a contenziosi nelle fasi di esecuzione dei contratti.   Saranno..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: June 1, 2020, 6:00 am

29/05/2020 - Lo scopo principale di una casa dovrebbe essere quello di offrire un riparo confortevole che garantisca un senso di benessere psico-fisico a chi lo abita. Il comfort abitativo si realizza quando si raggiunge il benessere igrotermico, acustico e visivo. Nello specifico il benessere igrotermico è il raggiungimento di un microclima domestico in cui il soggetto non sente né caldo e né freddo, ovvero quella “condizione mentale di soddisfazione nei confronti dell’ambiente termico” (UNI ISO EN 7730). Un corretto grado di umidità relativa (UR) garantisce adeguati livelli di benessere igrotermico invernale ed estivo; contiene gli effetti dell’umidità di condensazione ed evita la formazione di muffe, che è tra le principali cause dell’inquinamento indoor. La ventilazione è finalizzata a controllare il grado di umidità relativa oltre che ad..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com ( Rosa di Gregorio)
Posted: May 29, 2020, 6:00 am

29/05/2020 – L’Agenzia del Demanio ha pubblicato un nuovo bando per la verifica sismica in Bim di alcuni immobili nel Lazio.   Il bando da 1.043.528 euro ha come criterio di aggiudicazione quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Il termine per la presentazione delle domande è stato fissato alle ore 12:00 del 30 giugno 2020.   Consulta il bando completo   Verifiche in BIM: cosa prevede il bando Il bando ha per oggetto l’affidamento di un servizio attinente all’architettura ed ingegneria finalizzato ad acquisire servizi di verifica della vulnerabilità sismica, diagnosi energetica, rilievo geometrico, architettonico, tecnologico ed impiantistico da restituire in modalità BIM. È prevista, inoltre, la progettazione di fattibilità tecnico-economica da restituire in modalità BIM.   In gare ci sono i beni, di proprietà dello Stato, situati a nella regione Lazio (esclusa..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 29, 2020, 6:00 am

29/05/2020 – Agevolare gli interventi di sistemazione a verde e il teleriscaldamento con il superbonus al 110%. La richiesta è stata avanzata dalla Federazione industrie, prodotti, impianti, servizi e opere specialistiche per le costruzioni (Finco), che ha proposto a Governo e Parlamento un emendamento al Decreto Rilancio.   Bonus verde, Finco chiede superbonus 110% Finco ritiene che il bonus verde non sia molto utilizzato perché strutturato in modo inadeguato, ma che, se rivisto, ricoprirebbe un ruolo decisivo nei processi di adattamento delle città all’emergenza Covid (grazie alla creazione di aree verdi utili ad evitare gli assembramenti) e per il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità, riduzione delle temperature, risparmio energetico, regimentazione delle acque reflue e sostenibilità dell’abitare.   Per questo motivo, Finco propone di elevare al 110% la detrazione per gli interventi di sistemazione a verde,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: May 29, 2020, 6:00 am

29/05/2020 - Con il Decreto Rilancio del 19 maggio, il Governo ha innalzato per il 2020 la percentuale del Bonus Pubblicità e abolito il calcolo sul valore incrementale dell’investimento. Il credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari, in questo modo, passa dal 30% al 50% rispetto a quanto approvato con il precedente DL “Cura Italia” del 17 marzo 2020. L’obiettivo? Aiutare aziende e professionisti a promuovere la propria attività incentivando gli investimenti pubblicitari su giornali quotidiani e periodici (digitali o cartacei) e su emittenti televisive e radiofoniche locali o nazionali (analogiche o digitali).   Bonus pubblicità, cos’è? Si tratta di un’agevolazione fiscale statale introdotta ed erogata sotto forma di credito d'imposta, da utilizzare in un’unica soluzione ed esclusivamente in compensazione sul Modello F24. Grazie al Bonus Pubblicità, infatti, il 50% delle spese..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: (Bianca Cianfano)
Posted: May 29, 2020, 6:00 am

29/05/2020 - Dotare gli immobili di certificazione statica da allegare ai documenti di compravendita insieme con l’APE; rendere obbligatoria l’assicurazione contro i danni da eventi sismici con premio proporzionale al livello di sicurezza sismica dell’edificio; consentire la detrazione delle relative spese nell’ambito del sismabonus.   Le proposte arrivano dalla Rete delle Professioni Tecniche (RPT), da anni impegnata sul tema della prevenzione sismica e, in particolare sulla redazione di un Piano incentrato sull’attività di monitoraggio che consenta di conoscere lo stato di salute dei fabbricati e la sua evoluzione nel tempo, al fine di intervenire per migliorare la prestazione sismica dell’edificio. In questi giorni - si legge nel comunicato - RPT ha aggiornato il ‘Piano di prevenzione del rischio sismico’ alle novità relative al sismabonus, strumento che consente ai privati di aumentare il livello di sicurezza..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 29, 2020, 6:00 am

28/05/2020 – Se, da una parte, i superbonus sono stati ideati per dare nuovo impulso al settore edile, dall’altra le responsabilità gravanti sui professionisti e i meccanismi per la cessione del credito potrebbero creare qualche ostacolo.   A metterlo in evidenza è la Federazione industrie, prodotti, impianti, servizi e opere specialistiche per le costruzioni (Finco) in un documento contenente alcune proposte di modifica al Decreto Rilancio.   Superbonus, troppe responsabilità dei professionisti Finco mette in evidenza le criticità derivanti dalle responsabilità dei professionisti, che, in base al DL Rilancio, sono chiamati ad asseverare, oltre ai risultati raggiunti con gli interventi, la congruità delle spese sostenute in relazione ai lavori agevolati. I tecnici sono colpiti con una sanzione da 2mila a 15mila euro per eventuali attestazioni e asseverazioni infedeli e hanno l’obbligo di stipulare..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: May 29, 2020, 6:00 am

28/05/2020 - Nei primi 4 mesi del 2020 gli ingegneri hanno registrato una riduzione del 24% del fatturato e del 60% dell’attività professionale. Il preoccupante quadro emerge dall’indagine sulle conseguenze del lockdown condotta dal Centro Studi CNI tra gli iscritti all’Albo degli Ingegneri.   Si tratta di una stima di massima ma l’indagine indica chiaramente che il primo quadrimestre si è chiuso con un pesante segno meno: per il 75% dei rispondenti, il quadrimestre si è chiuso con una riduzione del volume d’affari rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente e la quota più elevata di rispondenti, ovvero il 33%, ha indicato che la riduzione è stata superiore al 30%. Per il 9,3% vi è stato un incremento e per il 15% il fatturato è rimasto stabile.    Per metà dei professionisti intervistati tra due mesi, in mancanza di provvedimenti efficaci, le risorse liquide per poter..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 28, 2020, 6:00 am

28/05/2020 - Estendere il superbonus 110% alle seconde case situate negli antichi borghi di montagna e nei centri storici delle città, e alle persone giuridiche che hanno attività nei condomini. Lo chiede Uncem, l’Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani.   “Il super-ecobonus al 110% per l’efficientamento energetico e l’adeguamento antisismico delle abitazioni, e l’eco-bonus e il sisma-bonus destinato ai condomìni, contenute nel Decreto Rilancio all’articolo 119 - afferma Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem -, sono misure importanti e strategiche per far ripartire l’Italia della Fase 2 con un modello di sviluppo green e smart”.   “Ma se vogliamo dare maggiore forza e impulso a questa iniziativa e coinvolgere l’intero comparto delle PMI - prosegue Bussone -, occorre estendere questi benefici anche alle seconde case, a cominciare da quelle negli antichi borghi alpini..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 28, 2020, 6:00 am

28/05/2020 – Il Governo potrebbe estendere l’orizzonte temporale del superbonus 110% di un anno, portando la scadenza al 2022.   Ad anticiparlo il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Riccardo Fraccaro nel corso del webinar sul superbonus 110% organizzato da Ance in cui ha espresso la volontà di migliorare la misura in sede di conversione del Decreto Rilancio.      Superbonus 110%: ipotesi di estenderlo al 2022 Nel corso del convegno, Ance ha fatto notare come gli adempimenti richiesti per usufruire dell’agevolazione mal si conciliano con il termine del 2021; infatti, i tempi per l’approvazione delle delibere condominiali, per l’affidamento degli incarichi di progettazione e realizzazione, non sono sempre rapidi.   Di conseguenza, Ance ha chiesto al Governo di estendere la misura almeno al 2023 in modo tale da permettere a tutti i condomini di eseguire i lavori senza incertezze e a regola d’arte. Fraccaro..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 28, 2020, 6:00 am

28/05/2020 - La sicurezza e la privacy delle abitazioni sono sempre più ricercate dalla committenza privata; per questo è necessario progettare un adeguato sistema di recinzione e di cancelli di ingresso che possa anche risultare esteticamente gradevole.   I fattori da tenere in considerazione per scegliere la perimetrazione giusta sono molteplici e variano a seconda del contesto nel quale si opera.     Recinzioni e perimetrazioni: cosa considerare nella scelta  Una recinzione deve soddisfare principalmente due requisiti che si dovranno controbilanciare a seconda della situazione in cui si opera: sicurezza ed estetica. Per una casa isolata e distante dal centro abitato sarà necessario porre maggiora attenzione al fattore sicurezza, optando per soluzioni antieffrazione dedicate. Per una casa ben integrata nel tessuto urbano la componente estetica potrebbe essere più rilevante.   Nella progettazione di un sistema di perimetrazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 28, 2020, 6:00 am

28/05/2020 - Il Consiglio regionale della Toscana ha approvato la legge sull’equo compenso delle prestazioni erogate dai professionisti nei confronti sia della pubblica amministrazione che dei privati.   “Con la norma approvata - commenta l’assessore alla presidenza della Toscana Vittorio Bugli, che aveva presentato in giunta la proposta assieme al presidente Rossi - sarà rafforzato il divieto di prevedere corrispettivi costituiti da forme di sponsorizzazione o da mero rimborso delle spese sostenute”.   “Non sarà consentito - aggiunge Bugli - il ricorso a criteri di valutazione delle offerte che alterino l'equilibrio tra le prestazioni professionali rese e il compenso riconosciuto e ai professionisti dovranno essere riconosciuti compensi proporzionati alle prestazioni fornite, con tempi di pagamento certi”.   Le prestazioni - si legge ancora nel comunicato - dovranno essere remunerate in proporzione alla quantità,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 28, 2020, 6:00 am

27/05/2020 - La presenza di muffe è uno tra gli elementi principali dell’inquinamento indoor. Oltre che totalmente antiestetiche, sono malsane, infatti, possono causare, agli abitanti della casa, senso di stanchezza, allergie e irritazioni alle vie respiratorie. Pertanto, è necessario affrontarla subito, fare dei trattamenti idonei per eliminare prontamente tutte le spore. Gli ambienti umidi sono l’habitat preferito dai batteri che naturalmente sono presenti nell’area. Quando questi microrganismi attecchiscono sulle superfici proliferano tramutandosi in muffa. Nel focus Tinteggiare casa, guida alla scelta si è detto che tra le pitture per interni vi sono anche le pitture antimuffa, esse non prevengono la formazione della muffa sui muri della casa ma sono utilizzate negli interventi di bonifica degli stessi. Invece, per prevenire e contrastare il proliferare della muffa bisogna conoscere la causa che origina..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: May 27, 2020, 6:00 am

26/05/2020 – Invitalia ha pubblicato un bando di gara per l’affidamento del servizio di rilevamento e di censimento del Parco Reale e del Giardino Inglese della Reggia di Caserta. Il bando ha un importo di 522.567,78 euro. Il criterio di aggiudicazione è quello dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Le offerte possono essere inviate entro le ore 11:00 del 23 giugno 2020.  Consulta il bando completo   Reggia di Caserta: cosa prevede il bando di rilevamento Il bando ha l’obiettivo di restituite l’esatta cognizione del patrimonio arboreo e vegetale, delle architetture e degli impianti del Parco Reale attraverso rilievi topografici.   Le attività comprese nell’appalto, infatti, sono finalizzate all’acquisizione di dati atti a fornire una base conoscitiva digitale georeferenziata del Parco Reale, in particolare del Giardino inglese, ad un’adeguata scala di rappresentazione estesa a..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 27, 2020, 6:00 am

27/05/2020 – In caso di contagio da Coronavirus, il datore di lavoro non sarà ritenuto automaticamente responsabile. È il frutto di un emendamento al disegno di legge “Liquidità”, approvato dopo un confronto sul rischio di punire imprese in regola con i protocolli di sicurezza.   Contagio da Covid, cosa prevede l’emendamento I datori di lavoro che si attengono ai protocolli di sicurezza per la riapertura dei cantieri e degli altri settori produttivi saranno considerati in regola con gli obblighi di tutelare le condizioni di sicurezza sul lavoro.   L’emendamento è stato in un certo senso anticipato dalla Circolare 22/2020, con cui l’Istituto nazionale per la prevenzione degli infortuni sul lavoro (INAIL) ha dato una sua interpretazione all’equiparazione tra infortunio e contagio da Covid negli ambienti di lavoro. Posto che è difficile provare con certezza quale sia l’origine del contagio,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: May 27, 2020, 6:00 am

27/05/2020 - Per i professionisti e le Partite Iva a basso reddito, la Regione Puglia ha messo a punto ‘START, sostegno al reddito per la ripartenza’, una misura straordinaria a fondo perduto da 125 milioni di euro.   Attraverso la riprogrammazione dei fondi europei, la Regione ha approvato la manovra economica anti Covid 19 da 750 milioni di euro, che comprende la misura destinata ai lavoratori autonomi, partite IVA e professionisti che, a causa del lockdown, si sono impoveriti e sono in difficoltà con la ripartenza.   Professionisti, la Puglia stanzia 125 milioni di euro La platea beneficiaria della misura START riguarderà: - professionisti e lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa: in tale categoria rientra il numeroso popolo delle partite IVA costituito da lavoratori autonomi iscritti alla gestione separata INPS e privi di tutela da parte del sistema privatistico delle professioni riconosciute (25 mila circa); -..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 27, 2020, 6:00 am

26/05/2020 - “Questo momento molto delicato per il nostro Paese potrebbe essere l’occasione per attuare quelle riforme attese da tempo e in grado di farci ripartire più efficienti di prima. Per questo motivo, le SOA, vogliono sottoporre all’attenzione del Governo un progetto che intende coniugare la semplificazione burocratica al mantenimento di elevati standard di garanzia della legalità e dell’efficiente utilizzo delle risorse pubbliche”.   È quanto dichiara Tiziana Carpinello, Presidente di UNIONSOA - l’Associazione Nazionale Società Organismi di Attestazione.   Per contribuire attivamente al dibattito sul decreto semplificazioni che il Governo dovrebbe approvare nelle prossime settimane, l’Associazione ha inviato al Presidente del Consiglio Conte e ai Ministri De Micheli, Pisano e Dadone una nota nella quale avanza le sue proposte per riformare le procedure di gara per l’affidamento..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 26, 2020, 6:00 am

26/05/2020 – La nuova regola tecnica verticale (RTV) per le autorimesse con superficie lorda utile superiore a 300 mq entrerà in vigore il 19 novembre 2020.   È stato, infatti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 15 maggio 2020 che contiene la nuova RTV che sostituisce integralmente il capitolo V.6 -Autorimesse della sezione V dell'allegato 1 al DM 3 agosto 2015.   Prevenzione incendi autorimesse: cosa prevede la RTV Il provvedimento dà la definizione di ‘autorimessa’ e di superficie lorda utile dell'autorimessa; inoltre, classifica le autorimesse in relazione a: caratteristiche prevalenti degli occupanti; superficie lorda; quota di tutti i piani. Tra i garage coinvolti dalla norma anche quelli in condominio.    Spiega anche come effettuare la valutazione del rischio e adottare le strategie antincendio. In più, definisce la classe di resistenza al fuoco delle..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 26, 2020, 6:00 am

26/05/2020 - I cantieri hanno ripreso l’attività ormai da più di tre settimane. Ma come sta andando, tra distanziamento, DPI, e test sierologici?   Non bene, secondo CG Edilcoop, società cooperativa nel settore dell’edilizia, e Cari Costruzioni, impresa edile, che fanno un primissimo bilancio della loro attività in uno scenario completamente diverso rispetto a marzo, tra nuovi obblighi e nuove normative.   Tra gli aspetti spinosi della ripartenza, segnalano la questione del contenimento del contagio nei cantieri e del distanziamento sociale. “La raccomandazione per la popolazione è di mantenere un metro di distanza interpersonale in condizioni di normalità, che sale a 2 metri in caso di sforzo fisico, come nella corsa. Ne consegue che, anche tra coloro che lavorano presso cantieri edili, il distanziamento dovrebbe essere di 2 metri, condizione impossibile da realizzare, che viene compensata con l’utilizzo..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 26, 2020, 6:00 am

26/05/2020 - Incentivare maggiormente la sostituzione dei serramenti. La proposta, lanciata dalle associazioni italiane rappresentative del settore dei prodotti e degli impianti per la riqualificazione energetica, è stata formulata sotto forma di emendamento al Decreto “Rilancio (DL 34/2020) e inviata a Governo e Parlamento perché qualcuno se ne faccia promotore durante l’iter di conversione in legge.   Superbonus, la proposta per serramenti e schermature solari La proposta mira ad elevare dal 50% al 70% la detrazione fiscale riconosciuta per gli interventi di sola sostituzione di serramenti e schermature solari effettuati dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021. L’emendamento propone anche l’accorciamento dei tempi di rimborso da dieci a cinque anni.   Per compensare gli effetti della misura, le Associazioni propongono di abbassare da 6 mila euro a 30mila euro il valore massimo della detrazione fiscale.   A firmare la richiesta..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: May 26, 2020, 6:00 am

25/05/2020 - Province e Città Metropolitane hanno tempo fino al 15 luglio per presentare la domanda di ammissione al Fondo Progettazione Enti Locali. Lo fa sapere, con un comunicato, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.   I fondi ammontano complessivamente a 17.412.500 euro e sono quelli previsti per il 2020 dal DM 46 del 18 febbraio 2019.   Per presentare le domande di ammissione al Fondo progettazione Enti locali, le Province e le Città Metropolitane, dal 16 maggio al 15 luglio 2020, possono accedere all’applicativo informatico predisposto da Cassa Depositi e Prestiti S.p.A.    Gli Enti potranno utilizzare anche le economie eventualmente realizzate sulle progettazioni ammesse a cofinanziamento statale dal decreto direttoriale 14458 del 3 dicembre 2019, a valere sulle risorse stanziate per gli anni 2018 e 2019.   Il Fondo Progettazione Enti Locali, cos’è e come funziona Il..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 25, 2020, 6:00 am

25/05/2020 – Destinare all’innovazione parte delle risorse stanziate per uscire dall’emergenza Coronavirus e far diffondere il BIM tra piccole imprese e nelle Amministrazioni. È la proposta lanciata da Assobim, associazione nata con lo scopo di dare rappresentatività alla filiera tecnologica del Building Information Modeling.   BIM, digitalizzazione per la ripresa Assobim sottolinea che, nel periodo del lockdown, lo smart working e la gestione digitale dei processi hanno consentito la prosecuzione di molte attività. Tuttavia, molte aziende sono in difficoltà perché non riescono a gestire da remoto alcune operazioni. Per questo, è fondamentale la digitalizzazione dei processi.   Nel settore costruzioni, sostiene Assobim, la risposta è rappresentata dal BIM, che è lo strumento di lavoro idoneo in grado di aiutare gli operatori ad avviare il processo di revisione e di riconfigurazione in senso digitale..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: May 25, 2020, 6:00 am

25/05/2020 – Livelli di progettazione, regolamentazione dell’appalto integrato, BIM, ruolo del RUP e appalti sotto soglia. Sono alcune delle materie confluite nella nuova bozza di regolamento attuativo del Codice Appalti. Il testo riassume in una norma organica le disposizioni fino ad ora sparse nel sistema di linee guida e decreti ministeriali.   Si tratta, ad ogni modo, di una norma che può ancora andare incontro ad altre modifiche e che potrebbe scontrarsi addirittura con la semplificazione del Codice Appalti, chiesta da molti rappresentanti delle imprese.   Vediamo alcuni punti riguardanti la progettazione, l’affidamento e la realizzazione delle opere pubbliche.   Livelli di progettazione La progettazione dovrà essere articolata in: progetto di fattibilità tecnica ed economica (preceduto dal documento di fattibilità delle alternative progettuali) progetto definitivo e progetto esecutivo.   La bozza di..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: May 25, 2020, 6:00 am

25/05/2020 - Durante il lockdown i balconi hanno ritrovato un proprio ruolo. “Un ruolo fondamentale per la sopravvivenza, poter stare all'esterno, insomma uscire dalla casa”, ha detto Ugo La Pietra. Una casa con un balcone o un piccolo terrazzo possiede uno spazio domestico in più, una stanza open air. Esso diventa la metafora urbana del giardino di una villa suburbana. Giardino in balcone, progettare lo spazio aperto La zona da allestire va pensata come se fosse un piccolo giardino con superfici orizzontali - il prato che diventa pavimento - ed elementi verticali, alberi, siepi che diventano le pareti e le piante in vaso. I tre elementi progettuali da considerare sono quindi pavimento, pareti e singoli elementi. Lo stile dell’area all’aperto deve essere coerente con lo stile della casa, rustico ed informale – essenziale e moderno – classico ed elegante – stile mediterraneo. Materiali, arredi, e piante devono essere..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: May 25, 2020, 6:00 am

25/05/2020 – “Il bonus di 600 euro per i professionisti iscritti alle casse di previdenza privata che l’hanno già percepito a marzo verrà erogato anche per i mesi di aprile e maggio”.   A precisarlo sulla sua pagina Facebook la Ministra del Lavoro Nunzia Catalfo, aggiungendo che nei prossimi giorni emanerà il decreto interministeriale che assegnerà alla Casse di previdenza privata le risorse necessarie.   Bonus professionisti: indennità di 600 euro per aprile e maggio Come ha precisato in una nota il Ministero del Lavoro, anche per i mesi di aprile e maggio 2020 i professionisti avranno un’indennità di 600 euro.   La precisazione era necessaria in quanto nel Decreto Rilancio è assente un riferimento esplicito all’importo del bonus: l'art. 78, infatti, stabilisce soltanto che ai professionisti ordinistici è riconosciuta un’indennità economica..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 25, 2020, 6:00 am

22/05/2020 – Dal prossimo 1° luglio sarà più conveniente realizzare interventi di riqualificazione energetica in condominio o nelle case unifamiliari grazie al superbonus del 110% introdotto dal Decreto Rilancio. SCOPRI TUTTI I DETTAGLI DEL SUPERBONUS 110%   Riqualificazione energetica: le caratteristiche degli interventi  Per ottenere il superbonus 110% è necessario eseguire lavori importanti di riqualificazione energetica degli edifici che coinvolgano l’isolamento termico dell’involucro mediante: - cappotto termico; - caldaie a condensazione;  - impianti a pompa di calore; -  sistemi ibridi; - sistemi di microcogenerazione.   Potranno usufruire del superbonus 110%, congiuntamente ad uno dei maxi-interventi di riqualificazione energetica, anche: -  impianti solari fotovoltaici e sistemi di accumulo; - infrastrutture per la ricarica di veicoli..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 22, 2020, 6:00 am

22/05/2020 – Per riaprire il proprio studio professionale in sicurezza e nel rispetto delle misure di contenimento contro la diffusione del coronavirus, i professionisti potranno contare su un credito d’imposta pari al 60% per la sanificazione e l’adeguamento degli ambienti di lavoro. Inoltre, potranno contare anche un credito d’imposta del 60% per gli affitti.   A prevederlo il DL Rilancio che prevede per questi crediti anche il meccanismo della cessione del credito.     Professionisti, credito d’imposta per sanificazione Il decreto (art.125) prevede un credito d’imposta del 60% delle spese sostenute nel 2020 per la sanificazione degli ambienti di lavoro e per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale atti a garantire la salute di lavoratori ed utenti.   Il credito d’imposta spetta fino a un massimo di 60.000 euro per ciascun beneficiario. Possono richiederlo i soggetti..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 22, 2020, 6:00 am

22/05/2020 - Saranno a breve nella disponibilità di Province e Città Metropolitane delle Regioni a Statuto Ordinario e delle Regioni Sardegna e Sicilia, 455 milioni di euro per programmi straordinari di manutenzione della rete viaria, da utilizzare dal 2019 al 2033.   Ieri la Conferenza Stato - città ed autonomie locali ha approvato il decreto che assegna le risorse e definisce la tempistica: entro giugno sarà erogato il 50% in acconto, a valere sul Fondo Investimenti 2019, nel bilancio del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT).   “Una iniezione di liquidità - si legge in una nota del MIT - che servirà a sostenere le casse degli enti locali per un settore importante che riguarda la sicurezza dei cittadini e, più in generale, del territorio, frutto di una raggiunta intesa con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani e con l’Unione delle Province d’Italia”. Manutenzione straordinaria, priorità..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 22, 2020, 6:00 am

22/05/2020 – Ripartire dopo l’emergenza. In attesa di un intervento incisivo in materia di appalti pubblici, il Decreto Rilancio inizia con qualche agevolazione a sostegno delle imprese.   Proroga della validità del Durc, aumento delle anticipazioni alle imprese e incremento della dotazione del Fondo Salva Opere sono alcune delle misure in vigore, che avranno un impatto sulle varie fasi delle procedure di appalto.   Durc validi fino al 15 giugno 2020 I documenti unici di regolarità contributiva (Durc), in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 15 aprile 2020, saranno validi fino al 15 giugno 2020. Il Durc, lo ricordiamo, condiziona la partecipazione alle gare e la validità dei titoli abilitativi. L’obiettivo della proroga è ridurre le incombenze burocratiche gravanti sulle imprese che, essendosi fermate, potrebbero avere qualche difficoltà a rimettersi in pista.   Esonero dai contributi Anac Fino al 31 dicembre..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: May 22, 2020, 6:00 am

22/05/2020 – Deroghe nella fase di emergenza, con uno shock economico, soprattutto per le infrastrutture, e procedure snelle, senza trascurare i controlli. È la ricetta del pacchetto di semplificazioni che il Governo si appresta a varare e che impatterà sul Codice Appalti e sul sistema delle autorizzazioni. Le linee guida del nuovo corso sono emerse durante alcuni interventi degli esponenti dell’Esecutivo.   Conte: ‘shock economico per le infrastrutture’ Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nel suo intervento di ieri, prima alla Camera e poi in Senato, ha annunciato che il Governo sta lavorando “a un nuovo decreto legge dedicato alla semplificazione amministrativa, con molti elementi di novità per fornire uno shock economico senza precedenti, soprattutto per il settore delle infrastrutture”.  Il decreto conterrà un elenco di opere considerate strategiche di grandi e medie dimensioni, per le quali..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: May 22, 2020, 6:00 am

21/05/2020 - La tinteggiatura è uno dei lavori in casa maggiormente eseguiti. C’è chi si cimenta nel “fai da te” e chi contatta un professionista del settore. Nell’ambito di una ristrutturazione di interni è anche tra le ultime lavorazioni ad essere eseguite, quelle denominate di “finitura”. Che si tratti di una “rinfrescata primaverile” o di un restyling della propria abitazione, la tinteggiatura è quell’intervento che conferisce un vero e proprio carattere all’ambiente domestico. Pertanto, scegliere il prodotto corretto permetterà di ottenere il risultato finale tanto atteso. La pittura non è solo un colore ma è un elemento con caratteristiche chimiche, fisiche e tecniche. Per scegliere la pittura giusta da interni è necessario studiare l’ambiente e lo stato dei muri interessati. Tinteggiare casa, conoscere il supporto La prima cosa da considerare è..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: May 21, 2020, 6:00 am

21/05/2020 - I provvedimenti restrittivi per contrastare la pandemia, con lo smart working nella P.A. e la posticipazione delle gare, pesano anche nel mese di aprile: le gare di progettazione sono 165 per 40,2 milioni di euro e calano del 53,0% in numero e del 6,4% in valore su marzo, rispetto ad aprile 2019 calano del 9,3% in numero e del 22,7% in valore.   Forte il peso degli accordi quadro: 9 bandi per 12,1 milioni di euro. Al netto di 10,4 milioni di accordi quadro il calo su marzo sarebbe del 63,4% in numero e del 34,4% in valore. Nel primo quadrimestre 2020 il numero dei bandi di progettazione è stato di 1.186 per un valore di 201,4 milioni di euro: +37,3% in numero ma -14,1% in valore sul primo quadrimestre del 2019.   “In queste settimane si alternano l’ottimismo per la ‘riapertura’ con il pessimismo per la situazione economica - ha dichiarato Gabriele Scicolone, Presidente OICE -. I dati del mercato della progettazione ci farebbero..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 21, 2020, 6:00 am

21/05/2020 – Il contagio da Covid, anche se riconosciuto come infortunio sul lavoro dal punto di vista della tutela assicurativa, non implica automaticamente la responsabilità dei soggetti predisposti al controllo come il datore di lavoro.   A precisarlo l’Inail nella Circolare 22/2020 in cui spiega il senso dell’equiparazione tra contagio covid e infortunio sul lavoro prevista dall’articolo 42, comma 2 del Dl Cura Italia che aveva sollevato malumori tra i soggetti coinvolti nella sicurezza sul lavoro.   Coronavirus, Inail: nessuna colpa per chi rispetta i protocolli La Circolare sottolinea che il riconoscimento dell’origine professionale del contagio si fonda, per l’Inail, su un giudizio di ragionevole probabilità ed “è totalmente avulso da ogni valutazione in ordine alla imputabilità di eventuali comportamenti omissivi in capo al datore di lavoro che possano essere stati causa del contagio”.   L’Inail..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 21, 2020, 6:00 am

21/05/2020 – L’Anas cerca 50 ingegneri strutturisti per inserirli nel proprio organico con il profilo professionale di ‘Tecnico Ispezione Ponti’.   Il bando è parte del grande piano di assunzioni di Anas per dotare il territorio e le strutture centrali delle migliori professionalità tecniche e di addetti alla mobilità su strada.   Ingegneri strutturisti: cosa prevede il bando Anas Il bando ricerca figure professionali in grado di pianificare ed effettuare le attività di ispezione delle opere d’arte, coordinare le ispezioni condotte da ditte esterne, alimentare banche dati e sistemi aziendali e monitorare ed esaminare dati ed esiti delle ispezioni.   Inoltre, è richiesta la redazione del manuale dell’opera con l’inserimento della stessa in BIM con load adeguato.     Assunzione ingegneri in Anas: i requisiti Tra i requisiti essenziali per l’ammissione è..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 21, 2020, 6:00 am

20/05/2020 – Per i mesi di aprile e maggio i professionisti ordinistici dovrebbero poter contare su un bonus economico per sopperire alla crisi dovuta a coronavirus, sulla falsariga di ciò che è avvenuto a marzo. L'importo, però, non è stato definito e i tempi per l'erogazione del contributo potrebbero allungarsi. Come se non bastasse, i professionisti non potranno accedere ai contributi a fondo perduto previsti per le imprese. A prevederlo il Decreto Rilancio pubblicato in Gazzetta Ufficiale.   Bonus per professionisti anche per aprile e maggio Il Decreto Rilancio, all'art. 78, stabilisce che ai professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria spetti, anche per i mesi di aprile e maggio 2020, un’indennità economica.  Viene, infatti, rifinanziato con altri 850 milioni il ‘Fondo per il reddito di ultima istanza’ finalizzato al sostegno..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 20, 2020, 6:00 am

20/05/2020 – Il superbonus 110% porterà più lavoro per i professionisti abilitati, poiché senza asseverazioni non sarà possibile ottenerlo, ma anche nuove responsabilità. I tecnici coinvolti nelle asseverazioni, infatti, dovranno stipulare una polizza di assicurazione da 500 mila euro per il risarcimento di eventuali danni provocati. In più, in caso di falsa dichiarazione, rischieranno una multa fino 15 mila euro.   Queste alcune delle novità più rilevanti per i professionisti contenute nel DL Rilancio pubblicato in Gazzetta Ufficiale.    Superbonus 110%: polizza assicurativa da 500 mila euro per i tecnici Il DL Rilancio prevede che i professionisti stipulino una polizza di assicurazione della responsabilità civile, con massimale adeguato al numero delle attestazioni o asseverazioni rilasciate e agli importi degli interventi oggetto delle attestazioni o asseverazioni non inferiore..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 20, 2020, 6:00 am

Pubblicata il 20/05/2020 Aggiornata il 28/05/2020 Realizzare un cappotto termico, sostituire gli impianti di riscaldamento esistenti con caldaie a condensazione e a pompa di calore, installare pannelli fotovoltaici e colonnine di ricarica per auto elettriche, ridurre il rischio sismico degli edifici.   Dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 questi interventi godranno del superbonus del 110%, bonus che potrà essere utilizzato come detrazione fiscale in 5 anni oppure come sconto in fattura con cessione del credito all’impresa che ha realizzato i lavori o a banche o ad altri intermediari finanziari. Il Decreto Rilancio è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale ed è in corso di conversione in legge da parte del Parlamento. Il Governo si è mostrato disponibile, in sede di conversione del Decreto, ad allungare l’orizzonte temporale della norma al 2022, a condizione di trovare le coperture.   Cappotto..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 20, 2020, 6:00 am

20/05/2020 – Province e Città Metropolitane potranno contare su 995 milioni di euro per attivare i programmi straordinari di manutenzione delle strade provinciali dal 2020 al 2024 che prevedono la progettazione e la realizzazione di interventi di sicurezza sulle strade.   È stato, infatti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 19 marzo 2020 che ripartisce le risorse secondo criteri precisi e individua per quali attività potranno essere utilizzate le risorse. In più, stabilisce che gli enti locali dovranno presentare al MIT i programmi di intervento per il 2020 entro il 17 giugno.    Strade provinciali: in arrivo risorse per la sicurezza Le risorse messe a disposizione delle Province e delle Città Metropolitane sono 995 milioni di euro, ripartiti in: 60 milioni di euro per l'anno 2020, 110 milioni per l'anno 2021 e 275 milioni di euro per gli anni dal 2022 al 2024.   La ripartizione delle risorse è..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 20, 2020, 6:00 am

20/05/2020 - Il nuovo superbonus edilizia del 110% per gli interventi di riqualificazione energetica e di miglioramento sismico degli edifici, introdotto da Decreto Rilancio, punta molto sulla possibilità per i privati che realizzano i lavori di optare per sconto in fattura o cessione del credito, come alternative alla detrazione fiscale vera e propria.   Ma questa opportunità non si limita ai nuovi ecobonus e sismabonus potenziati ma si estende al ‘vecchio’ bonus ristrutturazioni e al bonus facciate.   L’articolo 121 del Decreto Rilancio prevede che, in alternativa alla detrazione, il contribuente, per le spese sostenute tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021, possa optare per:   - un contributo sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto fino ad un importo massimo pari al corrispettivo dovuto, anticipato dal fornitore che ha effettuato gli interventi il quale potrà recuperarlo sotto forma di credito di..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 20, 2020, 6:00 am

19/05/2020 - L’ecobonus del 110% va esteso alle abitazioni unifamiliari adibite a seconda casa? E il sismabonus? Uno dei motivi del ritardo della pubblicazione del Decreto Rilancio, attesa per ieri sera ma non ancora avvenuta, era proprio l’applicazione o meno alle seconde case della nuova agevolazione.   In queste ore è in corso la ‘limatura’ di alcuni articoli, tra cui quello che istituisce il superbonus del 110% agli interventi di riqualificazione energetica e di miglioramento sismico degli edifici. Ma invece che verso l’inclusione delle seconde case unifamiliari nell’ambito dell’ecobonus, sembra che si stia andando verso la loro esclusione anche dal sismabonus.   Ma andiamo con ordine.  La bozza del 13 maggio, entrata in Consiglio dei Ministri, con una formulazione non proprio chiarissima, prevedeva che:   - il superbonus 110% su tutti gli interventi, sia..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 19, 2020, 6:00 am

19/05/2020 - “C’è il rischio di un blocco delle attività, se non si interviene urgentemente, a causa della scarsa disponibilità di DPI con adeguata capacità produttiva nazionale: le scorte create per ripartire saranno a breve esaurite”.   “Altro tema delicato attiene alla definizione di prezziari univoci di riferimento per i DPI: si opera in modo disomogeneo, con prezziari vigenti e con la formazione di nuovi prezzi per le nuove voci emerse con l’emergenza”.   Sono le conclusioni del monitoraggio - condotto da direttori lavori e coordinatori della sicurezza di società associate all’OICE, l’Associazione delle società di ingegneria e architettura, con il Gruppo di lavoro sicurezza Oice Academy - su più di 200 cantieri di opere infrastrutturali, residenziali, ospedali, scuole, ecc., per lo più sospesi e da poco riavviati.   Dallo screening effettuato - precisa il Presidente..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 19, 2020, 6:00 am

19/05/2020 - Individuare gli interventi strutturali in zona sismica in base alla rilevanza nei riguardi della pubblica incolumità.    Questo lo scopo delle Linee Guida del Ministero delle Infrastrutture (MIT), pubblicate in Gazzetta Ufficiale, che individuano anche le varianti di carattere non sostanziale per le quali non occorre il preavviso per chiunque intenda procedere a costruzioni, riparazioni e sopraelevazioni.   Scarica le Linee Guida del MIT   Interventi strutturali in zona sismica: ecco come individuarli Le linee Guida si sono rese necessarie dopo che il Decreto Sblocca Cantieri (DL32/2019) ha modificato il DPR 380/2001 inserendo l'art. 94-bis che suddivide gli interventi strutturali in zone sismiche in base alla rilevanza nei riguardi della pubblica incolumità e demandava ad un decreto del MIT (quello appena pubblicato) la definizione degli interventi relativi ad ogni categoria.     Le Linee guida definiscono..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 19, 2020, 6:00 am

18/05/200 – Fornire delle direttive specifiche per la sicurezza delle attività impiantistiche nell’attuale scenario emergenziale Sars-Cov-2.   Questo lo scopo delle Linee guida per la gestione in sicurezza delle attività impiantistiche pubblicato dall’Associazione Nazionale Costruttori di Impianti, dei Servizi di Efficienza Energetica – ESCo e Facility Management (ASSISTAL).   Il documento potrà essere utile alle aziende del settore che si trovano ad operare in contesti diversi, dal cantiere alla singola abitazione.   Post coronavirus, come assicurare la sicurezza delle attività impiantistiche Il documento parte dal presupposto che i tecnici che operano per la manutenzione e l’installazione degli impianti tecnologici all’interno degli edifici sono tenuti a muoversi su tutto il territorio e a venire in contatto con molte persone; per questa ragione gli operatori devono essere dotati di DPI diversificati..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 18, 2020, 6:00 am

18/05/2020 - All’edilizia è stato conferito un ruolo da protagonista nella ripartenza del Paese. Tra le misure fiscali annunciate nel Decreto Rilancio, il superbonus edilizia al 110% ha suscitato grande interesse da parte dei privati e al contempo ha sollevato enormi dubbi tra le imprese. Il contribuente che eseguirà le lavorazioni agevolabili con il superbonus potrà optare per: - l’utilizzo diretto della detrazione; - lo sconto in fattura; - la cessione del credito. La seconda opzione, quella dello sconto in fattura, divide privati e imprese: attira tantissimo i privati che potrebbero realizzare dei lavori a costo zero ma sfiducia le imprese che maturerebbero credito di imposta anziché incassare denaro.  Per esempio, un condominio fa lavori di isolamento termico per un importo totale di 50mila euro. La spesa da sostenere è al di sotto del tetto massimo detraibile (60mila euro). In questo caso il condominio non solo..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: May 18, 2020, 6:00 am

18/05/2020 – Come possono i professionisti adottare tutte le misure precauzionali e di prevenzione per mettere in sicurezza il proprio studio professionale e tutelare la propria salute e quella dei collaboratori e della clientela?   A spiegarlo CoLAP – Coordinamento Libere Associazioni Professionali – che, pur lamentando l’assenza di regole chiare e omogenee da parte del governo e di alcune regioni, sta delineando un Vademecum di carattere generale che fornisca il supporto necessario alla riorganizzazione dello studio per l’attuazione delle misure anti-contagio a seconda di ogni tipologia di studio professionale. Il DPCM 17 maggio 2020, comunque, ribadisce le regole per le attività professionali, puntando soprattutto al lavoro agile, svolto presso il proprio domicilio o in modalità a distanza e continuando ad incentivare ferie e congedi. Inoltre, specifica che devono essere assunti protocolli di sicurezza anti-contagio con adozione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 18, 2020, 6:00 am

18/05/2020 – Per ripartire e superare la crisi post coronavirus è necessario semplificare i processi amministrativi, anche potenziando le strutture tecniche degli enti locali, e inaugurare un nuovo ciclo di investimenti sul territorio che punti ad efficienza energetica e mobilità sostenibile.   A suggerirlo l’Istituto Nazionale di Urbanistica (INU) che ha elaborato un documento in cui sintetizza quali ulteriori misure servano per superare la fase di emergenza sanitaria, economica e sociale.   Pianificazione urbanistica: per il rilancio serve semplificazione L’INU punta sulla razionalizzazione degli apparati e degli strumenti che presiedono al governo del territorio.   In particolare, suggerisce di semplificare i procedimenti amministrativi attraverso l'unificazione delle sedi decisionali pubbliche, il ricorso alla amministrazione per progetti e alle conferenze di servizi decisorie e la costituzione di organismi operativi compositi,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 18, 2020, 6:00 am

15/05/2020 – Per assicurare il corretto distanziamento sulle spiagge nella fase post-emergenza COVID-19, l’Enea ha brevettato dei distanziatori ecosostenibili da posizionare fra gli ombrelloni.   Post coronavirus: la soluzione Enea per le spiagge L’innovazione dell’Enea consiste in pannelli divisori imbottiti con Posidonia oceanica (una pianta acquatica che spesso si deposita sulle spiagge), raccolta ed essiccata, per separare gli ombrelloni con barriere di sicurezza ecologiche e creare dei percorsi di accesso all’acqua, in linea con l’attuale normativa sanitaria.   Guarda il video del rendering   Sergio Cappucci, del Laboratorio ingegneria sismica e prevenzione dei rischi naturali Enea, ha spiegato che questi dispositivi, economici, facilmente riutilizzabili e realizzabili anche con materiali 100% naturali, consentirebbero di rendere fruibili in sicurezza superfici di costa altrimenti non balneabili e di ridurre la dispersione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 15, 2020, 6:00 am

15/05/2020 – In arrivo un fondo per rilanciare le ristrutturazioni e la valorizzazione di immobili destinati ad attività turistiche e ricettive e un altro fondo per investimenti in favore del patrimonio culturale, anche attraverso mutui per interventi di tutela e valorizzazione.   Queste le principali misure previste dal DL Rilancio in favore della valorizzazione turistica e culturale.   Ristrutturazione hotel: 150 milioni di euro in 2 anni Al fine di sostenere il settore turistico mediante operazioni di mercato, il Mibact ha istituito un fondo per il turismo con una dotazione di 150 milioni di euro, 50 milioni di euro per l’anno 2020 e 100 milioni di euro per l’anno 2021.   Il fondo, attraverso la sottoscrizione di quote e fondi di investimento gestiti da società di gestione del risparmio, permetterà operazioni di acquisto, ristrutturazione e valorizzazione di immobili destinati ad attività turistico-ricettive.   Con..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 15, 2020, 6:00 am

15/05/2020 - Le norme per l’accelerazione degli appalti pubblici e per l’edilizia “le abbiamo sostanzialmente definite e andranno nel DL Semplificazioni, quindi tra 15 giorni saranno in Gazzetta Ufficiale”.   Questi i tempi indicati ieri dalla Ministra delle Infrastrutture, Paola De Micheli, nel corso della conferenza stampa sulle misure del suo Ministero contenute nel Decreto Rilancio, in risposta alle domande sulla scomparsa di tali norme dal Decreto Rilancio.   Il Decreto Semplificazioni è stato annunciato dal Governo subito dopo il varo del Decreto Rilancio nel quale non sono alla fine confluite le misure per le opere pubbliche, come segnalato con delusione dall’Ance, l’Associazione Nazionale dei costruttori.   Stando alle parole della Ministra, il Decreto Semplificazioni, che ha l’obiettivo di snellire le procedure burocratiche che rallentano la realizzazione di interventi pubblici e privati per opere di manutenzione,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 15, 2020, 6:00 am

15/05/2020 – Fornire indicazioni operative per i professionisti che si occupano di sicurezza sul lavoro o che si trovano a dover applicare quanto previsto dal Protocollo anticovid ambienti di lavoro e dal Protocollo anticovid cantieri.    Questo lo scopo del documento “Emergenza sanitaria Covid 19 – Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro” elaborato dalla Rete delle Professioni Tecniche (RPT) che fornisce norme generali di prevenzione e sicurezza utili per i responsabili della sicurezza per contenere la diffusione del Covid-19 all’interno delle attività lavorative. Il documento, però, non tiene conto di provvedimenti a livello regionale e/o locale che il professionista è comunque tenuto a rispettare.   Fase 2: il ruolo dei professionisti della sicurezza Il ruolo del professionista, qualunque sia la sua mansione nell’ambito della sicurezza sul lavoro, è quello di fornire un supporto nell’applicazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 15, 2020, 6:00 am

14/05/2020 – In previsione dell’arrivo del caldo estivo, molti iniziano a pensare al modo in cui schermarsi dai raggi del sole. Tra le schermature solari adatte a tale scopo ci sono le tende da sole che permettono anche di sfruttare maggiormente gli spazi esterni.   A seconda del tipo di struttura che si installa e del luogo nel quale ci si trova, bisogna richiedere specifiche autorizzazioni al Comune di appartenenza (consultando il Regolamento Edilizio) o al condominio in cui si risiede.    Tende da sole: cosa sapere prima di installarle Quando si installano manufatti leggeri per gli spazi esterni, è importante comprendere se l’intervento sia assimilabile ad interventi di edilizia libera; la realizzazione di tali strutture ha sempre generato dubbi sulle autorizzazioni necessarie ma il Glossario unico per le opere di edilizia libera ha cercato di mettere ordine in questo campo, specificando le tipologie di manufatti leggeri..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 14, 2020, 6:00 am

14/05/2020 – Limitare le responsabilità dei professionisti tecnici impegnati nelle attività di sorveglianza dei cantieri mobili e rivedere i compiti dei coordinatori per la sicurezza, escludendoli dalla responsabilità penale e civile per il mancato adempimento delle misure anti-contagio da Covid-19.   A chiedere di chiarire ed esplicitare questo aspetto la Rete delle professioni Tecniche (RPT) che ha scritto una nota alla Ministra del Lavoro On. Nunzia Catalfo, illustrando le pericolose implicazioni per i professionisti del principio di considerare il contagio da Covid-19 quale infortunio sul lavoro.   Sicurezza cantieri e Protocollo anti Covid-19: il ruolo del Coordinatore per la sicurezza Secondo RPT, il Protocollo allegato al DPCM 26 aprile 2020 nasconde criticità pericolose per i tecnici in quanto vengono attribuiti ai Coordinatori per la sicurezza compiti che esulano da quanto previsto dalla normativa primaria in materia, e cioè..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 14, 2020, 6:00 am

14/05/2020 - “Non si può parlare di vero rilancio dell’economia senza misure concrete per sostenere gli investimenti pubblici e per sostenere le imprese che devono realizzarli”. Così il Presidente dell’Ance, Gabriele Buia, in attesa del testo definitivo del cosiddetto Decreto Rilancio approvato ieri in tarda sera dal Consiglio dei Ministri.   “Stando agli ultimi testi circolati, sarebbe stato espunto dal decreto tutto il capitolo degli appalti pubblici comprese le misure per accelerare gli investimenti e per garantire pagamenti regolari alle imprese”, denuncia Buia. “Mi chiedo come sia possibile in questo modo, senza aggredire l’inerzia burocratica e consentire alle amministrazioni di spendere i soldi disponibili, pensare di rilanciare veramente il Paese”.   Si tratterebbe peraltro - secondo Ance - di un dietrofront inspiegabile da parte del Governo. “Sono settimane che il Governo ripete all’unanimità..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 14, 2020, 6:00 am

14/05/2020 - I professionisti ordinistici potranno contare su un bonus di 600 euro anche per i mesi di aprile e maggio mentre per gli autonomi sono previsti 600 euro per aprile e 1000 euro per maggio. Lo prevede il Decreto Rilancio approvato ieri sera dal Consiglio dei Ministri che introduce anche un credito d’imposta per sanificazione e affitti.   Bonus per professionisti: le risorse per gli ordinistici Il Decreto Rilancio specifica che ai professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria spetta, anche per i mesi di aprile e maggio 2020, l’indennità di 600 euro già riconosciuta nel mese di marzo.  Viene, infatti, rifinanziato con 900 milioni di euro il ‘Fondo per il reddito di ultima istanza’ finalizzato al sostegno al reddito dei lavoratori dipendenti e autonomi. Il Fondo, introdotto dal DL Cura Italia con una prima dotazione di 300 milioni di euro, aumenta..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 14, 2020, 6:00 am

13/05/2020 – Per la ripartenza, il Piemonte punta anche sulla ripresa edilizia attraverso misure di semplificazione. Una parte importante del disegno di legge RipartiPiemonte, infatti, è dedicata al rilancio dell’edilizia, settore trainante per molti altri comparti dell’economia ma pesantemente colpito dalle chiusure imposte dall’epidemia da Coronavirus.   Le misure “urgenti e temporanee” per l’edilizia saranno valide dalla data di entrata in vigore della legge, ora all’esame del Consiglio regionale, e fino al 31 gennaio 2022, e potranno essere applicate anche ai procedimenti già avviati ma non ancora conclusi.   Rilancio edilizia: pratiche semplificate e tempi rapidi Per quanto riguarda il governo del territorio, 23 articoli del disegno di legge sono stati appositamente studiati per snellire le tempistiche e i procedimenti che regolano la materia, nelle more della prevista revisione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 13, 2020, 6:00 am

13/05/2020 - Il rafforzamento dell’ecobonus e del sismabonus al 110% che sarà introdotto dal Decreto Rilancio ha innescato una discussione molto partecipata nella community di Edilportale. La misura ha suscitato opinioni divergenti ma, essendo contenuta in una bozza di decreto-legge in fase di definizione, è ancora soggetta a modifiche. Stando all’ultima bozza, per usufruire del superbonus ci sono due possibilità: - il contribuente usa direttamente il credito di imposta; - il contribuente trasferisce il credito di imposta all’impresa. È proprio la definizione di questa seconda opzione che ha animato la discussione. Infatti, qualche giorno fa il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Riccardo Fraccaro, in una intervista al Sole24Ore, parlava dell’utilizzo, con un diverso meccanismo, dello sconto in fattura e della cessione del credito.    Nel 2019 lo sconto in..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: May 13, 2020, 6:00 am

13/05/2020 - Dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 i lavori di riqualificazione energetica e di miglioramento sismico degli edifici eseguiti dai condomini e sulle singole unità immobiliari adibite a prima casa beneficeranno di ecobonus e sismabonus al 110%, a condizione che si realizzino maxi-interventi e che si migliori la classe energetica.  L’agevolazione sarà fruibile come detrazione fiscale oppure come sconto in fattura con cessione del credito all’impresa che ha realizzato i lavori o a banche o ad altri intermediari finanziari.   È questo, in sintesi, il superbonus edilizia messo in campo dal Governo nel Decreto Rilancio approvato stasera dal Consiglio dei Ministri. Ma vediamo come saranno i nuovi ecobonus e sismabonus al 110%, stando all'ultima bozza del decreto.   Cappotto termico e caldaie a condensazione e a pompa di calore Per ottenere l’ecobonus con l’aliquota del 110%..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 13, 2020, 6:00 am

13/05/2020 – Online il bando dell'Agenzia del Demanio per la riqualificazione sismica in BIM di Palazzo Terragni a Como e altri 9 immobili di pregio in Lombardia, tra cui Palazzo del Senato e Palazzo Arese Litta a Milano.   Verifiche sismiche in Bim: cosa prevede il bando La gara ha per oggetto dei servizi di: verifica della vulnerabilità sismica, diagnosi energetica, rilievo geometrico, architettonico, tecnologico ed impiantistico da restituire in modalità BIM.   Il bando prevede anche che siano effettuate proposte di intervento per il miglioramento/adeguamento sismico e la progettazione di fattibilità tecnico-economica da restituire in modalità BIM.   Per l’esecuzione di tutte le attività, l’importo complessivo a base di gara è pari ad 2.014.433,66 euro. Il criterio di aggiudicazione utilizzato è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa. La scadenza è..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 13, 2020, 6:00 am

13/05/2020 - L’emergenza determinata dalla pandemia Covid-19 e dal conseguente lockdown produttivo determinerà nel 2020, una fortissima riduzione dei fatturati delle aziende, che non potrà essere recuperata neppure in parte nel secondo semestre dell’anno se non entreranno in vigore immediatamente misure straordinarie in grado di indurre una ripresa della domanda soprattutto da parte del consumatore finale, che nei prossimi mesi avrà grandi difficoltà economiche e una scarsissima propensione agli acquisti.   L’aumento delle aliquote delle detrazioni per l’Ecobonus esclusivamente rivolto a non meglio definiti interventi complessivi di riqualificazione energetica degli edifici è una misura che va nella direzione opposta a quella necessaria. Dall’incremento sono esclusi, infatti, tutti i singoli interventi comprese le sostituzioni di serramenti e schermature solari, ciò significa nei fatti condannare migliaia di..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 13, 2020, 6:00 am

12/05/2020 – In previsione dell’arrivo del caldo estivo, è importante capire come procedere all’igienizzazione dei climatizzatori e dei sistemi di ventilazione.   MCE Lab, la piattaforma di MCE Mostra Convegno Expocomfort dedicata ai temi del comfort residenziale, dell’efficienza energetica e della sostenibilità ambientale, fornisce i consigli per una pulizia completa di tutti gli apparecchi di riscaldamento/raffrescamento.   Sistemi di climatizzazione: come fare la disinfezione Secondo MCE Lab, per realizzare una disinfezione profonda dell’apparecchio è importante pulire filtri, scocche, ventilatori e batterie dei condizionatori con un prodotto igienizzante.   La disinfezione della batteria va fatta con cautela, per non arrecare danni alle lamelle, che sono piuttosto delicate.  MCE Lab suggerisce di iniziare smontando la scocca del condizionatore (la parte frontale degli apparecchi conosciuti come split): si..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 12, 2020, 6:00 am

12/05/2020 - In sede di demolizione e ricostruzione è necessario assicurare la coincidenza dell’area di sedime, dell’altezza massima e del volume dell’edificio ricostruito rispetto a quello demolito. Ad affermarlo è stata la Corte Costituzionale, che con la sentenza 70/2020, ha giudicato illegittimo parte del Piano casa della Puglia.   Enzo Colonna, consigliere regionale per 'Noi a Sinistra per la Puglia' e Professore aggregato di Istituzioni di Diritto Privato all'Università degli Studi di Foggia, dopo aver sottolineato che questa incertezza potrebbe bloccare i cantieri, ha chiesto nuovamente l’intervento del legislatore nazionale.   Piano Casa Puglia e legge Sblocca Cantieri Il blocco dei cantieri potrebbe derivare, ironia della sorte, dal conflitto del Piano Casa pugliese (LR 59/2018) con la legge “Sblocca Cantieri” (DL 32/2019 convertito nella Legge 55/2019), cioè con la..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: May 12, 2020, 6:00 am

12/05/2020 - “Misure ideologiche e velleitarie che provocheranno il blocco per mesi della flebile domanda residua e la chiusura di migliaia di PMI italiane”. Così le Associazioni del settore serramenti e involucro edilizio definiscono i contenuti del Decreto Rilancio nella lettera aperta inviata al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Governo.   “I contenuti del Decreto Rilancio - affermano -, con i supposti sostegni al comparto delle costruzioni, stanno gettando nel più ampio sconforto tutte le migliaia di PMI italiane impegnate nella produzione di serramenti, vetrazioni e schermature solari.   L’aumento delle aliquote delle detrazioni per l’ecobonus esclusivamente rivolto a non meglio definiti interventi complessivi di riqualificazione energetica degli edifici è una misura non solo inutile ma, soprattutto dannosa per l’intero Paese.   Dall’incremento delle aliquote di detrazione sono esclusi, infatti,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 12, 2020, 6:00 am

12/05/2020 – Finanziamento a fondo perduto, pari almeno a 5mila euro, per i professionisti colpiti dalla crisi coronavirus, sospensione di versamenti tributari e contributivi, proroga fino al 2022 per il bonus facciate e rimodulazione delle rate delle detrazioni fiscali delle spese sostenute per i bonus edilizia.   Lo prevedono delle proposte di modifica alla legge di conversione del DL 23/2020, alcune delle quali avanzate dalla Rete Professioni Tecniche (RPT) che intervengono sia sul fronte dei professionisti sia sul fronte dei bonus casa.   Fase 2, i professionisti chiedono contributi a fondo perduto  Per favorire la ripresa dei professionisti, RPT propone il finanziamento a fondo perduto (pari almeno a 5mila euro), a valere sul “Fondo per il reddito di ultima istanza”, per i professionisti che hanno cessato, ridotto o sospeso la loro attività. Il Decreto Rilancio interviene sul ‘Fondo per il reddito di ultima istanza’..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 12, 2020, 6:00 am

12/05/2020 - Ecobonus e sismabonus al 110% per una campagna massiccia di efficientamento energetico e prevenzione antisismica. Saranno nel Decreto Rilancio, la manovra da 55 miliardi di euro per la ripartenza del Paese dopo l’emergenza coronavirus che arriverà sul tavolo del prossimo Consiglio dei Ministri. Tra le misure di sostegno per i lavoratori c'è anche il rifinanziamento del bonus per i liberi professionisti.    Superbonus edilizia, Fraccaro: 'le coperture ci sono' Nei giorni scorsi, era stato ipotizzato che il superbonus edilizia non sarebbe entrato nel Decreto Rilancio perchè troppo costoso, ma il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Riccardo Fraccaro, dalla sua pagina Facebook, ha assicurato che il superbonus sarebbe entrato nel decreto. In una intervista rilasciata oggi al Corriere della Sera, Fraccaro ha spiegato che il superbonus costerà 7 miliardi fino al 2023 e che le coperture ci sono e..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: May 12, 2020, 6:00 am

11/05/2020 – L’Agenzia del Demanio ha pubblicato nuovi bandi per l’affidamento del servizio di progettazione in modalità Bim per lavori di adeguamento sismico in Abruzzo e Marche.   Adeguamento sismico in Abruzzo: cosa prevede il bando Il bando abruzzese per la prevenzione del rischio sismico riguarda la Caserma dei Carabinieri di Campotosto, il Comando di Stazione Forestale di Montereale e la Caserma Angelini Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pescara.   La gara prevede, oltre alla progettazione definitiva ed esecutiva da eseguirsi con metodi di modellazione e gestione informativa BIM, anche l’uso di materiali e tecniche a ridotto impatto ambientale, conformi al DM 11 ottobre 2017.   Inoltre, è richiesta la direzione lavori e il coordinamento per la sicurezza, finalizzato all’adeguamento e al miglioramento sismico degli edifici statali oggetto del bando.   L’importo a base d'asta è..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 11, 2020, 6:00 am

11/05/2020 - Dalle ore 9:00 di oggi e fino al 18 maggio è operativa la fase 1 di Impresa SIcura, il bando di Invitalia da 50 milioni di euro che rimborsa le aziende delle spese sostenute per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale (DPI) finalizzati al contenimento del Covid-19. Acquisto DPI, a chi è rivolto l’incentivo?  L’iniziativa è prevista dall’art. 43 comma 1 del decreto Cura Italia, il DL 18/2020, convertito nella Legge n. 26/2020, e messa in atto tramite Invitalia. Essa stabilisce che il contributo per l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale è erogato “allo scopo di sostenere la continuità, in sicurezza, dei processi produttivi delle imprese, a seguito dell'emergenza sanitaria coronavirus”. Pertanto, possono partecipare le imprese italiane, indipendentemente dalla dimensione, dalla forma giuridica e dal settore economico in cui..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: May 11, 2020, 6:00 am

11/05/2020 - La semplificazione delle procedure nei cantieri edili sarà questa settimana il tema al centro di un confronto in più tavoli, primo tra tutti quello con la maggioranza di Governo.   Lo ha detto la Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, il 7 maggio scorso, nel corso di un incontro con i rappresentanti di Confindustria, Confapi, Confimi, Confprofessioni e Ance svolto per raccogliere le loro istanze e definire le misure di sostegno alle imprese.   La semplificazione delle opere pubbliche Il nuovo pacchetto di norme, in via ordinaria e ordinata - spiega una nota del Ministero -, mira a regolamentare tutte le fasi di realizzazione di un’opera pubblica, da quella iniziale di progettualità al momento conclusivo del collaudo. L’obiettivo è di addivenire ad una semplificazione generalizzata che ne snellisca tutti i passaggi intermedi.   In quest’ottica - prosegue la nota - viene presa in considerazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 11, 2020, 6:00 am

08/05/2020 - A novembre scorso Poltrona Frau ha inaugurato l’e-shop, dando il via alla vendita online di mobili e complementi d’arredo sul proprio sito ufficiale. Prezzo di listino in chiaro e configuratore, per una completa personalizzazione del prodotto. Una scelta coraggiosa, e senza dubbio pionieristica nel settore dell’arredo. Ma perché affiancare l’e-commerce ai tradizionali canali di vendita? Esperienza e trasparenza sono i due concetti chiave che emergono dal racconto di Nicola Coropulis, CEO del brand. In questo periodo di lockdown stiamo assistendo ad una vera e propria rivoluzione in tema di consumi. Quello che poteva accadere in cinque anni è accaduto in soli due mesi. Non è più una opzione: l’e-commerce è ineluttabile. Le restrizioni alle attività commerciali adottate per fronteggiare la pandemia di Covid-19 hanno portato nelle ultime settimane a un evidente, oltre che inevitabile, spostamento verso..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: dragone@edilportale.com (Roberta Dragone)
Posted: May 8, 2020, 8:00 am

08/05/2020 - All’inizio di questa pandemia abbiamo lanciato un sondaggio, chiedendo ai professionisti come il coronavirus stava stravolgendo la loro vita professionale. Alla domanda: “sono tante le iniziative dedicate a chi è costretto in casa. Quali stai utilizzando o pensi di utilizzare?”, il 65% dei partecipanti ha risposto che sta sfruttando il tempo per webinar e corsi online. Infatti, ad una costante crescita della domanda, l’offerta non si è fatta attendere. Le iniziative formative in remoto dedicate a chi è costretto in casa sono davvero tante. Una vasta gamma di contenuti formativi non è stata mai tanto accessibile come in questo periodo. I primi a mobilitarsi in tal senso sono stati gli Ordini Professionali, che al fine di favorire l’acquisizione dei crediti formativi professionali (CFP) durante questa emergenza sanitaria COVID-19 hanno riprogrammato una serie di eventi formativi, nati come corsi ‘frontali’,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: May 8, 2020, 6:00 am

08/05/2020 - Una Guida al corretto utilizzo degli impianti di ventilazione e condizionamento dell’aria nel corso dell’attuale emergenza sanitaria. La forniscono AREA, l’Associazione Europea che rappresenta 26 Associazioni nazionali dei Tecnici del Freddo, e oltre 110.000 associati, e ATF, l’Associazione Italiana dei Tecnici del Freddo.   AREA e ATF hanno voluto smentire la voce secondo la quale gli impianti di ventilazione e condizionamento dell’aria contribuirebbero a diffondere il virus COVID-19 all’interno degli ambienti, elemento mai comprovato da nessuno studio scientifico.   Il veicolo di trasmissione principale del virus - ricordano - rimangono le goccioline respiratorie, principalmente tramite contatto diretto, e secondariamente tramite le superfici infette: i sistemi di aerazione e ventilazione possono, invece, non solo favorire il ricambio dell’aria all’interno degli ambienti, limitando la possibilità di contagio..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 8, 2020, 6:00 am

08/05/2020 – Presto si avvierà la sperimentazione delle Linee guida per il monitoraggio della sicurezza dei ponti stradali e, in base all’esito del monitoraggio, si potranno programmare le azioni da effettuare sulle strutture, dalla manutenzione straordinaria alla sostituzione delle opere.   Il Ministero delle Infrastrutture (Mit), infatti, si appresta ad approvare con un decreto le linee guida redatte dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, e ad avviare la sperimentazione in relazione al sistema di monitoraggio, anche dinamico, dei ponti e viadotti.   Inoltre, la ministra delle Infrastrutture, Paola De Micheli, in audizione alla Camera sulla questione del crollo del Ponte di Albiano sul fiume Magra, ha anticipato cosa comporterà, in termini di azioni concrete sulle infrastrutture, l’adozione delle Linee Guida da parte del Mit.   Sicurezza ponti, la sperimentazione delle linee guida   Il Mit ha fatto sapere che le linee guida,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 8, 2020, 6:00 am

08/05/2020 – Gli enti locali a breve bandiranno gare di progettazione per interventi, di ristrutturazione o nuova costruzione, di edifici scolastici.    È stato, infatti, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DM 175/2020 che sblocca 510 milioni di euro, destinati alla programmazione unica nazionale per il triennio 2018-2020 e assegna subito alle Regioni circa 420 milioni di euro per l’edilizia scolastica. Sul fronte dell’adeguamento sismico è stato pubblicato il DM 179/2020 che autorizza Marche e Umbria a procedere con i lavori.    Edilizia scolastica: in arrivo bandi per progettazioni e lavori Con la pubblicazione, gli enti locali sono autorizzati ad avviare le procedure di gara per l’affidamento dei successivi livelli di progettazione e per l’esecuzione dei lavori.   Il termine entro il quale devono essere affidati i lavori cambia a seconda della tipologia d’intervento: - per gli interventi..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 8, 2020, 6:00 am

07/05/2020 - Il 4 maggio è stato forse il lunedì più atteso di questo 2020, il lunedì della ripartenza. Molti cantieri, che a partire dal 28 febbraio, avevano subito uno stop hanno ripreso le loro attività. Il periodo di lockdown ha acceso una nuova attenzione sul concetto di "casa”, di qualità e funzionalità dello spazio domestico. Forse, l’hashtag #restateacasa ha reso molti consapevoli della necessità di un restyling della propria abitazione. Come ci si dovrà comportare, da ora in poi, nella ristrutturazione della propria casa? La fase 2 non è solo quella della ripartenza ma è anche quella della convivenza con il virus. Come ogni convivenza richiede adattamento anche nel caso di un cantiere dovrà essere così. Il “modo di lavorare” all’interno di un cantiere non sarà più come quello adottato fin ora, e questo vale anche nel..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: May 7, 2020, 6:00 am

07/05/2020 - “Uscire dalla pandemia con un nuovo Green Deal per l’Italia” è il titolo del Manifesto sottoscritto da 110 esponenti di imprese e organizzazioni di imprese attente alla sostenibilità per rilanciare in chiave green l’economia italiana pesantemente colpita dalla pandemia del Covid-19.   Il Manifesto interviene nel dibattito in corso, a livello nazionale ed europeo, sulle misure per il rilancio dell’economia, pesantemente colpita dalla pandemia sollecitando un progetto di sviluppo all’altezza delle sfide della nostra epoca.    Le imprese firmatarie chiedono misure per rendere le nostre società, i nostri sistemi sanitari e la nostra economia più resilienti nei confronti delle pandemie, ma anche per affrontare altre minacce per il nostro futuro: innanzitutto la grande crisi climatica, alimentata da un modello di economia lineare ad elevato consumo di energia fossile e spreco di risorse naturali...
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 7, 2020, 6:00 am

07/05/2020 – È online la procedura di gara per l’affidamento dei lavori di restauro e valorizzazione del settore settentrionale delle fortificazioni di Pompei. La gara, del valore di 900 mila euro, è curata da Invitalia in qualità di Centrale di Committenza per il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo e scade alle ore 12:00 del 16 giugno 2020.   Restauro Pompei: cosa prevede il bando Il progetto di restauro posto a base d’appalto riguarda sia l’aspetto conservativo dei manufatti esistenti con l’intervento sulle superfici degli stessi, sia l’insieme delle operazioni di modifica parziale dello stato di fatto ai fini della valorizzazione del monumento e della fruibilità da parte dei visitatori del sito. Nell’ambito di queste modifiche si comprendono sia le opere necessarie per riattare la vecchia sistemazione novecentesca ormai storicizzata, sia quelle..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 7, 2020, 6:00 am

07/05/2020 – Le opere pubbliche in calcestruzzo devono essere costruzioni di qualità, durabili, sicure e sostenibili. Come fare per assicurarlo?   Il Rapporto Concretezza 2019, pubblicato dall’Istituto Italiano per il Calcestruzzo (IIC) alla fine della terza edizione dell’evento Concretezza 2019, mira proprio a fornire un vero decalogo da cui partire per una rigenerazione dell’intero sistema che porta alla realizzazione delle opere pubbliche.   Costruzioni di qualità: ecco come realizzarle In cima alle priorità evidenziate nel Rapporto c’è la formazione della figura del “tecnologo del calcestruzzo” e del “manager delle costruzioni” che abbia una conoscenza approfondita dei materiali e delle tecnologie di progetto.     Imprescindibile è un nuovo patto tra scuola e impresa, la definizione delle nuove professioni qualificanti, come il progettista-ricercatore, e una ridefinizione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 7, 2020, 6:00 am

07/05/2020 – Per la ripartenza dell’Italia serve anche avviare un nuovo piano di investimenti per garantire alloggi sociali a chi ne ha bisogno attraverso la rigenerazione del patrimonio abbandonato esistente.   Questa la proposta che l’Istituto Nazionale di Architettura propone alle forze politiche e sociali del Paese per rispondere alle problematiche legate all’esigenza abitativa, aggravata in questo periodo dall’emergenza coronavirus e dal conseguente lockdown.   La rinascita dell’Italia passa anche dall’edilizia residenziale pubblica L’In/Arch ha sottolineato che in Italia 2.100.000 famiglie avrebbero diritto, secondo le normative vigenti, ad un alloggio di edilizia residenziale pubblica. L’Istituto riconosce che garantire una casa alle fasce deboli della popolazione è componente essenziale di un nuovo welfare in grado di diminuire precarietà e povertà.   Per favorire la rinascita del..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 7, 2020, 6:00 am

06/05/2020 - Maggiore attenzione ai 2,3 milioni di professionisti italiani, che rappresentano il 12,6% del totale degli occupati, nei prossimi interventi del Governo.   Lo hanno chiesto i Presidenti dei Consigli professionali*, facendosi portavoce delle Professioni Ordinistiche Italiane, alla Ministra del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo, ‘incontrata’ ieri in videoconferenza per discutere delle misure e dei sussidi a sostegno degli iscritti agli Ordini e, in particolare, delle novità del decreto Aprile/Maggio a favore dei liberi professionisti.  La categoria - hanno sottolineato i rappresentanti degli Ordini - si trova oggi in seria difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19 e ha bisogno, esattamente come altre tipologie di lavoratori, di interventi mirati di sostegno.   Bonus, l’accesso da parte dei professionisti va semplificato Come gran parte delle piccole imprese del Paese - hanno aggiunto -, anche gli..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 6, 2020, 6:00 am

06/05/2020 – Per rilanciare l’edilizia nella fase 2, il Governo pensa a rafforzare ecobonus e sismabonus: percentuale di detrazione al 110% dal 1° luglio 2020, scadenza degli incentivi allungata fino al 2021, riduzione da 10 a 5 anni del tempo di recupero della detrazione e altre misure per favorire il ricorso ai lavori di riqualificazione e messa in sicurezza degli edifici, come il potenziamento dello sconto in fattura e la cessione del credito alle banche.  Nel perimetro dei superbonus entreranno gli interventi strutturali e quelli più incisivi dal punto di vista dell'efficientamento energetico, ma anche quelli minori se realizzati contestualmente, come i lavori incentivati dal bonus facciate, l'installazione del fotovoltaico e la sostituzione di finestre. Potrebbero inoltre essere agevolate le polizze anticalamità stipulate in concomitanza ad un intervento di adeguamento o miglioramento antisismico che usufruisce del sismabonus.   Ecobonus..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: May 6, 2020, 6:00 am

06/05/2020 – Velocizzare l’apertura dei cantieri nel rispetto del Codice Appalti. Una scelta possibile secondo l’Autorità nazionale anticorruzione (Anac), che ha messo a disposizione delle Stazioni Appaltanti un vademecum che illustra tutte le procedure semplificate cui si può fare ricorso in caso di crisi o urgenza.   Molto spesso, sottolineano i tecnici dell’Anac, le Stazioni Appaltanti non conoscono queste vie preferenziali, da utilizzare non soltanto in questo momento, caratterizzato dall’emergenza sanitaria, ma in tutti quei casi in cui è necessario procedere con maggiore celerità. Anac ha inoltre segnalato al Governo che, per dare sostegno alle imprese, sarebbe opportuno consentire alle Stazioni Appaltanti di pagare subito i lavori già conclusi, rientranti in appalti sospesi a causa dell'emergenza sanitaria.   Ripartenza edilizia e appalti più veloci L’Anac ha ricordato..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: May 6, 2020, 6:00 am

06/05/2020 – Nella Fase 2 l’organizzazione del lavoro, anche negli studi professionali, sarà molto diversa dalla ‘normalità’ in quanto si dovranno rispettare le prescrizioni per il contenimento della diffusione del virus Covid19. Cambiano, infatti, le modalità di ingresso in studio, i dispositivi di protezione individuale, la gestione degli spazi comuni e la sanificazione.     Per aiutare i professionisti ad orientarsi nella gestione dello studio, Confprofessioni ha messo a disposizioni delle linee guida per la sicurezza negli studi professionali che schematizzano le prescrizioni contenute nel protocollo del 24 aprile.    Fase 2 negli studi professionali: il vademecum Confprofessioni Le azioni indicate dalla Confederazione si rivolgono alle aree professionali che presentano gli stessi profili di rischio (economica, tecnica e giuridica).   Il documento ricorda che il datore di lavoro è tenuto a informare..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 6, 2020, 6:00 am

05/04/2020 – Il Coronavirus potrebbe avere un forte impatto sulle attività di progettazione nel 2020, causando una perdita di fatturato di circa 800 milioni di euro per studi professionali e società di ingegneria e architettura.   A lanciare l’allarme il Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI), in uno studio diffuso dal Centro Studi le cui stime sono state elaborate a partire dalle prime proiezioni disponibili relative al quadro macroeconomico.   L’impatto del Covid-19 sulle attività di progettazione Secondo il rapporto del CNI, nel 2020 ci sarà una flessione quasi dell’11% rispetto al 2019, che salirebbe al 12% se si considerassero non solo gli ingegneri e gli architetti ma ulteriori figure professionali impegnate nella filiera dei servizi di ingegneria.   In maniera più specifica, le stime indicano che una flessione del 9% degli investimenti complessivi in costruzioni porterebbe il fatturato del comparto allargato..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 5, 2020, 6:00 am

05/05/2020 - Arriverà domani o giovedì in Consiglio dei Ministri il Decreto Aprile, ormai Decreto Maggio, con le nuove misure economiche di sostegno per le categorie danneggiate dal lockdown.   Nella bozza di decreto che circola in queste ore, tra le novità per i professionisti, c’è il rifinanziamento - con una nuova dotazione di 500 milioni di euro - del ‘Fondo per il reddito di ultima istanza’ finalizzato al sostegno al reddito dei lavoratori dipendenti e autonomi, introdotto dal DL Cura Italia con 300 milioni di euro per il mese di marzo.   Una quota di questo Fondo è destinata ai professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria. Per il mese di marzo i professionisti iscritti alle Casse private hanno ottenuto un bonus di 600 euro. E per aprile e maggio?   Bonus professionisti, 800 euro e soglia di reddito Mentre per le altre categorie di lavoratori autonomi (Partite IVA iscritte..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 5, 2020, 6:00 am

04/05/2020 - Logical Soft presenta SCHEDULOG COVID-19, un nuovo software appositamente sviluppato per gli adempimenti necessari a riprendere l’attività lavorativa in uffici, aziende, negozi, ristoranti o cantieri nella Fase 2 dell’emergenza sanitaria da Coronavirus.   Grazie ad una comoda procedura guidata il nuovo software SCHEDULOG COVID-19 predispone velocemente tutte le pratiche di sicurezza per ridurre il rischio di contagio ed evitare sanzioni come: Protocollo di sicurezza negli ambienti di lavoro e DPI necessari Valutazione del rischio di contagio per la tua attività Cartelli e dépliant informativi da stampare ed esporre Check-list di controllo per non dimenticare nulla Modelli per le comunicazioni   Un solo software, costantemente aggiornato, per creare il Protocollo di sicurezza anti-contagio per tutte le attività lavorative: studi professionali, cantieri edili, condomini, uffici privati o aperti al pubblico, attività..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: (LOGICAL SOFT)
Posted: May 4, 2020, 6:00 am

04/05/2020 – L’Agenzia interregionale per il fiume Po (Aipo) ha pubblicato un bando per la progettazione definitiva ed esecutiva di un tratto di 50 km della Ciclovia Vento, tratto da San Rocco al Porto (LO) a Stagno Lombardo (CR)   Il bando prevede anche l’affidamento del coordinamento della sicurezza in fase di progettazione nonché della opzione di coordinamento della sicurezza in esecuzione e direzione lavori.   L'importo a base di gara complessivo per l’affidamento dei servizi descritti in oggetto ammonta ad 866.259,90 euro. Per le offerte c'è tempo fino al 22 giugno 2020.     Bando ciclovia Vento: i requisiti di partecipazione  Possono partecipare al bando: - Liberi Professionisti singoli od associati; - Società di Professionisti; - Società di Ingegneria; - Prestatori di servizi di ingegneria ed architettura; - Raggruppamenti temporanei o consorzi.   È necessario che..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 4, 2020, 6:00 am

04/05/2020 - Le nuove misure per fare ripartire i cantieri nella fase 2 sono imprecise e confuse; è necessario un Fondo per i costi aggiuntivi.   Così OICE, l’Associazione delle società di ingegneria e di architettura italiane, commenta le recenti norme, sottolineando come, dal punto di vista dei direttori lavori e dei coordinatori per la sicurezza in fase di esecuzione, il Protocollo anti-contagio nei cantieri edili del 24 aprile allegato al DPCM 26 aprile 2020 non risolve le lacune indicate da OICE come ostative ad un corretto svolgimento delle attività di cantiere e ad un’efficace gestione dei rischi.   “Siamo preoccupati - dice il Presidente Gabriele Scicolone - perché si partirà con difficoltà nella ripresa dei cantieri. Se è vero che dal Protocollo si evince con chiarezza che la necessità di riconfigurare i cantieri, le pianificazioni e l’uso di specifici DPI comporterà dei..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: May 4, 2020, 6:00 am

04/05/2020 – Per la ripresa delle attività in sicurezza nella Fase 2 sarà necessario rispettare le prescrizioni per il contenimento della diffusione del virus Covid19 negli ambienti di lavoro previste dal protocollo del 24 aprile. Anche gli studi professionali e, in modo specifico, le attività di ingegneria e architettura dovranno assicurare un’attività lavorativa sicura, sia all’interno del proprio studio che durante le attività di sopralluogo.     Per semplificare il lavoro dei professionisti, Inarsind, partendo dalle disposizioni date dalle Autorità nazionali, ha pubblicato delle linee guida specifiche per gli studi di ingegneria e architettura a supporto delle norme in vigore. Le linee guida non prendono in considerazione tutte le procedure previste a livello delle singole Regioni, pertanto dovranno essere implementate con eventuali disposizioni più stringenti.   Sicurezza negli studi professionali:..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 4, 2020, 6:00 am

04/05/2020 – Con l’avvio della fase 2, oggi ripartono tutti i cantieri pubblici e privati. Ma la ripartenza è subordinata alla garanzia di condizioni di sicurezza per i lavoratori nei cantieri necessarie a contenere la diffusione del Covid-19. Come è possibile garantire la sicurezza in cantiere, quali obblighi hanno i soggetti coinvolti e quali procedure bisogna seguire per avviare le attività senza rischi di contagio da coronavirus? In questo articolo tutti i suggerimenti per una corretta gestione dei cantieri nel post coronavirus.    Fase 2 cantieri: il Protocollo anti-contagio da Covid-19 Le misure per garantire la sicurezza nei cantieri sono quelle indicate dal Protocollo anti-contagio nei cantieri edili siglato il 24 aprile e allegato al DPCM 26 aprile 2020 che richiede la rimodulazione degli spazi di lavoro, compatibilmente con la natura dei processi produttivi e con le dimensioni del cantiere. SCARICA..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: May 4, 2020, 6:00 am

Comments are closed.