Notizie edilportale

Edilportale.com

Le ultime news dal mondo dell'edilizia

08/08/2020 - Sono stati pubblicati oggi dall’Agenzia delle Entrate la Circolare interpretativa del superbonus 110% e il Provvedimento con le istruzioni per scegliere la cessione del credito.   I due atti - la Circolare 24/E dell’8 agosto 2020 e il Provvedimento dell’8 agosto 2020 - completano il pacchetto dei provvedimenti attuativi, dopo la pubblicazione del DM Asseverazioni e del DM Requisiti tecnici e massimali di costo.   Superbonus 110%, la circolare dell’Agenzia delle Entrate La circolare spiega che possono accedere al superbonus 110% anche i familiari e i conviventi del possessore o detentore dell’immobile che sostengono la spesa per i lavori effettuati sugli immobili a loro disposizione. L’incentivo vale anche per gli interventi su un immobile diverso da quello destinato ad abitazione principale, nel quale può svolgersi la convivenza, mentre non spetta al familiare su immobili locati o concessi in comodato. Ha diritto alla..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: August 8, 2020, 6:00 am

07/08/2020 - Il decreto interministeriale che definisce requisiti tecnici e massimali di costo per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici agevolati da ecobonus, bonus facciate e superbonus 110% è stato firmato ieri dai Ministri dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli, dell’Ambiente Sergio Costa, dell’Economia Roberto Gualtieri, e delle Infrastrutture Paola De Micheli e dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro.    DM Requisiti tecnici e massimali di costo Il DM definisce gli interventi che godono delle agevolazioni, i costi massimi per singola tipologia di intervento e le procedure e le modalità di esecuzione dei controlli a campione. Nel testo è stata inserita la possibilità di applicare l’incentivo ai microgeneratori a celle di combustione (idrogeno) ed è stato chiarito che anche le porte d’ingresso sono detraibili, oltre alle finestre, poiché..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: August 7, 2020, 6:00 am

07/08/2020 - Ristrutturare casa non vuol dire solo fare demolizioni e ricostruzioni. Si può intervenite dando un tocco di novità anche senza ingombranti lavori, per esempio agendo solo sulle finiture, dando una rinfrescata alle pareti, sostituendo le porte interne o sovrapponendo un nuovo pavimento al vecchio. Tra i diversi pavimenti che si possono posare in sovrapposizione, quello più adatto è il pavimento in laminato. La facilità di posa di questo pavimento, lo ha reso molto usato anche nell’ambito del fai da te. La posa è flottante, cioè avviene senza l’uso di colle e adesivi, ma semplicemente tramite incastri maschio femmina, tanto che è anche usato anche per decorare pareti e soffitti. Il laminato è spesso confuso con il parquet, ma sono due materiali molto differenti tra di loro. In realtà, il laminato è un prodotto creato proprio per imitare il parquet; oggigiorno in commercio si..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com ( Rosa di Gregorio)
Posted: August 7, 2020, 6:00 am

07/08/2020 - Ce ne eravamo quasi dimenticati, e invece la ‘Struttura nazionale per la progettazione di beni ed edifici pubblici’ o Centrale di progettazione sta prendendo forma: l’Agenzia del Demanio ha pubblicato oggi l’avviso di selezione per 50 profili professionali tecnici e amministrativi di grande esperienza da assegnare in via temporanea alla nuova Struttura incardinata nell’Agenzia del Demanio.   I 50 esperti saranno reclutati dal mondo della Pubblica Amministrazione (incluse particolarmente Università ed Enti Pubblici di Ricerca) per rendere immediatamente operativa la Struttura per la Progettazione di beni ed edifici pubblici. La Struttura (istituita ai sensi dell’art.1 commi 162-170 della Legge 145/2018) si occupa di fornire, su richiesta delle Amministrazioni centrali e territoriali, servizi di progettazione al fine di favorire lo sviluppo e l’efficienza degli investimenti pubblici.   Si tratta di una prima..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: August 7, 2020, 6:00 am

07/08/2020 – Il credito di imposta corrispondente all’ecobonus può essere ceduto, in seconda battuta, al fornitore di energia elettrica dell’impresa che ha realizzato i lavori di efficientamento energetico. Lo ha spiegato l’Agenzia delle Entrate con la risposta 249/2020.   Ecobonus e cessione del credito, il caso Una società, dopo aver effettuato degli interventi di riqualificazione energetica, ha ricevuto dal suo cliente un credito corrispondente alla detrazione fiscale. La società, avendo intenzione di cedere tali crediti al proprio fornitore di energia elettrica, ha chiesto all’Agenzia delle Entrate se tale soggetto rientrasse tra i potenziali cessionari del credito di imposta.   Secondo la società, la cessione al proprio fornitore di energia elettrica doveva essere considerata possibile, in considerazione del collegamento esistente tra la fornitura e il processo produttivo.   Cessione del credito al..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: August 7, 2020, 6:00 am

07/08/2020 – L’incremento volumetrico è di ostacolo alla fruizione del sismabonus acquisti? L’asseverazione tecnica va sempre chiesta al momento della richiesta del titolo abilitativo urbanistico?   A spiegarlo l’Agenzia delle Entrate nella Risposta 244/2020 che riassume i requisiti oggettivi per accedere al beneficio e la documentazione necessaria per accedere all’agevolazione.     Sismabonus acquisti: vale per gli interventi volumetrici Nel caso in esame, un’impresa di costruzione intende realizzare, in zona sismica 1, un progetto di demolizione e ricostruzione di tre fabbricati a destinazione residenziale con aumento di cubatura. La società vuole sapere se l’incremento volumetrico sia di ostacolo al godimento del beneficio. L’Agenzia ricorda che la disposizione normativa prevede, per gli acquirenti, la possibilità di fruire della detrazione fiscale anche per gli interventi realizzati "mediante..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: August 7, 2020, 6:00 am

06/08/2020 – In questo periodo di distanziamento sociale e di attenzione alla pulizia, stanno assumendo sempre maggiore importanza dispositivi che permettono l’espletamento di alcune funzioni senza un contatto diretto.   Sia che si tratti di dispenser contenente gel igienizzanti sia che si tratti di lavabi multifunzione, è sempre più ricercata la funzione no-touch.   Rubinetti lavabo ad infrarossi EUROSMART COSMOPOLITAN E + POWERBOX di Grohe è un miscelatore elettronico per lavabo con comando ad infrarossi con blocco di sicurezza dopo 60 secondi e funzione autopulizia in stand-by per 3 minuti.   Un altro esempio è RAN di Rubinetterie Treemme realizzato in ottone e caratterizzato da un aspetto minimale, composto da un corpo cilindrico ed un piano sottilissimo che nasconde alla vista l’aeratore.   C’è anche SENSITIVE di newform un miscelatore regolabile manualmente, con comando di apertura..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: August 6, 2020, 6:00 am

06/08/2020 – L’Umbria ha previsto una riduzione del contributo di costruzione in misura non inferiore al 20%, fino al completo azzeramento, per tutti gli interventi.    La Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’urbanistica e lavori pubblici, Enrico Melasecche, ha preadottato la nuova normativa che, in attuazione del Dl semplificazioni, estende ai prossimi tre anni il periodo in cui i Comuni possono ridurre, anche fino all’azzeramento, il contributo di costruzione. A differenza della norma nazionale, però, che si applica solo agli interventi di rigenerazione urbana, la norma umbra si applica a tutti gli interventi.      Taglio ai costi di costruzione per altri 3 anni La misura, adottata per agevolare la ripresa dell’attività edilizia, prevede la riduzione dei valori del contributo di costruzione, in analogia alle disposizioni contenute nel Regolamento regionale 2/2015 attuativo della..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: August 6, 2020, 6:00 am

06/08/2020 – Il Decreto Semplificazioni in due settimane ha già cancellato il 32,5% delle gare di progettazione sotto i 150mila euro. Lo afferma Gabriele Scicolone, presidente dell’Associazione delle organizzazioni di ingegneria, di architettura e di consulenza tecnico-economica aderenti a Confindustria (Oice), che ha illustrato le anticipazioni dei dati relativi al mese di luglio 2020, elaborati dall’osservatorio Oice/Informatel.   Gare di progettazione in calo col DL Semplificazioni L’osservatorio ha messo in evidenza che dal 17 luglio (data di entrata in vigore del DL Semplificazioni) al 31 luglio 2020 le gare di progettazione sono calate del 32,5%, passando dalle 83 di giugno alle 56 di luglio. Secondo Oice, si tratta di un calo maggiore di quello generale di tutto il mese. Negli stessi giorni le gare per tutti i servizi di ingegneria e architettura sono calate del 22,0%, quindi le gare di progettazione sembrano sentire maggiormente degli effetti..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: August 6, 2020, 6:00 am

06/08/2020 - Un pacchetto di soluzioni dedicato alle aziende del settore edile in coerenza con quanto previsto dal Decreto Rilancio e, in particolare, attraverso il meccanismo dell’ecobonus e del sismabonus con agevolazione convertibile in credito d’imposta al 110% cedibile (superbonus 110%) anche a banche e istituzioni finanziarie.   Lo hanno attivato Intesa Sanpaolo ed ANCE, Associazione Nazionale Costruttori Edili, per cogliere l’opportunità di rilancio del comparto edile stimata in circa 14 miliardi di euro di crediti fiscali, con il contemporaneo sostegno e la creazione di migliaia di posti di lavoro.   Intesa Sanpaolo, nella consapevolezza della necessità di contribuire alla ripartenza del settore e al fine di massimizzare l’efficacia degli incentivi pubblici, metterà a disposizione delle imprese appartenenti al sistema ANCE delle soluzioni di finanziamento per rispondere ad un duplice bisogno: sostenere le aziende nella..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: August 6, 2020, 6:00 am

06/08/2020 – Anche gli appartamenti di un condominio possono ottenere il superbonus 110% sugli interventi di efficientamento energetico, ma solo a determinate condizioni.   Il Decreto Rilancio (Legge 77/2020), che ha istituito il superbonus 110%, mira ad incentivare maggiormente gli interventi di riqualificazione energetica globale, ma questo non significa che anche gli interventi minori non possano ottenere la detrazione fiscale maggiorata.   L’importante è che i lavori nell’appartamento siano effettuati congiuntamente a uno degli interventi trainanti.   Superbonus 110%, gli interventi trainanti Rispondendo ad una Faq, l’Agenzia delle Entrate ha spiegato che chi vive in condominio può fruire del superbonus per tutti gli interventi sulle parti comuni che danno diritto alla detrazione al 110%.   Limitandoci agli interventi di efficientamento energetico sulle parti comuni in condominio, in base al Decreto Rilancio,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: August 6, 2020, 6:00 am

06/08/2020 – Il superbonus 110% sta destando molto interesse tra i contribuenti per l’alta percentuale di detrazione che offre, ma anche perché, in determinate condizioni, consente di effettuare gli interventi a costo zero optando per lo sconto immediato in fattura.   Vediamo, in base alle disposizioni del Decreto Rilancio (Legge 77/2020) cosa bisogna fare per ottenere il superbonus 110% ed eventualmente optare per lo sconto in fattura o la cessione del credito.   Superbonus 110% per gli interventi di efficientamento energetico Per usufruire del superbonus per gli interventi di efficientamento energetico, è necessario acquisire da un tecnico abilitato (ingegnere, architetto o altri tecnici abilitati dopo un corso di formazione) l’Attestato di Prestazione Energetica (APE) prima dell’intervento, in modo da fotografare le condizioni di partenza dell’edificio. L'APE deve essere redatto nella forma della dichiarazione asseverata.   Bisogna..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: August 6, 2020, 6:00 am

05/08/2020 – La proroga triennale dello Split Payment, autorizzata dall’Unione Europea su richiesta del Governo italiano, potrebbe avere effetti devastanti. A sostenerlo sono le associazioni datoriali della filiera delle costruzioni (Ance, Alleanza delle Cooperative Produzione e Lavoro, Anaepa Confartigianato, Cna costruzioni, Casartigiani, Claai e Confapi Aniem) che hanno inviato una lettera di protesta al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e al Ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri.   Split Payment, la proroga Secondo il meccanismo dello Split Payment, chi emette una fattura nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni non incassa l’Iva, perché questa viene versata direttamente all’Erario per evitare dimenticanze o fenomeni di evasione fiscale. Si tratta di una deroga al regime ordinario dell’Iva, che deve essere autorizzata dall’Unione Europea.   Il termine per l’utilizzo dello Split Payment sarebbe..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: August 5, 2020, 6:00 am

05/08/2020 – Mentre si attende il provvedimento che definirà le modalità con cui chiedere lo sconto immediato in fattura o scegliere la cessione del credito corrispondente ai bonus casa, l’Agenzia delle Entrate spiega quando è possibile esercitare questa opzione. Il Decreto Rilancio (Legge 77/2020) ha previsto lo sconto immediato in fattura e la cessione del credito non solo per gli interventi agevolati con il Superbonus 110%, ma anche per quelli rientranti nell'ecobonus tradizionale, nel bonus ristrutturazioni e nel bonus facciate.   Sconto in fattura e cessione credito, gli interventi ammessi  È possibile optare per lo sconto in fattura e la cessione del credito per gli interventi agevolati con il superbonus 110%: - interventi di isolamento termico (cappotto termico) in condominio o sulle case singole; - sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con caldaie a condensazione e a pompa..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: August 5, 2020, 6:00 am

05/08/2020 - È stato pubblicato sul sito web del Ministero dello Sviluppo economico il decreto ministeriale, firmato dal Ministro Stefano Patuanelli il 3 agosto scorso, che definisce le modalità di trasmissione agli organi competenti, tra cui Enea, dell’asseverazione per gli interventi di efficientamento energetico degli edifici che godono del superbonus 110%.   Si tratta del DM Asseverazioni, corredato degli Allegati 1 e 2 contenenti i modelli per redigere le asseverazioni.   “Con questo provvedimento - si legge nella nota del Ministero - viene pubblicata la modulistica che definisce le modalità di trasmissione dell’asseverazione, mentre diventa operativa anche la procedura inerente le verifiche e gli accertamenti delle attestazioni e certificazioni infedeli.   L’asseverazione potrà avere ad oggetto gli interventi conclusi o in uno stato di avanzamento delle opere per la loro realizzazione, nella misura minima del..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: August 5, 2020, 6:00 am

05/08/2020 - La mancanza di compattezza e di un aspetto piano e liscio, la presenza di fessurazioni vistose o piccole e diffuse, e di parti che si distaccano dal sottofondo sono i campanelli di allarme che permettono, anche solo guardando, di capire che il massetto non è stato realizzato del tutto correttamente o come si dice in “edilizia” a regola d’arte. Tali "difetti" nel massetto devono essere eliminati e/o corretti. Continuare con la posa del pavimento, è una scelta audace, soprattutto se il pavimento verrà incollato, perchè tutti i problemi rilevati in precedenza nel massetto di supporto si ripercuoteranno sulla finitura del pavimento, con danni talvolta irreversibili. Ma come si capisce se un massetto è stato realizzato correttamente? Di seguito una breve descrizione degli errori più comuni nella realizzazione del massetto. Massetto con bleeding o spolvero “Il bleeding è un aspetto..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com ( Rosa di Gregorio)
Posted: August 5, 2020, 6:00 am

05/08/2020 - Al fine di individuare le aree più soggette a fenomeni di amplificazione sismica nel caso di terremoti, la Giunta regionale umbra metterà a disposizione di 47 comuni* un finanziamento da 1.219.000 euro da erogare attraverso un apposito bando di manifestazione di interesse.   “Con questa operazione - ha affermato l’assessore regionale Enrico Melasecche, promotore dell’iniziativa - tutti i comuni umbri disporranno di microzonazioni sismiche di estremo dettaglio per i capoluoghi e per le principali località, mentre già tutti i comuni dispongono di analisi territoriali sul rischio sismico, messe a disposizione dalla Sezione geologica regionale, per l’utilizzo ai fini urbanistici e di protezione civile”.    “In Umbria - fa sapere Andrea Motti, responsabile delle microzonazioni sismiche e della geologia della Regione Umbria, da poco nominato vicepresidente del Comitato Stato-Regioni che coordina..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: August 5, 2020, 6:00 am

04/08/2020 – L’acquisto di un fabbricato, demolito e ricostruito rispetto a quello esistente, consente all'impresa di costruzione di beneficiare delle imposte di registro, ipotecaria e catastale nella misura fissa di 200 euro ciascuna. Mentre non spetta il beneficio se gli atti di cessione hanno per oggetto terreni.   A specificarlo l’Agenzia delle Entrate nella Risposta 234/2020 in cui risponde ad una società di costruzioni che chiedeva se potesse beneficiare delle imposte ipocatastali fisse (come prevede l’articolo 7 del DL 34/2019) per la ricostruzione di un edificio in un’altra zona nell’ambito di un piano di recupero per “comparto discontinuo”.   Valorizzazione urbanistica: il piano di recupero Per prima cosa l’Agenzia ha ricordato che un piano di recupero rappresenta uno strumento di trasformazione urbanistica che si attua contemporaneamente e unitariamente in due zone differenti della città:..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: August 4, 2020, 6:00 am

04/08/2020 - Il Ministero dell’Istruzione sta per assegnare 320 milioni di euro per l’edilizia scolastica e ha ripartito 30 milioni di euro per interventi urgenti previsti dal decreto Rilancio.   Scuole, in arrivo 320 milioni di euro per gli edifici “Sull’edilizia stiamo correndo e continuando a sbloccare fondi e interventi - ha detto la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina. Nei giorni scorsi ho firmato un importante decreto per l’assegnazione di 320 milioni di euro nell’ambito della programmazione triennale nazionale per l’edilizia scolastica che consentiranno i lavori in 211 scuole”.   Si tratta dei fondi annunciati a fine aprile e destinati agli enti locali sulla base delle priorità individuate dalle Regioni.   Scuole, 30 milioni di euro per interventi urgenti La Ministra ha firmato anche il provvedimento per la ripartizione dei 30 milioni di euro stanziati per l’edilizia scolastica..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: August 4, 2020, 6:00 am

04/08/2020 - Anche se un volume non è rilevante ai fini urbanistici, potrebbe avere un impatto sul paesaggio. Un caso che non consentirebbe il rilascio della sanatoria. Lo ha spiegato il Tar Toscana con la sentenza 744/2020.   Impatto urbanistico e sul paesaggio, il caso Nel caso preso in esame, il proprietario di un edificio aveva realizzato, senza autorizzazione, delle opere per rialzare il sottotetto. I nuovi volumi erano stati destinati a deposito e raccolta dell’acqua, piccolo vano ripostiglio e servizio igienico.   Per ottenere la regolarizzazione dei lavori effettuati, aveva presentato al Comune due istanze, una per ottenere l'attestazione di conformità della sanatoria urbanistica e l’altra per far accertare la compatibilità paesaggistica. Il Comune le aveva rigettate entrambe, sostenendo che l’ampliamento volumetrico, di notevoli dimensioni, non poteva essere giustificato come locale tecnico.   A detta del responsabile,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: August 4, 2020, 6:00 am

03/08/2020 - La designer americana Kelly Wearstler, l’architetto e designer Omer Arbel − Co-founder and creative director di Bocci − e l’interior designer Robert McKinley − founder dell’omonimo studio di progettazione con sede a New York − sono i protagonisti dell’appuntamento settimanale con i giurati della nuova edizione degli Archiproducts Design Awards. In conversazione con la redazione di Archiproducts, i tre intervistati – parte della giuria composta da oltre 60 tra studi di architettura, designer, direttori creativi, editor e fotografi tra le più influenti personalità a livello globale – hanno espresso il loro personale punto di vista sulla cultura del progetto e le loro aspettative sulle candidature degli ADA 2020. Kelly Wearstler, “Sono alla ricerca di progetti capaci di spingersi oltre i confini e di stabilire una connessione emotiva” Eclettico..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: vinci@archiproducts.com (Rossana Vinci)
Posted: August 3, 2020, 6:00 am

03/08/2020 - L’espressione “i dettagli fanno la differenza” è un dato di fatto e questo concetto vale anche quando si parla di porte da interno. La finitura, il colore e la lavorazione dell’anta sono scelte importanti, ma lo è altrettanto scegliere la giusta maniglia perché essa completa l’outfit della porta in termini di stile e funzionalità. Si chiama maniglia quando il manico ha una forma allungata e la porta si apre spingendola verso il basso. Se al posto del manico c’è una tavella, si parla di maniglia a tavella, in tal caso l’apertura e la chiusura si fanno girando la tavella in una parte o l’altra. Sia la maniglia che la tavella possono essere semplici, cioè presenti su un solo lato, o doppie, su entrambi i lati. Nella versione doppia è anche possibile installare due maniglie di tipologie diverse, ognuno su un lato della stessa porta, allo scopo di rispettare lo stile di ciascuna..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: August 3, 2020, 6:00 am

03/08/2020 - Nei trasferimenti immobiliari, l’applicazione delle imposte ipotecaria e catastale da cosa dipende e come si calcola? Cambia qualcosa tra immobili strumentali e immobili abitativi?   A spiegarlo l’Agenzia delle Entrate tramite la posta di FiscoOggi.   Fabbricati abitativi o strumentali: come riconoscerli L’Agenzia ha chiarito che l’imposta ipocatastale dipende dalla categoria catastale dell’unità immobiliare oggetto di trasferimento, mentre non rileva la destinazione principale dell’edificio di cui la singola unità immobiliare alienata fa parte. Il sistema di tassazione indiretta dei trasferimenti di fabbricati è strettamente collegato alla classificazione catastale del bene ceduto e non all’utilizzo di fatto del bene stesso. Ai fini della tassazione degli atti di trasferimento immobiliari è, quindi, di fondamentale importanza la distinzione tra fabbricati abitativi e fabbricati strumentali.   In..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: August 3, 2020, 6:00 am

03/08/2020 – Molte misure positive, ma si rischia di alterare per sempre la concorrenza e la trasparenza, mentre manca un vero piano di rigenerazione urbana. Questo, in sintesi, il parere dell’Associazione nazionale costruttori edili (Ance) sul Decreto Semplificazioni, espresso durante un’audizione in videoconferenza presso le Commissioni riunite Affari Costituzionali e Lavori Pubblici del Senato.   Sulla base delle stesse considerazioni, no netto alla disciplina derogatoria per i lavori pubblici di importo superiore alla soglia comunitaria è arrivato da tutta la filiera delle costruzioni, che ha inviato una lettera alle ministre delle Infrastrutture Paola De Micheli e del Lavoro Nunzia Catalfo.   DL Semplificazioni, deregolamentate opere per 94 miliardi Ance ritiene che le deroghe contenute nel DL Semplificazioni possano alterare per sempre la concorrenza e la trasparenza del mercato, mentre manca un vero piano di rigenerazione urbana.   Il..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: August 3, 2020, 6:00 am

03/08/2020 - Equo compenso, gare di progettazione con procedure semplificate, come previsto per i lavori nel periodo post emergenza, requisiti minimi per ottenere gli incarichi e pagamenti veloci, sulla base dello stato di avanzamento delle prestazioni professionali.   Sono alcune delle proposte lanciate dai rappresentanti delle professioni al Governo Proposte che, se accolte, confluiranno in diverse norme, da decreti ad-hoc per completare il quadro sull’equo compenso al Decreto Semplificazioni.   Equo compenso anche nei lavori privati Durante l’incontro, svolto lo scorso 29 luglio, il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, ha assicurato ai rappresentanti della Rete delle Professioni Tecniche (RPT) l’avvio di tutte le attività necessarie a dare corpo ed efficacia al nucleo centrale di monitoraggio ed ai rispettivi nuclei territoriali.   Con una nota diramata dopo l’incontro, RPT ha reso noto che il Ministro si è mostrato..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: August 3, 2020, 6:00 am

31/07/2020 – Gara da 730.930,35 euro per la progettazione e il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione di 4 interventi che rientrano nell’ambito della rete ciclabile regionale delle Marche.   È stata, infatti, pubblicata la gara europea per l’affidamento della progettazione della Ciclovia del Fiume Foglia, della Ciclovia del Fiume Esino, del ponte ciclopedonale sul Fiume Cesano e del Ponte ciclopedonale sul fiume Chienti.   Mobilità ciclabile: la gara per progettazione Oltre alla progettazione e al coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, il bando prevede con riserva l’affidamento delle prestazioni di direzione lavori, coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione e/o studio di impatto ambientale della rete ciclabile.   Il termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione è il 14 settembre 2020.     Progettazione ciclovie, gli interventi in..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 31, 2020, 6:00 am

31/07/2020 – Gestione e manutenzione degli impianti di climatizzazione e ventilazione per ridurre il rischio da diffusione del Covid-19. È l’obiettivo del protocollo redatto dall’Associazione italiana condizionamento dell’aria, riscaldamento e refrigerazione (Aicarr).   Il protocollo, rivolto agli operatori del settore, suddivide le tipologie impiantistiche presenti negli edifici e le loro specificità in base alla destinazione d’uso e offre indicazioni sulle strategie di pulizia e disinfezione degli impianti, aggiuntive rispetto alle operazioni di manutenzione e gestione ordinaria.   Il documento, precisa Aicarr, si basa sulle evidenze scientifiche sul Coronavirus ed è quindi aperto ad eventuali aggiornamenti che dovessero risultare necessari.   L’importanza della ventilazione naturale Stando alle evidenze scientifiche, Aicarr sottolinea che la ventilazione naturale è considerata una buona pratica per..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 31, 2020, 6:00 am

31/07/2020 – Un’area su cui insiste un fabbricato da demolire e ricostruire viene considerata fiscalmente edificabile?   Alla domanda ha risposto l’Agenzia delle Entrate nella Circolare 23/2020 in cui spiega anche cosa accade nel caso di cessione.   Area con edificio da demolire: come considerarla in caso di cessione L’Agenzia ha chiarito che se su un’area insiste un qualsivoglia fabbricato, la stessa area deve dirsi già edificata e non può essere considerata area “suscettibile di utilizzazione edificatoria”.   In caso di cessione dell’edificio, la relativa plusvalenza non rientra fra i redditi diversi, considerato che la potenzialità edificatoria si è già consumata.   Inoltre, la circolare specifica che se oggetto del trasferimento a titolo oneroso è un edificio, tale trasferimento non può mai essere riqualificato come cessione di area edificabile, nemmeno..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 31, 2020, 6:00 am

31/07/2020 – Il superbonus 110% si applica anche ad interventi locali che non implicano un salto di classe sismica ma che migliorano la rigidezza o il comportamento statico dell’edificio. Questi lavori possono essere realizzati con costi e tempi compatibili con i limiti di spesa della nuova agevolazione.   Questi alcuni aspetti chiariti nel corso del terzo webinar Edilportale sul Superbonus 110%, organizzato con la collaborazione di Knauf Italia e Samsung Climate Solutions, brand di Samsung, che ha permesso di comprendere meglio quali interventi antisismici accedono alla detrazione, la reale fattibilità economica dei lavori e gli adempimenti tecnici dei professionisti.      Rivedi il video dell’evento    Superbonus 110% per interventi antisismici locali e globali Mentre per l’efficientamento energetico la norma indica chiaramente quali siano gli interventi trainanti, cioè cappotto termico e sostituzione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 31, 2020, 6:00 am

31/07/2020 - La cucina da sempre rappresenta il focolare della casa; l’ultima tendenza del mondo dell’interior design la considera non più soltanto uno spazio per la preparazione del cibo, ma un ambiente che accoglie e si adatta a diverse funzioni. All’interno dello spazio domestico le cucine stanno occupando una superficie sempre più interessante, spesso in continuum con la zona living per creare un ampio open space. Il risultato è uno spazio dove poter passare del tempo assieme, conversare, pranzare e a volte anche studiare e lavorare. Funzionalità permesse dall’arredo cucina sempre più capace di incontrare e rispondere alla maggior parte delle esigenze stilistiche e funzionali. Ma nella cucina oltre all’arredo ci sono gli impianti tecnologici e proprio questi possono creare dei veri e propri paletti che ostacolano la creatività e i “sogni” di chi si appresta a ristrutturare casa. Affinché..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: July 31, 2020, 6:00 am

31/07/2020 - Quali documenti bisogna trasmettere all’Enea per asseverare gli interventi di riqualificazione energetica agevolati con il Superbonus 110%? Che tempistiche bisogna seguire?   La bozza del DM Asseverazioni, messa a punto dal Ministero dello Sviluppo Economico, inizia a fornire le prime risposte ai contribuenti interessati alla realizzazione degli interventi di efficientamento energetico secondo le nuove regole, più convenienti, introdotte dal Decreto Rilancio (Legge 77/2020). Oltre al contenuto e alle modalità di trasmissione dell’asseverazione dei requisiti per gli interventi di efficientamento energetico, la bozza di decreto fissa le modalità di verifica e accertamento delle asseverazioni infedeli, punite dal Decreto Rilancio con sanzioni da 2mila a 15mila euro.   Superbonus 110%, i modelli per l'asseverazione L’asseverazione deve attestare il rispetto dei requisiti per accedere al Superbonus e la congruità..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 31, 2020, 6:00 am

30/07/2020 - Con l'obiettivo di ostacolare il più possibile il diffondersi di agenti patogeni pericolosi, alcuni locali ad ambienti lavorativi hanno installato apposite strutture che permettono il distanziamento sociale.   Tra queste ci sono le barriere parafiato o altri tipi di distanziatori che consentono di proteggere le persone mentre svolgono le normali attività lavorative.   Oltre a garantire la protezione di clienti e dipendenti, è comunque importante non tralasciare il fattore estetico: locali e uffici dovranno conservare un accattivante impatto visivo per il pubblico. Per questo motivo è possibile scegliere tra diversi modelli di divisori.   Adeguamento luoghi di lavoro: credito d’imposta al 60% Per favorire l’adeguamento degli ambienti di lavoro alla norma sul distanziamento sociale, il Legislatore ha previsto un credito d'imposta del 60% per le spese di adeguamento come: la realizzazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 30, 2020, 6:00 am

30/07/2020 – Dal 1994 ad oggi sono stati varati 500 provvedimenti in materia di contratti pubblici, consumate 45.520 pagine e 136 chilometri di carta. Una mole di norme che per essere letta richiede 158 giorni, senza considerare i rimandi.   È questo il quadro tracciato dall’Associazione nazionale costruttori edili (Ance) nella pubblicazione “Le mille e una norma - tutta la legislazione sui contratti pubblici dal 1994 ad oggi”, presentata durante un evento web.   Appalti, norme in continua crescita Il presidente dell’Ance, Gabriele Buia, ha sottolineato che il corpo normativo sugli appalti pubblici è in continua crescita. Il documento redatto dall’Ance evidenzia come, rispetto alla Legge Merloni del 1994, composta da 38 articoli per 48 pagine, si è passati al Codice Appalti del 2006 e del 2016, ognuno con più di 200 articoli.   Si è passati in media da circa 8 provvedimenti l’anno negli..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 30, 2020, 6:00 am

30/07/2020 - Sbloccare i fondi Inarcassa a favore dei liberi professionisti, stanziati da tempo, e ancora bloccati dal mancato via libera dei ministeri competenti. È questa la richiesta contenuta nella lettera che Inarsind ha inviato ai Ministri dell’Economia, del Lavoro e delle politiche sociali, della Giustizia e, per conoscenza, anche al Presidente di Inarcassa.   “Siamo consapevoli della complessità del lavoro che state svolgendo e delle tante istanze cui dovete dare riscontro - scrive Inarsind - ma siamo costretti a dover sollecitare la vostra attenzione su un tema che appare, ai tanti liberi professionisti iscritti a Inarcassa, incomprensibile dato che si tratta di esprimere un parere di competenza senza dover allocare risorse”.   Quindi Inarsind, l’associazione sindacale degli ingegneri e architetti liberi professionisti “che rappresenta, nella sua completa indipendenza, gli stessi iscritti ad Inarcassa, è costretta..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 30, 2020, 6:00 am

30/07/2020 – La realizzazione del cappotto termico potrebbe scontrarsi con le norme sulle distanze tra edifici. La Cassazione, con la sentenza 15698/2020, ha spiegato come valutare se l’intervento provoca un danno ai vicini. Una pronuncia molto attuale, soprattutto per i contribuenti interessati ad avviare i lavori agevolati con il Superbonus 110%.   Cappotto termico, il caso La Cassazione ha esaminato il contenzioso sorto tra i proprietari di un terrazzo e il condominio adiacente, su cui si stavano svolgendo i lavori per la realizzazione del cappotto termico sull’involucro dell’edificio.   Secondo i proprietari del terrazzo, l’opera, che aveva uno spessore di 10 centimetri, aveva causato uno sconfinamento nella loro proprietà.   Il rappresentante del condominio aveva invece sottolineato che il cappotto termico si trovasse ad un metro di altezza dal piano di calpestio del terrazzo, che rimaneva quindi libero. Sulla facciata del..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 30, 2020, 6:00 am

29/07/2020 - La Regione Siciliana affida i lavori di efficientamento energetico di 95 siti culturali e archeologici dell’isola.   È stato infatti pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Regione il bando di gara da 17 milioni di euro per l’affidamento in finanza di progetto (project financing) degli interventi per il miglioramento energetico di 95 tra siti e immobili ricadenti anche nelle aree archeologiche del dipartimento regionale dei Beni culturali e dell’identità siciliana.   Il bando - spiega la Regione in una nota - costituisce un’azione fortemente innovativa e sfidante per la particolare portata degli interventi. Il progetto, che sposa le linee guida sullo sviluppo sostenibile contenute nell’Agenda 2030, prevede una revisione del sistema energetico attualmente utilizzato con l’obiettivo di promuovere soluzioni a basso consumo di carbone e di risorse primarie per ridurre i consumi, migliorare la prestazione degli..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 29, 2020, 6:00 am

29/07/2020 – Prevedere un Durc aggiornato anche per i lavori privati per non rischiare di incentivare il lavoro nero. È la richiesta formulata al Governo da Alessandro Genovesi, segretario generale Fillea Cgil, preoccupato dal corto circuito normativo che potrebbe innescarsi dalla sovrapposizione delle regole sulla validità del Documento unico di regolarità contributiva, presenti nel Decreto Rilancio e nel Decreto semplificazioni.   Durc, il doppio binario per lavori pubblici e privati La proroga del Durc ha affrontato vari ripensamenti. Nelle prime versioni del Decreto Rilancio (DL 34/2020) era stata ipotizzata la proroga al 15 giugno 2020, ma in fase di conversione (L.77/2020) si è deciso di posticipare la scadenza al 29 ottobre 2020.   Su pressione dei sindacati di settore, nel Decreto Semplificazioni (DL 76/2020) è stata introdotta una disposizione in base alla quale, negli appalti pubblici, la validità del Durc non può..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 29, 2020, 6:00 am

29/07/2020 – Se gli oneri per la sicurezza sono pari a zero, l’impresa non può essere esclusa dalla gara d’appalto cui ha partecipato. Non sostenere costi interni per la sicurezza non vuol dire non indicarli nell’offerta. Lo ha spiegato il Consiglio di Stato con la sentenza 4431/2020.   Appalti e oneri per la sicurezza, il caso Il caso preso in esame dal Consiglio di Stato riguarda una gara per l’aggiudicazione del servizio di conduzione dell’infrastruttura ICT del Ministero dell’Economia e delle Finanze. Una delle imprese partecipanti aveva quantificato in “euro zero” i costi della sicurezza aziendali.   Per questo, e per altri motivi, era stata esclusa dalla gara. Secondo la Stazione Appaltante, dal momento che i costi per la sicurezza sono un elemento essenziale dell’offerta, l’impresa avrebbe dovuto quantificarli in modo corretto e indicarli nell’offerta.   Costi per la sicurezza,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 29, 2020, 6:00 am

29/07/2020 – È possibile usufruire del bonus ristrutturazione per le spese effettuate in un appartamento dato in comodato, sia esso gratuito o no. Ma cosa accade se il contratto di comodato scade prima della fine della fruizione dell’agevolazione?     A chiarirlo l’Agenzia delle Entrate tramite la posta di FiscoOggi.   Bonus ristrutturazioni nel caso di comodato d’uso L’Agenzia ha ricordato che possono fruire della detrazione tutti i soggetti passivi dell'Irpef che possiedono o detengono, sulla base di un titolo idoneo, l'immobile sul quale sono stati effettuati gli interventi.   Di conseguenza, la detrazione per gli interventi di ristrutturazione edilizia, oltre che al proprietario dell’immobile, spetta anche a chi lo detiene sulla base di un contratto di locazione o di comodato, a condizione che abbia il consenso all’esecuzione dei lavori da parte del proprietario.   È necessario,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 29, 2020, 6:00 am

29/07/2020 - Saranno firmati oggi dal Ministro dello sviluppo economico, Stefano Patuanelli, i due decreti ministeriali attuativi necessari per l’attuazione del superbonus 110%: il ‘Decreto requisiti tecnici e massimali di costo’ e il ‘Decreto asseverazioni’.   Lo ha annunciato lo stesso Ministro Patuanelli in audizione presso la Commissione parlamentare di vigilanza sull’anagrafe tributaria, sulle disposizioni attuative delle misure di efficientamento energetico previste dal Decreto Rilancio a sostegno dell’edilizia.   Decreto requisiti tecnici e massimali di costo Il DM - ha spiegato il Ministro - è allo studio già dal 2013 ed è necessario per scongiurare indebiti aumenti di costo a carico dello Stato. I ‘minimi’ servono anche ai cittadini per valutare i preventivi e ai tecnici che sono chiamati ad asseverare i lavori. Il DM conterrà anche le procedure di controllo a campione.   La..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 29, 2020, 6:00 am

29/07/2020 - L’intonaco ha l’importante funzione di rifinire, uniformare e proteggere la superficie delle murature. Ma a volte tutto questo non è sufficiente, perché sopravvengono delle esigenze che richiedono capacità aggiuntive; per questo esistono degli intonaci definibili speciali, sono premiscelati e alla composizione sono aggiunti degli additivi che hanno la capacità di creare un prodotto con prestazioni specifiche. Tra gli intonaci premiscelati con additivi ci sono: - gli intonaci deumidificanti che sono utilizzati per il risanamento delle murature interessate da fenomeni di umidità; - gli intonaci fibrorinforzati per il ripristino di intonaci caratterizzati da bassa tendenza al ritiro o per il restauro e recupero del cemento armato e per il risanamento delle strutture in calcestruzzo; - gli intonaci fonoassorbenti per aumentare il potere fonoassorbente di un edificio; gli intonaci termoisolanti..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: July 29, 2020, 6:00 am

28/07/2020 – Dopo una lunga attesa, il Regolamento attuativo del Codice Appalti è pronto. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha ricevuto il nuovo testo dalla Commissione di esperti. Nel frattempo, però, il Codice Appalti è stato modificato dal DL Semplificazioni.   La nuova bozza del Regolamento non tiene conto delle modifiche. Potrebbe quindi essere necessario aggiornare il testo definitivo. In alternativa, si potrebbe attendere la scadenza del periodo di deroga post emergenza Covid. In questo caso, il Regolamento tornerebbe attuale il prossimo anno.   Codice Appalti, il testo del Regolamento attuativo Il Regolamento attuativo supererà l’attuale sistema di soft law, lanciato nel 2016 con l’obiettivo, fallito, di snellire l’applicazione delle norme sui contratti pubblici.    Con il Regolamento, confluisce in un unico testo la normativa in materia di responsabile unico del procedimento, progettazione,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 28, 2020, 6:00 am

28/07/2020 – La natura di un intervento edilizio può giustificare il diniego del permesso di costruire in sanatoria? Il Tar Lombardia, con la sentenza 1268/2020, ha affermato di no, perché devono essere fornite altre motivazioni.   Abusi edilizi, il caso della chiusura di un porticato I giudici si sono pronunciati sul caso di una cooperativa, che aveva realizzato, senza alcun permesso, la chiusura di un porticato annesso all’edificio di sua proprietà. Oltre alla chiusura, il nuovo locale era stato dotato di piastrelle, impianto di illuminazione e a gas per ilo riscaldamento.   Il Comune, dopo un sopralluogo, aveva imposto la demolizione delle opere realizzate e il ripristino della condizione preesistente. La cooperativa aveva quindi presentato una richiesta di permesso di costruire in sanatoria.   Il Comune aveva negato il permesso in sanatoria affermando che l’intervento fosse qualificabile come ristrutturazione edilizia con..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 28, 2020, 6:00 am

28/07/2020 – Il superbonus 110% potenzia la detrazione fiscale già esistente per la riqualificazione antisismica con l’obiettivo di mettere in sicurezza il patrimonio edilizio. Come il superbonus permetterà di migliorare la risposta antisismica degli edifici? Quali interventi sono indispensabili? Il mancato riferimento alle classi di rischio sismico è davvero un limite? Qual è il ruolo dei professionisti tecnici in questo processo?   Il webinar, organizzato da Edilportale con la collaborazione di Knauf Italia e Samsung Climate Solutions,brand di Samsung, dal tema “Superbonus 110% per gli interventi antisismici” risponderà a queste e ad altre domande e offrirà spunti interessanti sulla questione.   ISCRIVITI AL WEBINAR   Interverranno: Edoardo Cosenza - Professore di tecnica delle costruzioni UniNA e Presidente ReLUIS Davide Bellotti - Ricercatore Dipartimento Costruzioni e Infrastrutture..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 28, 2020, 6:00 am

28/07/2020 – Negli edifici vincolati non è obbligatorio effettuare uno degli interventi trainanti per ottenere il superbonus 110%.   La Legge 77/2020, di conversione del DL Rilancio, infatti, prevede che se l’edificio è sottoposto ad almeno uno dei vincoli previsti dal codice dei beni culturali e del paesaggio (Dlgs 42/2004) o gli interventi strutturali siano vietati da regolamenti edilizi, urbanistici e ambientali, è possibile accedere comunque all’agevolazione.   Superbonus 110%: le condizioni per fruirne senza lavori trainanti In tali casi, il superbonus 110% si applica a tutti gli interventi di riqualificazione energetica, previsti dall’ecobonus, anche se non eseguiti congiuntamente ad almeno uno degli interventi trainanti.     Per ottenere il beneficio, è necessario che tali interventi portino a un miglioramento minimo di 2 classi energetiche oppure, ove non possibile, il conseguimento della classe..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 28, 2020, 6:00 am

28/07/2020 - Lavori in un appartamento in condominio, in una villetta singola o in un immobile vincolato; interventi di realizzazione del cappotto, di sostituzione dell’impianto termico o di ristrutturazione.   Nella Guida al Superbonus 110%, l’Agenzia delle Entrate illustra alcuni casi pratici e spiega se e come i contribuenti possono usufruire dell’agevolazione.     1. Carlo vive in un appartamento all’interno di un condominio, che non dispone di un sistema centralizzato di riscaldamento, che sta effettuando degli interventi di efficientamento energetico (ad esempio cappotto termico) che beneficiano del Superbonus, conseguendo il miglioramento delle due classi energetiche. Decide di avviare una ristrutturazione, sostituendo la caldaia e gli infissi e ristrutturando i servizi igienici.   Nella situazione prospettata: - o per la sostituzione della caldaia e delle finestre comprensive degli infissi potrà beneficiare del Superbonus..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 28, 2020, 6:00 am

27/07/2020 – Il quarto appuntamento con i giurati della nuova edizione degli Archiproducts Design Awards ha come protagonisti l'architetto Patrik Schumacher, a capo di Zaha Hadid Architect, e gli architetti Dagmar Štepánová, fondatrice dello studio ceco Formafatal, e Davide Macullo. Anche loro condividono il personale punto di vista sulla cultura del progetto e le aspettative sulle candidature degli ADA 2020. Patrik Schumacher - “Non vedo l'ora di vedere progetti che riconoscono e sfruttano le nuove potenzialità del nostro tempo” Patrik Schumacher è a capo di Zaha Hadid Architects dalla morte di Zaha Hadid nel 2016. È entrato a far parte dello studio nel 1988 ed è stato fondamentale nello sviluppo di Zaha Hadid Architects perchè diventasse uno dei più forti 'marchi' di architettura e design a livello mondiale.  Quali caratteristiche dovranno avere i prodotti..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: dimarzo@archilovers.com (Cecilia Di Marzo)
Posted: July 27, 2020, 6:00 am

27/07/2020 - A pochi giorni dall’inaugurazione del nuovo viadotto sul Polcevera a Genova, ENEA, i Politecnici di Torino e Milano e le Università di Pisa, Padova, Perugia, Camerino, Messina e della Campania hanno dato vita al Consorzio Fabre, l’alleanza tecnico-scientifica che metterà in campo gli esperti più qualificati e le tecnologie più avanzate per monitorare e valutare lo stato di salute delle infrastrutture stradali del nostro Paese e per promuovere e coordinare le attività che riguardano la classificazione del rischio strutturale e ambientale.   In particolare, i consorziati valuteranno i rischi - statico, fondazionale, sismico e idrogeologico - e promuoveranno la verifica, il controllo e il monitoraggio delle infrastrutture, oltre allo sviluppo e all’utilizzo di tecniche innovative negli interventi di riparazione e miglioramento di ponti, viadotti e altre strutture esistenti.   “Il nome ‘Fabre’..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 27, 2020, 6:00 am

27/07/2020 – Pubblicata la nuova Regola Tecnica Verticale (RTV) per la progettazione della prevenzione incendi di musei, gallerie, esposizioni, mostre, biblioteche e archivi in edifici sottoposti a tutela aperti al pubblico.    Il DM 11 dicembre 2019 con le nuove norme tecniche si applica agli edifici sottoposti a tutela ai sensi del Dlgs 42/2004, aperti al pubblico, contenenti una o più attività soggette al DPR 151/2011.   Prevenzione incendi: cosa prevede la RTV Ai fini della regola tecnica, le aree dell’attività sono classificate in base alla presenza di persone o sostanze infiammabili in: locali aperti al pubblico dedicati a sale espositive, sala lettura, sala di consultazione e relativi servizi; aree non aperte al pubblico, adibite ad uffici e servizi; depositi; laboratori restauro, officine, falegnamerie.     Sono considerate aree a rischio specifico le aree dove si detengano o trattino sostanze o..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 27, 2020, 6:00 am

27/07/2020 – Cosa accade se un contribuente non si è potuto avvalere per intero dell’agevolazione prima casa per parziale incapienza? Può chiedere di poter utilizzare la rimanente parte del bonus in diminuzione delle imposte dovute per un secondo atto di compravendita?   A rispondere alle domande l’Agenzia delle Entrate nella Risposta 223/2020 in cui tratta il caso di un istante che non ha fruito del credito d’imposta in quanto la prima compravendita era soggetta a Iva; di conseguenza, ha scelto di recuperare il credito in diminuzione dall’Irpef ma ne ha potuto utilizzare solo una parte in quanto non vi era sufficiente capienza. L’istante ha, quindi, chiesto se il beneficio inutilizzato potesse essere recuperato con il successivo acquisto di un immobile per la villeggiatura.     Agevolazioni prima casa: le alternative del beneficio   L’Agenzia, nel delineare la risposta, fa un quadro della normativa..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 27, 2020, 6:00 am

27/07/2020 - Il parquet è considerato un materiale delicato e quando si tratta di doverlo pulire i molteplici dubbi non mancano. La detersione di un parquet cambia a seconda della finitura: parquet verniciato o parquet oliato; per ciascuna delle tipologie ci sono prodotti specifici da utilizzare per mantenere inalterata nel tempo la bellezza del pavimento. Che sia oliato o verniciato, per i locali a normale uso abitativo è sufficiente una pulizia settimanale del pavimento. In questo modo si garantisce una manutenzione ordinaria della superficie, a cui si potrà aggiungere una straordinaria ma che potrà essere procrastinata nel tempo quanto più l’ordinaria è eseguita con costanza ed attenzione. In generale su un parquet non vanno mai usati detergenti con caratteristiche schiumogene, abrasive, corrosive, acide, sia di natura chimica che naturale. Anche se la verniciatura o l’oliatura servono a rendere il parquet idrorepellente impedendo..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: July 27, 2020, 6:00 am

24/07/2020 - Le pareti divisorie assolvono l’importante funzione di delimitare gli ambienti della propria abitazione. Ad esse vengono richieste capacità di isolamento acustico e isolamento termico, robustezza e resistenza al fuoco, nonché la capacità di contenere gli impianti sottotraccia. Nell’ambito di una ristrutturazione d'interni o di una nuova costruzione qual è il materiale più idoneo da utilizzare per la loro realizzazione? Blocchi in laterizio, blocchi in calcestruzzo o sistemi in cartongesso? Pareti divisorie in blocchi di laterizio Il sistema costruttivo di tramezzi con blocchi di laterizio è il più tradizionale, esso prevede che i blocchi siano tenuti assieme con malta lungo i giunti orizzontali e verticali; i blocchi possono avere altezze e spessori differenti, questo determinerà una variazione della percentuale di foratura e di conseguenza della massa volumica. I fori, a loro volta, possono essere..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: July 24, 2020, 6:00 am

24/07/2020 - In Italia cresce più il cemento che la popolazione: nel 2019 sono nati 420 mila bambini mentre il suolo ormai sigillato è avanzato di 57 milioni di metri quadrati, al ritmo di 2 metri quadrati al secondo. È come se ogni nuovo nato italiano portasse nella culla ben 135 mq di cemento.   I dati arrivano dal Rapporto ISPRA SNPA “Il consumo di suolo in Italia 2020” presentato il 22 luglio scorso. L’edizione 2020 si arricchisce di contributi provenienti da 12 Osservatori delle Regioni e Province autonome, anche grazie al progetto Soil4Life.   Lo spreco di suolo - spiega Ispra - continua ad avanzare nelle aree a rischio idrogeologico e sismico e la Sicilia è la regione con la crescita percentuale più alta nelle aree a pericolosità idraulica media. Non mancano segnali positivi: la Valle d’Aosta, con solo 3 ettari di territorio impermeabilizzato nell’ultimo anno, è la prima regione italiana..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 24, 2020, 6:00 am

24/07/2020 – Sono detraibili al 110% tutti i lavori, anche se di manutenzione ordinaria e straordinaria, collegati all’intervento trainante che accede al superbonus 110%.   A ribadirlo l’Agenzia delle Entrate nella Risposta 224/2020 in cui un contribuente chiedeva se potessero essere agevolati con il bonus per gli interventi antisismici anche interventi minori correlati.   Superbonus 110%: gli interventi accessori collegati rientrano sempre L’Agenzia delle Entrate ritiene che rientrino gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria necessari al completamento dell'opera finalizzati alla riduzione del rischio sismico del condominio del quale fa parte l’immobile.   Secondo le Entrate, infatti, anche per il superbonus 110% vale il principio secondo cui l'intervento di categoria superiore assorbe quelli di categoria inferiore a esso collegati o correlati.     La detrazione al 110%, quindi, spetta, nei limiti..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 24, 2020, 6:00 am

24/07/2020 – Possono optare per la cessione del credito d'imposta relativo al superbonus 110% tutti i contribuenti che possiedono un reddito soggetto a Irpef e che sostengono le spese agevolabili, anche coloro che aderiscono al regime forfettario.   Il chiarimento arriva da parte dell’Agenzia delle Entrate tramite la Risposta 224/2020 in cui un contribuente in regime forfettario chiede un parere in merito alle spese ammesse al bonus e alla corretta modalità di pagamento all'impresa esecutrice dei lavori alla quale verrà ceduto il credito, avendo intenzione di utilizzare la cessione a parziale pagamento del corrispettivo.   Cessione del credito Superbonus 110%: nessun limite di reddito L’Agenzia chiarisce che ai fini del meccanismo non rileva la circostanza che il reddito non concorra alla formazione della base imponibile Irpef in quanto assoggettato a tassazione separata o a un regime sostitutivo della stessa imposta, come il “forfettario”.   Questo..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 24, 2020, 6:00 am

24/07/2020 - L’Agenzia delle Entrate ha finalmente pubblicato la Guida al superbonus 110%, il documento che fornisce le prime indicazioni sull’agevolazione dedicata al miglioramento energetico e sismico degli edifici e propone una serie di casi pratici per spiegarne l’applicazione.   La Guida illustra, attraverso una ricca carrellata di casi pratici, tutto quello che c’è da sapere sull’agevolazione introdotta dal Decreto Rilancio. L’incentivo consiste in una detrazione del 110% delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 per gli interventi che aumentano l’efficienza energetica degli edifici e per quelli antisismici. La guida fornisce, inoltre, indicazioni sulla possibilità introdotta dal Dl Rilancio di cedere la detrazione o di richiedere al fornitore uno sconto immediato con la possibilità per quest’ultimo di cederlo ulteriormente.   Superbonus 110%, per quali immobili si può..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 24, 2020, 6:00 am

23/07/2020 – In questo periodo di ripresa delle normali attività, è necessario porre più che la solita attenzione alle norme anti-contagio, soprattutto per ciò che riguarda la pulizia e l’igiene di casa, uffici e strutture pubbliche.   La disinfezione: i bonus disponibili per gli ambienti di lavoro Le superfici sono ‘potenzialmente’ contaminate dall’eventuale presenza del virus; ecco perché è necessario provvedere alla loro pulizia attraverso prodotti specifici.   Il Legislatore, per favorire i processi di igienizzazione negli ambienti di lavoro, ha previsto un credito d'imposta in misura pari al 60% delle spese sostenute nel 2020 per la sanificazione degli ambienti e degli strumenti utilizzati, nonché per l'acquisto di dispositivi di protezione individuale e di altri dispositivi atti a garantire la salute dei lavoratori e degli utenti.   Il credito d'imposta..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 23, 2020, 6:00 am

23/07/2020 - La Regione Marche ha approvato le ‘Misure di sicurezza anti-contagio Covid 19 nei cantieri pubblici’.   Si tratta di Linee Guida e un elenco-voci relativo alle misure di sicurezza anti-contagio, da utilizzarsi ai fini dell’aggiornamento dei documenti di gara o progettuali in conseguenza dell’emergenza sanitaria in corso, finalizzato alla riapertura dei cantieri pubblici e alla consegna dei nuovi cantieri, fino al termine della crisi emergenziale.   “Con questo documento - afferma la vicepresidente della Regione Marche, Anna Casini - intendiamo fornire un sostegno concreto alle imprese in questo momento particolarmente delicato, in cui l’attuazione di queste misure anti-contagio ha comportato nuove e maggiori spese, riconducibili sia ai costi della sicurezza, a carico delle stazioni appaltanti, che agli oneri aziendali della sicurezza, a carico degli operatori economici”.   Cantieri pubblici, nelle Marche linee..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 23, 2020, 6:00 am

23/07/2020 - Un plafond di 20 milioni di euro per la concessione di mutui agevolati volti al completamento di interventi su beni culturali pubblici.   Lo mette a disposizione dei Comuni l’Istituto per il Credito Sportivo (ICS), attraverso il Protocollo d’Intesa Art Bonus firmato con Arte Lavoro e Servizi S.p.A. (ALES), la società in house del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali (MiBAC) impegnata in attività di supporto alla conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale e l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI).   I finanziamenti dovranno essere utilizzati per completare il fabbisogno finanziario necessario all’integrale realizzazione dei progetti, a condizione che questi abbiano ottenuto donazioni con Art Bonus per un importo di almeno il 51% del costo complessivo dell’Intervento. Per i Comuni delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia la soglia è ridotta..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 23, 2020, 6:00 am

23/07/2020 - Assoclima, l’Associazione dei Costruttori di Sistemi di Climatizzazione, vede con favore il Decreto Rilancio e il superbonus 110% “perché la tecnologia impiantistica oggi disponibile può in molti casi consentire il doppio salto di classe agli edifici esistenti”.   Lo ha dichiarato Roberto Saccone, Presidente Assoclima per il triennio 2017-2020, al termine della tavola rotonda dal titolo “Il rilancio del settore della climatizzazione: strumenti, opportunità e criticità”, organizzata per discutere delle ultime novità legislative di interesse per il comparto, con particolare riferimento agli strumenti del superbonus del 110% e della cessione del credito contenuti nel Decreto Rilancio.     Climatizzazione, Assoclima: ‘superbonus 110% utile al rilancio’ “Come Assoclima - ha spiegato Saccone - stiamo lavorando per sviluppare delle simulazioni con esempi rappresentativi del..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 23, 2020, 6:00 am

23/07/2020 – La cessione del credito con sconto in fattura prevista per il superbonus 110% può funzionare e le imprese possono, potenzialmente, non far pagare nulla all’utente finale. In più, per l’invio della documentazione Enea, si seguiranno a grandi linee, le procedure già previste per l’ecobonus.   Questi alcuni aspetti chiariti nel corso del secondo webinar Edilportale sul Superbonus 110%, organizzato con la collaborazione di Knauf Italia e Samsung Climate Solutions, brand di Samsung, che ha permesso di comprendere meglio il meccanismo della cessione del credito con sconto in fattura e le procedure Enea per la fruizione dell’agevolazione.      Rivedi il video dell’evento    Superbonus 110%: possibile per le imprese fare lavori con sconto totale Alcuni spunti interessanti sono stati espressi da Marco Zandonà, direttore dell’area fiscalità edilizia dell’Ance..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 23, 2020, 6:00 am

23/07/2020 - Tutto ciò che è necessario sapere per accedere al superbonus e le modalità e i termini per fruire delle agevolazioni alternative come lo sconto in fattura e la cessione del credito. Sono stati questi i contenuti dell’audizione alla Camera, presso la Commissione parlamentare di vigilanza sull’Anagrafe tributaria, del direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini. Nel corso dell’audizione, Ruffini ha anche annunciato la imminente pubblicazione della Guida dell’Agenzia delle Entrate al superbonus 110% che conterrà una prima illustrazione informativa delle principali novità in materia di detrazioni introdotte dal Decreto Rilancio. La prossima settimana sarà invece pubblicata la circolare interpretativa.   Superbonus 110%, interventi agevolabili e beneficiari Ruffini ha ricordato le caratteristiche del superbonus 110%: l’orizzonte temporale dal 1°..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 23, 2020, 6:00 am

22/07/2020 - Il Commissario straordinario per l’Emergenza Covid, Domenico Arcuri, ha indetto una gara pubblica europea per l’acquisto di un massimo di tre milioni di banchi per garantire la riapertura dell’anno scolastico in sicurezza.   La gara, indetta su richiesta della Ministra dell'istruzione Lucia Azzolina, chiede, in particolare, la fornitura di: - fino a 1,5 milioni di banchi monoposto tradizionali: - e fino a 1,5 milioni di sedute attrezzate di tipo innovativo.   Le offerte verranno valutate secondo una procedura concorrenziale, trasparente, accelerata. Tra i criteri - si legge nella nota del Ministero dell’Istruzione - “verrà ovviamente considerato anche il prezzo per ciascuna tipologia richiesta che, quindi, altrettanto ovviamente sarà dettato dal mercato”.   Il Bando, pubblicato sui siti della Presidenza del Consiglio/Commissario straordinario, dei Ministeri della Salute e dell’Istruzione e..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 22, 2020, 6:00 am

22/07/2020 – In arrivo la nuova Regola Tecnica Verticale per la sicurezza antincendio delle facciate degli edifici civili.   La bozza del provvedimento, approvata lo scorso 1° luglio dal Comitato Centrale Tecnico Scientifico (CCTS), sarà oggetto di osservazioni tecniche da parte degli ordini degli ingegneri. Le proposte saranno analizzate e vagliate dal gruppo di lavoro sicurezza del CNI, approvate dal Consiglio e successivamente presentate al CCTS.   Antincendio: la RTV per le facciate degli edifici civili La nuova regola tecnica verticale si applica alle chiusure d’ambito degli edifici civili come strutture sanitarie, scolastiche, alberghiere, commerciali e uffici.   La regola per la sicurezza antincendio mira a limitare la probabilità di propagazione di un incendio attraverso le sue chiusure d’ambito sia nel caso in cui l’incendio sia originato all’interno dell’edificio sia che sia originato all’esterno..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 22, 2020, 6:00 am

22/07/2020 - Un condomino può realizzare a proprie spese interventi per l’eliminazione delle barriere architettoniche e interventi agevolati dal superbonus 110%, anche servendosi della cosa comune, nel rispetto dei limiti imposti dal Codice Civile.   Lo prevede l’articolo 10, comma 3, del DL Semplificazioni, facendo riferimento agli interventi per il miglioramento energetico e sismico e per l’installazione di fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici di cui all’articolo 119 del Decreto Rilancio, cioè quelli che beneficiano del superbonus 110%, e ai lavori per l’eliminazione delle barriere architettoniche discilpinati dalla Legge 13 del 9 gennaio 1989.   Superbonus 110%, intervenire a proprie spese in condominio Questo significa che, nei casi in cui il condominio non raggiunga l’intesa per eseguire lavori per l’eliminazione delle barriere architettoniche o per il miglioramento energetico o..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 22, 2020, 6:00 am

22/07/2020 - La progettazione degli impianti tecnologici è normata dal DM 37/08. Il progetto per l'installazione, trasformazione e ampliamento dell’impianto elettrico è sempre obbligatorio, con la variante che in alcuni casi deve essere redatto da un professionista iscritto all’albo professionale, in altri casi è redatto dal responsabile tecnico dell'impresa installatrice. Il deposito della progettazione relativa all'impianto elettrico asseverato da un professionista non è dovuto se l'intervento: - è relativo ad un immobile la cui estensione è inferiore ai 400 mq (per esercizi commerciali); - è relativo ad un immobile la cui estensione è inferiore ai 250 mq (per immobili destinati a residenza); - impegna una potenza complessiva inferiore a 6Kw e differenza di potenziale inferiore ai 1000V; - non riguarda zone comuni. Quando ci si affida direttamente ad un’impresa installatrice questa..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: July 22, 2020, 6:00 am

21/07/2020 – Le agevolazioni prima casa si perdono per il tardivo trasferimento di residenza entro i 18 mesi dall’acquisto, anche se il ritardo è dovuto al prolungarsi dei lavori di ristrutturazione.   A chiarire il punto l’Agenzia delle Entrate, tramite FiscoOggi, riprendendo quanto sancito dalla Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 10719 del 5 giugno 2020 in cui tratta il caso di due contribuenti che avevano acquistato un’abitazione in forma agevolata obbligandosi a spostare la residenza nel Comune in cui si trovava l’immobile, entro 18 mesi dalla stipula dell’atto.   Agevolazioni prima casa: i ritardi nei lavori sono 'cause di forza maggiore'? Nel caso trattato, dopo la scadenza del termine di 18 mesi, i due contribuenti non avevano provveduto al trasferimento a causa di circostanze ‘di forza maggiore’.     In particolare, non era stato possibile perché l’inquilino non aveva..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 21, 2020, 6:00 am

21/07/2020 - Il DL Semplificazioni fa rientrare l’allarme generato in Puglia dalla sentenza della Corte Costituzionale che ha giudicato illegittimo il Piano Casa nella parte in cui consente la ricostruzione con delocalizzazione, paralizzando il settore edile già fermo per l’emergenza Covid-19.   Il DL 76/2020, infatti, prevede che “negli interventi di demolizione e ricostruzione di edifici, anche qualora le dimensioni del lotto non consentano la modifica dell’area di sedime ai fini del rispetto delle distanze minime, la ricostruzione è comunque consentita nell’osservanza delle distanze legittimamente preesistenti.  Gli incentivi volumetrici eventualmente riconosciuti per l’intervento possono essere realizzati anche con ampliamenti fuori sagoma e con il superamento dell’altezza massima dell’edificio demolito, sempre nel rispetto delle distanze legittimamente preesistenti”.   Piano Casa..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 21, 2020, 6:00 am

21/07/2020 – L’entrata in vigore del DL Semplificazioni e della Legge di conversione del Decreto Rilancio apre nuovi scenari in relazione agli interventi di demolizione e ricostruzioni con sagoma diversa; infatti, renderebbe possibile la fruizione del superbonus 110%, e di tutti i bonus casa, anche alle ricostruzioni con aumento di volumetria.   Demolizione e ricostruzione: come cambia con il Dl semplificazioni Prima dell’entrata in vigore del DL semplificazioni, le demolizioni e ricostruzioni, normate dal Testo Unico Edilizia (DPR 380/2001), per rientrare nell'ambito degli interventi di ristrutturazione edilizia, dovevano avere “la stessa volumetria dell’edificio preesistente, fatte salve le sole innovazioni necessarie per l'adeguamento alla normativa antisismica”.   Oggi, però, con le modifiche introdotte dal DL Semplificazioni al TUE, si allarga la nozione di ‘demolizione e ricostruzione’..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 21, 2020, 6:00 am

20/07/2020 - Il fotografo Beppe Brancato, la progettista Kirsten Murray − partner dello studio di Seattle Olson Kundig − e il graphic designer Stefan Sagmeister sono i protagonisti del terzo appuntamento con i giurati della nuova edizione degli Archiproducts Design Awards. In attesa di scoprire quali saranno i vincitori degli ADA 2020, i giudici stanno condividendo con la redazione di Archiproducts il loro personale punto di vista sulla cultura del progetto e le loro aspettative sulle candidature di quest'anno, contribuendo a comporre un’istantanea su quello che è lo stato attuale del mondo del design.  Beppe Brancato, “Spero di trovare storie dietro gli oggetti, non scelte fugaci dettate dalle tendenze del momento”  Anima siciliana, Beppe Brancato vive a Milano dove lavora per le maggiori aziende di design e riviste di settore. Cresciuto sui set fotografici come tecnico della luce, oggi vanta notevoli..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: vinci@archiproducts.com (Rossana Vinci)
Posted: July 20, 2020, 6:00 am

20/07/2020 - La causa che origina le muffe è l'umidità di condensazione, essa può essere superficiale o interstiziale. La condensazione interstiziale è molto più insidiosa rispetto a quella superficiale perché non è visibile. La condensazione interstiziale si forma all'interno degli elementi costitutivi l'edificio, quali pareti perimetrali, partizioni interne, solai e coperture. Così come il calore, anche il vapore acqueo attraversa gli elementi della costruzione. Se nella fase di passaggio le condizioni di temperatura e di umidità sono tali da condensare il vapore acqueo, ossia avviene il passaggio dallo stato gassoso a quello liquido, l’acqua rimane “intrappolata” all’interno della struttura. La persistente formazione di umidità di condensazione interstiziale può dare origine alle sub – efflorescenze e in seguito alle muffe, ma anche danneggiare irreversibilmente..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com ( Rosa di Gregorio)
Posted: July 20, 2020, 6:00 am

20/07/2020 – È possibile fruire del bonus ristrutturazioni e del bonus mobili per lavori su un appartamento di proprietà di un familiare convivente?   A rispondere alla domanda l’Agenzia delle Entrate tramite la posta di FiscoOggi in cui tratta il caso di un figlio che vuole eseguire dei lavori di ristrutturazione, approfittando del bonus 50%, su un appartamento di proprietà del padre convivente.   Bonus ristrutturazione: le condizioni per i familiari conviventi L’Agenzia delle Entrate ha ricordato che in presenza di tutte le condizioni previste dalla legge, le detrazioni per interventi di recupero del patrimonio edilizio possono essere usufruite anche dai familiari conviventi del possessore o detentore dell’immobile. I familiari conviventi devono essere il coniuge e/o parenti entro il terzo grado e affini entro il secondo grado.   Per fruire del bonus, però, i familiari conviventi devono sostenere le spese..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 20, 2020, 6:00 am

20/07/2020 - Appalti semplificati, con un ricorso maggiore all’affidamento diretto e alla procedura negoziata, tempi certi e stretti per l’aggiudicazione definitiva, commissari straordinari per le opere particolarmente complesse, Collegio consultivo tecnico per la rapida soluzione delle controversie e istituzione del Fondo per la prosecuzione delle opere pubbliche.   Sono le novità entrate in vogore con il Decreto Semplificazioni, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, che introduce una serie di deroghe al Codice Appalti fino al 31 luglio 2021.   Le misure devono ora affrontare l’esame parlamentare per la conversione in legge. Nel caso in cui Camera e Senato confermino i contenuti del Decreto, ecco come funzioneranno gli appalti nel periodo post emergenziale.   DL Semplificazioni: affidamento diretto e procedure negoziate Il decreto prevede l’affidamento diretto per prestazioni fino a 150.000 euro e una procedura..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 20, 2020, 6:00 am

20/07/2020 – Rendere operativo il silenzio assenso e velocizzare i procedimenti di autorizzazione con l'adozione di moduli standard in tutta Italia, semplificare la conferenza di servizi e il rilascio della valutazione di impatto ambientale (VIA) per evitare il blocco dei cantieri.   Sono alcuni degli obiettivi del Decreto Semplificazioni, entrato in vigore dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, che introduce una serie di responsabilità a carico delle Amministrazioni per evitarne l’inerzia.   DL Semplificazioni, silenzio assenso e responsabilità Il decreto stabilisce che i provvedimenti di divieto di prosecuzione dell’attività e di rimozione degli eventuali effetti, adottati dopo la scadenza dei termini previsti, saranno considerati inefficaci. In questo modo si vuole evitare che l’attesa di un atto di dissenso espresso, reso dalle amministrazioni nell’ambito della Conferenza di servizi, pur se sopravvenuto oltre..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 20, 2020, 6:00 am

17/07/2020 - Si chiama ‘Caserme Verdi - Strategie innovative tra ingegneria e architettura: un’opportunità per il Paese’ il progetto per l’ammodernamento del parco infrastrutturale dell’Esercito.   Il progetto ‘Caserme Verdi’ prevede la realizzazione di basi militari di nuova generazione efficienti, funzionali, pienamente rispondenti alle normative vigenti e ispirate a nuovi standard e secondo criteri costruttivi innovativi di modularità, rapidità costruttiva, basso impatto ambientale e ridotti costi di manutenzione.   Il cronoprogramma prevede la realizzazione del progetto nell’arco di 20 anni con un investimento complessivo stimato in 1,5 miliardi di euro.   L’iniziativa è stata presentata mercoledì a Roma, presso lo Stato Maggiore dell’Esercito, in un webinar curato assieme agli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri di Roma in coordinamento col Consiglio Nazionale..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 17, 2020, 6:00 am

17/07/2020 – Per fruire del Sismabonus acquisti è sempre necessario che l'asseverazione sia presentata contestualmente alla richiesta del titolo abilitativo?   A spiegarlo l’Agenzia delle Entrate nella Risposta 214/2020 in cui tratta la questione sollevata da un’impresa di costruzione che ha demolito un vecchio edificio in zona sismica 3 per ricostruire nuove unità abitative ma non ha presentato l’asseverazione tecnica insieme al permesso di costruire poiché nel periodo in cui era stata effettuata le zone sismiche 2 e 3 erano escluse.     Sismabonus acquisti: l’asseverazione nelle zone 2 e 3 L’Agenzia ha chiarito che il “sismabonus acquisti” è riconosciuto agli acquirenti degli immobili situati nelle zone sismiche 2 e 3, per i quali le procedure di autorizzazione sono iniziate dopo il 1° gennaio 2017 ma prima del 1° maggio 2019, anche se l'asseverazione non è stata..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 17, 2020, 6:00 am

17/07/2020 – Presto gli Enti locali potranno iniziare i lavori di adeguamento e di adattamento funzionale degli spazi e delle aule didattiche grazie ai 330 milioni di euro messi a disposizione del Ministero dell’Istruzione.   Il Ministero, infatti, ha pubblicato la graduatoria finale dei due bandi per l’edilizia scolastica leggera nell’ambito del Programma Operativo Nazionale (PON) “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020.   Edilizia leggera: 5.664 Enti pronti a partire con i lavori Sono in tutto 5.664 gli Enti che hanno richiesto i finanziamenti, oltre l’84% del totale.   Il Ministero ha fatto sapere che Comuni, Province, Città Metropolitane potranno iniziare gli interventi da subito e in tempo per settembre perché sarà subito assegnato oltre l'87% delle risorse totali disponibili.   Scuole: come sono distribuiti gli interventi Gli Enti..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 17, 2020, 6:00 am

17/07/2020 – Per favorire la riqualificazione energetica e sismica del patrimonio immobiliare italiano, il Decreto Rilancio punta su cessione del credito e sconto in fattura, in alternativa alla detrazione relativa al superbonus 110%. Come funziona il meccanismo? Qual è il ruolo dei diversi attori? Come possono imprese e professionisti ottenere liquidità in cambio del credito?   Il webinar organizzato da Edilportale dal tema “Superbonus 110%, sconto in fattura e cessione del credito” offrirà spunti interessanti sulla questione ed evidenzierà le opportunità di questa nuova agevolazione.     ISCRIVITI AL WEBINAR   Interverranno: Domenico Prisinzano - Responsabile del Laboratorio per l'efficienza energetica di ENEA Pietro Lucchesi - Consigliere del Consiglio Nazionale Geometri Vittorio Cossarini - Presidente AssoESCo Marco Zandonà - Direttore Area fiscalità edilizia dell’Ance Modera Alessandra..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 17, 2020, 6:00 am

17/07/2020 - Scegliere un parquet vuol dire prendere allo stesso tempo varie decisioni come il formato, l’essenza, il colore, la tipologia, la lavorazione, il sistema di posa e la finitura. Per quanto riguarda la finitura, tutti i parquet devono essere sottoposti a questo trattamento finale. Essendo il legno un materiale naturale è di sua natura poroso, quindi non resistente all’acqua, alle macchie e all’azione di agenti esterni. Il trattamento di finitura svolge dunque una doppia funzione, quella di proteggere il parquet e al tempo stesso conferirgli un determinato aspetto estetico. La finitura chiude i pori che costituiscono la fibra del legno, proteggendo ed isolando il materiale da macchie e agenti aggressivi e gli conferisce resistenza ai graffi e lo rendere una superfice pulibile. Per quando riguarda invece la resistenza all’ammaccatura e all'usura essa è strettamente correlata alla specie legnosa che si sceglierà. Il trattamento..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com ( Rosa di Gregorio)
Posted: July 17, 2020, 6:00 am

17/07/2020 - “Negli interventi di demolizione e ricostruzione di edifici, anche qualora le dimensioni del lotto non consentano la modifica dell’area di sedime ai fini del rispetto delle distanze minime, la ricostruzione è comunque consentita nell’osservanza delle distanze legittimamente preesistenti.  Gli incentivi volumetrici eventualmente riconosciuti per l’intervento possono essere realizzati anche con ampliamenti fuori sagoma e con il superamento dell’altezza massima dell’edificio demolito, sempre nel rispetto delle distanze legittimamente preesistenti”.   Lo prevede il nuovo articolo 2-bis, comma 1-ter, del Testo Unico Edilizia (DPR 380/2001), come modificato dal DL Semplificazioni pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale che punta a rimuovere gli ostacoli burocratici allo sviluppo della rigenerazione urbana per consentire significativi interventi sul patrimonio edilizio esistente ed anche per migliorarne..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 17, 2020, 6:00 am

17/07/2020 – In arrivo deroghe alle volumetrie e alle norme sulle distanze nei lavori di manutenzione straordinaria, restauro e ristrutturazione edilizia per agevolare gli interventi di efficientamento energetico degli edifici.   Lo prevede il Decreto Efficienza Energetica (D.lgs. 73/2020), che recepisce nell’ordinamento italiano la Direttiva 2018/2002/UE sull’efficienza energetica. La Direttiva del 2018 ha modificato la Direttiva 2012/27/UE. Di conseguenza, il nuovo decreto ha modificato le precedenti norme di recepimento, come il D.lgs 102/2014.   Efficientamento energetico e volumi degli edifici A partire dal 29 luglio, data in cui il decreto entrerà in vigore, negli interventi di manutenzione straordinaria, restauro e ristrutturazione edilizia, il maggior spessore delle murature esterne e degli elementi di chiusura superiori ed inferiori, necessario ad ottenere una riduzione minima del 10% dei limiti di trasmittanza, non deve essere considerato..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 17, 2020, 6:00 am

16/07/2020– Molto spesso chi possiede grandi terrazzi o ampi giardini ha intenzione di realizzare strutture esterne, come tettoie e pergole, per attrezzare meglio lo spazio esterno. Questo genere di strutture, però, richiede spesso delle autorizzazioni che variano a seconda del tipo di struttura che si installa e del contesto in cui è inserito il manufatto.   Realizzare tettoie e pergolati: la normativa Poiché le autorizzazioni per la costruzione di pergolati, pensiline, tettoie e verande variano da Comune a Comune, è bene consultare il Regolamento Edilizio del proprio Comune e richiedere la consulenza di un tecnico abilitato per il proprio caso specifico. A livello nazionale ci sono alcune norme che hanno fornito delle linee guida in questo senso, anche se le Regioni possono ampliare o ridurre l’ambito applicativo delle disposizioni. Il Regolamento edilizio tipo che contiene le 42 definizioni uniformi..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 16, 2020, 6:00 am

16/07/2020 – L’Agenzia del Demanio ha pubblicato una gara, da gestire in BIM, per il restauro e la rifunzionalizzazione di Palazzo Fondi Genzano a Napoli.     L’affidamento avverrà mediante procedura aperta con applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo. L’importo a base di gara pari a 791.656,21 euro. Il termine per la presentazione delle offerte è il 2 settembre 2020 alle 12:00.   Consulta il bando completo   Restauro BIM: cosa prevede il bando La procedura ha per oggetto l’affidamento dei servizi di ingegneria e architettura, in particolare l’aggiornamento della progettazione definitiva, progettazione esecutiva, aggiornamento del piano di sicurezza e coordinamento, direzione lavori e coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione.   I lavori si riferiscono ad un progetto caratterizzato..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 16, 2020, 6:00 am

16/07/2020 – Via al Nucleo centrale di monitoraggio della disciplina dell’equo compenso per le professioni tecniche vigilate dal Ministero della giustizia. Lo prevede il protocollo di intesa siglato ieri da Rete delle Professioni Tecniche (RPT) e Ministero della Giustizia. Il Nucleo centrale di monitoraggio per i professionisti di area tecnica arriva, dopo quello già istituito per gli avvocati, al termine di un'interlocuzione iniziata a marzo.   Equo compenso, i compiti del Nucleo di monitoraggio Il Nucleo valuterà la corretta applicazione della disciplina sull’equo compenso per le professioni tecniche, con esclusivo riferimento agli Ordini aderenti alla rete, soggetti alla vigilanza del Ministero della Giustizia.   Il Nucleo centrale di monitoraggio sarà composto da tre rappresentanti del Ministero della Giustizia designati dal Ministro, di cui uno in rappresentanza del Gabinetto del Ministro, uno dell’Ufficio..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 16, 2020, 6:00 am

16/07/2020 – Documenti da presentare prima di iniziare i lavori, asseverazioni e certificazioni rilasciate da professionisti abilitati, modalità di pagamento e documenti da conservare per eventuali controlli. Sono gli adempimenti necessari per usufruire del Superbonus 110% senza incorrere in intoppi.   La bozza di decreto interministeriale, attuativa del ddl Rilancio, messa a punto dai Ministeri dello Sviluppo Economico, dell’Economia e delle Finanze, dell’Ambiente e delle Infrastrutture e Trasporti, inizia a delineare le regole applicative per poter accedere alla detrazione potenziata.   Il testo, che rappresenta una prima bozza e sarà quasi sicuramente soggetto ad ulteriori modifiche, contiene inoltre i tetti di spesa e i massimali di costo per gli interventi che accedono a Superbonus, Ecobonus e Bonus facciate.   Superbonus 110%, cosa fare prima di iniziare i lavori Sarà necessario presentare al Comune, contestualmente..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 16, 2020, 6:00 am

16/07/2020 – Il Superbonus è legge. Diventeranno presto operative le detrazioni fiscali potenziate, con aliquota del 110%, per chi realizza un cappotto termico, sostituisce gli impianti di riscaldamento esistenti con caldaie a condensazione e a pompa di calore, installa pannelli fotovoltaici e colonnine di ricarica per auto elettriche e riduce il rischio sismico degli edifici.   Con 159 voti favorevoli, 121 contrari e nessun'astensione, il Senato ha votato la fiducia al Governo sulla legge di conversione del Decreto Rilancio (DL 34/2020). La legge deve ora essere pubblicata in Gazzetta Ufficiale . A partire dall'entrata in vigore della legge, scattano i termini per l’approvazione dei provvedimenti e dei decreti attuativi, molto attesi dai contribuenti e dagli operatori del settore.   Superbonus 110% fino al 31 dicembre 2021 Il Senato ha confermato, senza alcuna modifica, il testo approvato dalla Camera dei Deputati l’8..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 16, 2020, 6:00 am

15/07/2020 - Recuperare, valorizzare e rendere fruibile l’intero complesso del ‘Real Sito di Carditello’, in provincia di Caserta, riproponendo le attività produttive che ne avevano ispirato la nascita e la vita.   È a questo obiettivo prioritario che dovrà rispondere il progetto delle opere di restauro oggetto della procedura di gara pubblicata da Invitalia per conto del MiBACT. L’appalto, del valore di oltre 223 mila euro, prevede infatti l’affidamento dei servizi di progettazione definitiva, esecutiva e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione degli interventi di restauro e valorizzazione della Reggia di Carditello. Real Sito di Carditello, online la gara per il progetto di restauro Gli interventi da progettare consentiranno di migliorare l’accessibilità dei luoghi, assicurare la riqualificazione funzionale e architettonica degli edifici e completare gli impianti..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 15, 2020, 6:00 am

15/07/2020 - L’Ufficio per lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha pubblicato il bando “Sport e Periferie 2020” per selezionare gli interventi da finanziare nell’ambito del Fondo Sport e Periferie, la cui dotazione per l’anno 2020 è pari a 140 milioni di euro.   Sono candidabili gli interventi volti a: a) realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi finalizzati all’attività agonistica, localizzati nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane; b) diffusione di attrezzature sportive con l’obiettivo di rimuovere gli squilibri economici e sociali esistenti; c) completamento e adeguamento di impianti sportivi esistenti da destinare all’attività agonistica nazionale e internazionale.   La valutazione terrà conto anche degli obiettivi di riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché di miglioramento della qualità urbana e di riqualificazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 15, 2020, 6:00 am

15/07/2020 – Stanno per essere definiti i massimali di costo per gli interventi che accedono ai bonus sulla casa. È stata diffusa una nuova bozza del Decreto Ecobonus.   La versione precedente, messa a punto due anni fa, è stata aggiornata con le ultime novità normative, come l’introduzione del Superbonus.   Dato che il vecchio testo era stato criticato per il rischio di tagli agli incentivi che avrebbe potuto comportare, la nuova bozza propone massimali di costo più elevati rispetto all’ultima versione. Va comunque precisato che il testo è in fase di definizione e che ci saranno sicuramente ulteriori aggiustamenti. La bozza rimanda infatti ai contenuti del Decreto Rilancio, che è stato poi modificato nell'iter di conversione in legge. Nella descrizione degli interventi sull'involucro, ad esempio, manca il riferimento alle superfici inclinate.   Superbonus, l’asseverazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 15, 2020, 6:00 am

15/07/2020 – Oggi più che mai i progettisti possono essere dei ‘creator’, ovunque si trovino, grazie ai dispositivi digitali in commercio.   Per contribuire a sviluppare la creatività con dispositivi all'avanguardia, HP ha realizzato soluzioni che permettono a progettisti, grafici, architetti, fotografi, vlogger, cineasti e a tutti coloro che si trovano nel mezzo di raggiungere ciò che non è mai stato ritenuto possibile.   Professionisti: come HP contribuisce alla creatività HP ha recentemente presentato la sua nuovissima workstation mobile Z by HP e il portafoglio HP ENVY. HP ZBook Studio, HP ZBook Create e HP ENVY 15 sono le ultime integrazioni dell'HP Create Ecosystem, che è stato lanciato in Adobe MAX in 2019.   Mentre in passato i creativi dovevano scegliere tra workstation o dispositivi di gioco ingombranti per ottenere la potenza necessaria per il lavoro e il gioco, oggi, grazie..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 15, 2020, 6:00 am

15/07/2020 - Il rigonfiamento dell’intonaco preannuncia una problematica sottesa; se toccando la muratura in parti ancora integre si avverte un rumore sordo, come se fosse vuoto, allora sta prendendo avvio il processo di distacco dell’intonaco che nei casi più gravi potrebbe anche sgretolarsi. Quella appena descritta è una delle tipiche conseguenze causate dall’efflorescenza. L’efflorescenza è un fenomeno che tocca particolarmente gli edifici storici in muratura portante, ma che interessa anche i più moderni edifici in calcestruzzo. Si manifesta sottoforma di “polvere bianca” sulla pietra o sui mattoni facciavista, sulle superfici intonacate e a volte anche sulle fughe dei pavimenti ceramici. L’efflorescenza altro non è che la cristallizzazione, ossia la solidificazione, dei sali solubili contenuti nell’acqua che evaporando fa affiorare in superficie i sali in essa disciolti. I depositi di sali più..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com ( Rosa di Gregorio)
Posted: July 15, 2020, 6:00 am

14/07/2020 - Uno stanziamento di 17 milioni di euro per la realizzazione e la riqualificazione di strutture ricettive alberghiere e strutture ricettive non alberghiere all’aria aperta.   Lo prevede il Bando ‘Turismo Aree Aperte’ pubblicato dalla Regione Lombardia per promuovere progetti di eccellenza e favorire la realizzazione e la riqualificazione di strutture ricettive alberghiere (alberghi o hotel, residenze turistico-alberghiere, alberghi diffusi e condhotel) e strutture ricettive non alberghiere all’aria aperta (villaggi turistici, campeggi e aree di sosta).   Lo stanziamento di 17 milioni di euro è dedicato alle micro, piccole e medie imprese. Le domande potranno essere presentate da martedì 21 luglio sino a giovedì 15 ottobre 2020. Strutture ricettive all’aperto in Lombardia La misura finanzierà al 50% e a fondo perduto progetti per un investimento minimo complessivo di 80.000 euro, con la..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 14, 2020, 6:00 am

14/07/2020 - Il primo semestre 2020 è stato particolarmente anomalo nella storia del mercato immobiliare italiano: era partito con buone prospettive ma si è fermato per la pandemia fino a metà maggio e solo nel mese di giugno, e non dappertutto, ha ripreso regolarmente. L’effetto è che, rispetto a un anno fa, gli scambi nei primi sei mesi di quest’anno sono calati del 29,2%.    I dati arrivano dalle stime di Scenari Immobiliari (basate sulle proprie rilevazioni dirette) illustrate ieri nel corso della presentazione del 28mo Forum “Après le déluge” che si terrà a S. Margherita Ligure l’11 e il 12 settembre.   Secondo lo studio, i prezzi medi, che erano previsti in lieve ripresa, sono fermi ma in sede di trattativa gli acquirenti hanno sconti sostenuti, fino al 10%, per le abitazioni usate da ristrutturare.  Mentre il mercato romano ha ripreso un ritmo quasi normale,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 14, 2020, 6:00 am

14/07/2020 – Il concorrete che, per partecipare ad una gara d’appalto, si avvale della collaborazione di un progettista esterno, deve scegliere un tecnico dotato delle competenze e dei requisiti richiesti dal bando. Il progettista incaricato, infatti, non può a sua volta stipulare un contratto di avvalimento con un altro progettista.   È questa la conclusione cui è giunto il Consiglio di Stato con la sentenza 13/2020.   Progettazione e avvalimento, il caso I giudici si sono pronunciati su un contenzioso avvenuto quando era in vigore il vecchio Codice Appalti, ma per giungere ad una conclusione hanno utilizzato come bussola il nuovo Codice dei Contratti Pubblici (D.lgs 50/2016). Il nuovo Codice Appalti vieta l’avvalimento a cascata, opzione considerata inaccettabile anche da una buona parte della giurisprudenza precedente.   Nel caso in esame, un raggruppamento temporaneo di imprese si era aggiudicato una gara per la realizzazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 14, 2020, 6:00 am

14/07/2020 – Sono stati definiti i criteri e le istruzioni per usufruire dei crediti d’imposta per le spese di sanificazione e acquisto dei dispositivi di protezione individuale e per le spese di adeguamento degli ambienti di lavoro, come gli studi professionali.   L’Agenzia delle Entrate, infatti, ha pubblicato il Provvedimento 10 luglio 2020 con i modelli e le istruzioni per fruire dei bonus e la Circolare 20/2020 con cui fornisce i primi chiarimenti interpretativi e gli indirizzi operativi sui due crediti d’imposta previsti dagli articoli 120 e 125 del decreto Rilancio.     Sicurezza sul lavoro: i bonus anti-Covid Ricordiamo che l’articolo 120 riconosce ai professionisti e ad altri soggetti un credito d’imposta in misura pari al 60% delle spese sostenute nel 2020, in relazione a un massimo di 80mila euro, per l’adeguamento degli ambienti di lavoro alle prescrizioni sanitarie e alle misure di contenimento contro..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 14, 2020, 6:00 am

13/07/2020 - La resilienza è la capacità di adattamento e di flessibilità. La parola resilienza è usata in vari contesti, ma è anche una proprietà di alcuni materiali, come il linoleum, la gomma, il pvc. Essi fanno parte della famiglia dei cosiddetti pavimenti resilienti. Tra le peculiarità di un pavimento resiliente vi sono la continuità del rivestimento, l’elasticità, lo spessore ridotto, la facilità di lavorazione, proprietà isolanti, impermeabili, riciclabilità al 100%, antiscivolo e durabilità. Tra queste peculiarità, l’elasticità, cioè la capacità di ritornare velocemente alle condizioni iniziali dopo aver subito una deformazione provocata da un carico di breve durata, è quella che ha reso questi materiali tra i più utilizzati in tutte quelle opere aperte al pubblico in cui vi è traffico intenso pedonale. Infatti, se nell’ambito..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com ( Rosa di Gregorio)
Posted: July 13, 2020, 6:00 am

13/07/2020 – Continua l'appuntamento settimanale di Archiproducts con i giurati della V edizione degli Archiproducts Design Awards. Dopo Studio Formafantasma, Domitilla Dardi e Dimorestudio, la redazione ha chiesto a Giovanna Castiglioni, Austin Maynard Architects e Wutopia Labdi condividere il proprio personale punto di vista sulla cultura del progetto e le loro aspettative sulle candidature di quest'anno.  Giovanna Castiglioni - 'Mi piacerebbe trovare nuove idee attraverso oggetti che rispondano alle necessità delle persone, alla capacità e alla funzionalità, ma anche serietà e ironia combinate insieme'  Giovanna, figlia del Maestro italiano del design Achille Castiglioni, è curatrice del Museo dello Studio di Achille Castiglioni e Vice Presidente e Segretario Generale della Fondazione Achille Castiglioni.  Foto di Annette Cheung Quali caratteristiche dovranno avere i prodotti che premierà? Mi..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: dimarzo@archilovers.com (Cecilia Di Marzo)
Posted: July 13, 2020, 6:00 am

13/07/2020 - È stata pubblicata nei giorni scorsi da UNI, l’Ente Italiano di Normazione, la Prassi di Riferimento UNI/PdR 88:2020 “Requisiti di verifica del contenuto di riciclato e/o recuperato e/o sottoprodotto presente nei prodotti”. Il documento è stato elaborato dal Tavolo di lavoro ‘Certificazione prodotti CAM’ ed è frutto della collaborazione tra UNI, AIOICI (Associazione Italiana Organismi Indipendenti di Certificazione e Ispezione), ALPI (Associazione Laboratori e Organismi di Certificazione e Ispezione) e CONFORMA (Associazione di Organismi di Certificazione Ispezione Prova e Taratura).   La prassi di riferimento UNI/PdR 88:2020 definisce principalmente la modalità di verifica del contenuto di riciclato, recuperato e sottoprodotto dichiarato da un’organizzazione per un proprio prodotto immesso sul mercato nazionale, indipendentemente dalla sua tipologia. Il..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: July 13, 2020, 6:00 am

13/07/2020 – Il Piemonte stanzia 26 milioni di euro per il 2020 per coprire i costi di costruzione dovuti al Comune, fino al 100% nel caso di recuperi o al 50% nel caso di nuovi stabili.   La misura è prevista dall’articolo 18 della Legge RipartiPiemonte che ha l’obiettivo di ridare slancio all’edilizia, privilegiando le operazioni di ristrutturazione.   Taglio dei costi di costruzione: come funziona la misura piemontese Lo stanziamento copre una quota del contributo commisurato all’incidenza del costo di costruzione fino a un massimo di 50.000 euro.   Lo stanziamento non può superare il 50% per la nuova edificazione e raggiunge il 100% negli interventi sul patrimonio edilizio esistente.   Possono beneficiare del contributo regionale le istanze edilizie (Cila, Scia, PdC) presentate ai Comuni del Piemonte fino al 30 novembre 2020.   Può essere ammessa una sola domanda per titolare di istanza..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: marra@edilportale.com (Alessandra Marra)
Posted: July 13, 2020, 6:00 am

13/07/2020 – Il Superbonus 110% per gli interventi di efficientamento energetico e messa in sicurezza antisismica potrebbe scontrarsi con la mancanza di liquidità dei contribuenti. Per evitarlo, il Decreto Rilancio, oltre ad introdurre la detrazione maggiorata, ha previsto il meccanismo dello sconto in fattura.    Il funzionamento dello sconto in fattura, insieme a quello della cessione del credito, sarà definito con un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, ma nel frattempo è possibile anticipare qualche ipotesi.   Superbonus 110%, sconto in fattura e cessione del credito Il Decreto Rilancio prevede che, in alternativa alla detrazione fiscale vera e propria, il contribuenbte possa optare per un contributo sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto fino ad un importo massimo pari al corrispettivo dovuto, anticipato dal fornitore che ha effettuato gli interventi il potrà recuperarlo sotto forma di credito..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: July 13, 2020, 6:00 am

Comments are closed.