Notizie edilportale

Edilportale.com

Le ultime news dal mondo dell'edilizia

19/01/2021 - È partita ieri la fase di progettazione del Nuovo Bauhaus europeo, l’iniziativa annunciata dalla Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen nel discorso sullo stato dell’Unione 2020.   Il Nuovo Bauhaus europeo - spiega il comunicato - è un progetto ambientale, economico e culturale che mira a combinare design, sostenibilità, accessibilità, anche sotto il profilo economico, e investimenti per contribuire alla realizzazione del Green Deal europeo. I valori fondamentali del Nuovo Bauhaus europeo sono quindi sostenibilità, estetica e inclusività.   La fase di progettazione intende sfruttare un processo di cocreazione per plasmare il concetto esaminando le idee, individuando le esigenze e le sfide più urgenti, e collegare tra loro i portatori d’interessi.   Ursula von der Leyen: ‘avvicinare il Green Deal europeo alla gente’ “Il Nuovo Bauhaus europeo - ha dichiarato..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 19, 2021, 6:00 am

19/01/2021 - Sono 119 in tutta Italia gli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico, immediatamente esecutivi e cantierabili, previsti dal ‘Piano nazionale di interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico’ approvato dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare. Lo stanziamento complessivo del Piano, previsto dal Decreto Semplificazioni (DL 76/2020), ammonta a 262.107.362,63 di euro.   Dissesto idrogeologico, 262 milioni di euro per 119 interventi Piemonte, Lombardia, Veneto e Toscana sono le quattro regioni che hanno presentato progetti - e ottenuto quindi il relativo finanziamento - per un valore maggiore. Per ognuna di esse, infatti, il Piano stralcio prevede finanziamenti per oltre 20 milioni di euro (circa 30 la Lombardia).   Seguono Lazio, Sicilia, Liguria, Puglia, Emilia-Romagna, Campania, Sardegna e Calabria con stanziamenti compresi tra i 10 e i 20 milioni di euro circa.   Marche, Abruzzo,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 19, 2021, 6:00 am

19/01/2021 – Quali tempistiche e procedure è necessario rispettare per usufruire del Sismabonus sull’acquisto di case antisismiche? Se una società subentra ad un’altra nel procedimento di rilascio del permesso di costruire i termini iniziano nuovamente a decorrere? A ribadire le scadenze e i requisiti da rispettare ci pensa l’Agenzia delle Entrate con la risposta 31/2021.   Sismabonus acquisto, il caso Un’impresa si è rivolta all’Agenzia delle Entrate per sapere se gli acquirenti delle unità immobiliari, realizzate dopo un intervento di demolizione e ricostruzione con miglioramento antisismico, potessero usufruire del sismabonus sul prezzo acquisto.   Il permesso di costruire per l’intervento di demolizione e ricostruzione con ampliamento era stato presentato nel 2013. Nel 2018 un’altra società aveva acquistato l’immobile e presentato l'istanza di voltura a proprio nome del permesso..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: January 19, 2021, 6:00 am

19/01/2021 – Se, a causa dell’emergenza Coronavirus, si sforano i termini per l’ultimazione dei lavori, si perdono le agevolazioni sulla prima casa. Lo ha stabilito l’Agenzia delle Entrate con la risposta 39/2021.   Agevolazioni prima casa e termine dei lavori Il caso esaminato riguarda un contribuente che aveva ricevuto in donazione dal padre un immobile in corso di costruzione. L’atto era stato registrato ad ottobre 2017 e, per usufruire delle agevolazioni come prima casa, avrebbe dovuto dichiarare la conclusione dei lavori entro tre anni.   A causa dell’emergenza Covid-19 e della chiusura di molti cantieri, però, non è stato possibile rispettare la tempistica stabilita. Il contribuente si è quindi rivolto all’Agenzia delle Entrate per sapere se il suo caso rientrasse nella sospensione dei termini stabilita con l’articolo 24 del Decreto “Liquidità” (DL 23/2020 convertito nella Legge..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: January 19, 2021, 6:00 am

19/01/2021 - Qual è lo stato di salute dell’acqua in Italia? Nel 2018 il volume di acqua complessivamente prelevato per uso potabile, utilizzato per garantire gli usi idrici domestici, pubblici, commerciali e produttivi sul territorio italiano, è stato pari a 9,2 miliardi di metri cubi.   Un approvvigionamento così consistente - spiega l’Agenzia delle Entrate - s’è reso possibile grazie a un prelievo giornaliero di 25 milioni di metri cubi di acqua, che corrisponde a 419 litri giornalieri per abitante. In realtà, i consumi quotidiani per individuo, restando al dato domestico, si aggirano tra i 130 e i 140 litri, naturalmente con punte anche superiori. Questo è il quadro nel quale si inserisce il ‘bonus idrico’ o ‘bonus rubinetti’, introdotto con la Legge di Bilancio 2021, “un incentivo molto più importante di quanto possa sembrare, sia per l’accennata criticità..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 19, 2021, 6:00 am

18/01/2021 – A determinate condizioni, l’installazione di un impianto fotovoltaico dà diritto al Bonus Mobili. Lo ha spiegato l’Agenzia delle Entrate rispondendo su Fisco Oggi alla domanda di un contribuente.   Bonus Mobili, come funziona nel 2021 L’Agenzia delle Entrate ha spiegato che la Legge di Bilancio per il 2021 (L.178/2020) ha prorogato il bonus fiscale fino al 31 dicembre 2021 e ha elevato da 10mila a 16mila euro il tetto di spesa su cui calcolare la detrazione del 50%.   Non sono invece cambiate le regole per usufruire dell’agevolazione.   SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL BONUS MOBILI   Fotovoltaico e Bonus Mobili L’Agenzia delle Entrate ha poi specificato che, come già affermato con la circolare 11/2014, per accedere al bonus mobili è necessario che gli interventi finalizzati al risparmio energetico, realizzati sulla singola unità immobiliare residenziale, siano riconducibili..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: January 18, 2021, 6:00 am

18/01/2021 - Un giardino di pertinenza è un valore per la propria abitazione, che sia una casa singola o un appartamento in condominio. Dopo decenni, in cui il verde è stato visto come un costo, a motivo della gestione e della manutenzione, oggi, invece, inizia a crescere ed affermarsi la consapevolezza che esso sia una risorsa.   Allo stesso tempo, il verde per poter vivere e mantenere la sua bellezza nel tempo ha bisogno di un’altra preziosa risorsa: l’acqua, che viene distribuita attraverso l’irrigazione.   Un progetto di un buon giardino o area a verde condominiale, non può prescindere dalla stretta relazione che c’è tra componente vegetazionale e fabbisogno idrico. Ma, se l’irrigazione è fondamentale a preservare la bellezza del giardino e non vanificare l’investimento iniziale, nulla vieta di optare per soluzioni ecosostenibili volte al risparmio idrico, come il recupero delle acque meteoriche.   Recuperare..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: January 18, 2021, 6:00 am

18/01/2021 - “Con il programma di investimenti che l’Italia deve presentare alla Commissione europea nell’ambito del Next Generation EU, si può e si deve cominciare una trasformazione della mobilità urbana. Pianificando azioni e risorse certe sul trasporto pubblico locale, su quello condiviso a basso impatto ambientale, su isole pedonali e ciclabilità diffusa, oltre a una politica di moderazione della velocità e della riduzione dell’uso dello spazio pubblico da parte dei veicoli privati, anche in sosta. Un fronte su cui l’Italia è in grave ritardo.   E che l’ultima bozza del PNRR sembra dimenticare mettendo ingenti risorse sui trasporti ma sbilanciando gli investimenti sulle grandi opere extra urbane e sull’alta velocità mentre serve un deciso impulso verso le reti di mobilità urbana e verso la sicurezza stradale in città. È necessario prevedere i giusti investimenti..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 18, 2021, 6:00 am

18/01/2021 – La procedura negoziata semplificata deve essere controbilanciata da una maggiore trasparenza. È quanto emerge da un parere che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha reso ad Anas e RFI per il corretto utilizzo delle procedure più snelle introdotte dal Decreto Semplificazioni.   Appalti e Decreto Semplificazioni Il Decreto Semplificazioni (DL 76/2020) ha introdotto una serie di misure per favorire il rilancio dopo la crisi economica causata dall’emergenza Covid-19. Tra queste, la possibilità di ricorrere all’affidamento diretto per gli appalti di lavori fino a 150mila euro, le procedure di gara senza bando fino al raggiungimento delle soglie comunitarie e la procedura negoziata senza bando per gli affidamenti sopra soglia comunitaria, ma solo in caso di estrema urgenza o per contenere la crisi.   Per ragioni di trasparenza, le Stazioni Appaltanti che intendono utilizzare la procedura negoziata senza bando..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: January 18, 2021, 6:00 am

18/01/2021 – Se l’intervento di ristrutturazione comporta l’accorpamento o la suddivisione degli immobili, il tetto di spesa del bonus mobili deve essere riferito alle unità immobiliari censite in catasto all’inizio dei lavori e non a quelle risultanti alla fine dei lavori.   Lo spiega l’Agenzia delle Entrate, che nella nuova guida sul Bonus Mobili 2021, oltre a fornire una panoramica sul funzionamento della detrazione, fornisce una serie di risposte ai dubbi pratici più frequenti.   Bonus Mobili nel 2021 La Legge di Bilancio per il 2021 (L.178/2020) ha prorogato fino al 31 dicembre 2021 la detrazione del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), destinati all’arredo della casa ristrutturata.   La detrazione del 50% va calcolata su una spesa massima di 16mila euro, a prescindere dall’importo speso per i lavori di ristrutturazione.   L’agevolazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: January 18, 2021, 6:00 am

15/01/2021 - “Un proprietario di due unità immobiliari e relative pertinenze, che fanno parte di un unico edificio e sono distintamente accatastate e indipendenti, può usufruire delle detrazioni fiscali del Superbonus 110%?”. Lo ha chiesto un contribuente all’Agenzia delle Entrate.   L’Agenzia ha risposto ricordando, in primo luogo, che il comma 9 dell’articolo 119 del Decreto Rilancio, come modificato dalla Legge di Bilancio 2021, prevede che la detrazione del 110% spetti anche con riferimento agli interventi su edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate, anche se posseduti da un unico proprietario o in comproprietà da più persone fisiche.   L’Agenzia ribadisce che il superbonus 110% spetta alle persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arte o professione, e che devono essere soddisfatti tutti gli altri requisiti previsti dalla..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 15, 2021, 6:00 am

15/01/2021 – Google Earth può essere utilizzato per provare la presenza di un abuso edilizio e risalire alla data della sua realizzazione. Lo ha affermato la Cassazione con la sentenza 37611/2020.   Abusi edilizi e Google Earth I giudici si sono pronunciati sul ricorso presentato dai proprietari di un terreno, che erano stati condannati per aver realizzato una piscina in muratura senza aver ottenuto il permesso di costruire.   Secondo i ricorrenti, non era stata effettuata nessuna istruttoria e le uniche prove, su cui si era basata la condanna, erano delle immagini provenienti da Google Earth. Uno strumento che, a loro avviso, era privo di rilevanza giuridica e non consentiva di valutare l’usura dei materiali, la data effettiva di realizzazione del manufatto e, quindi, l’eventuale prescrizione del reato.   Abusi edilizi, Google Earth può provarli I giudici hanno respinto le motivazioni dei ricorrenti spiegando in primo luogo..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: January 15, 2021, 6:00 am

15/01/2021 - ‘Infrastrutture per una mobilità sostenibile’ è una delle sei missioni del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), che risponde alla richiesta dell’Europa di realizzare un sistema infrastrutturale di mobilità moderno, sostenibile, monitorabile da remoto e sicuro e un sistema portuale competitivo e sostenibile.   Il Documento spiega che la missione ‘Infrastrutture per una mobilità sostenibile’ punta a completare entro il 2026, una prima e significativa tappa di un percorso di più lungo termine verso la realizzazione di un sistema infrastrutturale moderno, digitalizzato e sostenibile dal punto di vista ambientale, tenuto conto delle specificità della orografia del territorio italiano.   Aggiungendo risorse a progetti già esistenti e accelerandoli, nonché introducendone di nuovi, si punterà a realizzare e completare opere che fanno parte di progetti infrastrutturali..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 15, 2021, 6:00 am

15/01/2020 – Il tetto del subappalto resta fermo al 40% per i prossimi sei mesi. Ci sarà la possibilità di affidare le manutenzioni sulla base del progetto definitivo anziché su quello esecutivo. Sono alcune delle novità contenute nel Milleproroghe (DL 183/2020), che ha iniziato il suo iter parlamentare per la conversione in legge, ottenendo il parere favorevole delle Commissioni Ambiente e Lavori Pubblici della Camera.   Queste le principali misure per il settore   Subappalto, il tetto resta al 40% Fino al 30 giugno 2021 resterà invariato al 40% il tetto al subappalto, che dovrà essere consentito nel bando di gara dalle Stazioni Appaltanti. Fino al 31 dicembre 2021, inoltre, saranno sospesi l’obbligo di indicare la terna dei subappaltatori in sede di offerta e le verifiche in sede di gara sul subappaltatore.   La materia dei contratti pubblici sarà oggetto di una revisione organica. La normativa italiana..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: January 15, 2021, 6:00 am

14/01/2021 – Il programma per la tutela del territorio e della risorsa idrica potrà contare su 15,03 miliardi di euro. È quanto previsto dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), che ha stanziato 3,97 miliardi di nuove risorse accanto ai 10,85 miliardi già assegnati e ai 200 milioni provenienti da React EU.   Il programma si articola in una serie di iniziative, che partono dalla sicurezza del territorio, attraverso azioni di contrasto ai fenomeni di dissesto idrogeologico, fino agli interventi di forestazione urbana e manutenzione straordinaria degli invasi.   Dissesto idrogeologico e tutela del territorio Dei 3,97 miliardi di nuove risorse stanziati dal Piano, 250 milioni saranno destinati al dissesto idrogeologico, per interventi strutturali e manutenzione attiva del territorio, riqualificazione, monitoraggio e prevenzione. Questi interventi beneficiano di risorse complementari per 160 milioni dagli stanziamenti della..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: January 14, 2021, 6:00 am

14/01/2021 - La movimentazione delle merci nelle aree urbane sta avendo uno sviluppo che viene in larga parte determinato dalla domanda indotta dai cambiamenti continui dei nostri stili di vita e dalla continua evoluzione dei servizi.   Lo rileva il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) che ha messo a punto, attraverso la sua Struttura Tecnica di Missione, insieme con l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI), un Documento che intende essere un primo ma fondamentale passo volto a comprendere meglio le sfide che i decisori politici (centrali e locali) devono affrontare nella elaborazione quotidiana di politiche di mobilità sostenibile in ambito urbano.   Il Documento vuole porsi come strumento di orientamento al tema della logistica urbana e soprattutto un approccio olistico alla definizione delle relative politiche. Sono identificate, indicate e descritte le misure e le azioni più idonee per vincere le sfide, mitigando al..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 14, 2021, 6:00 am

14/01/2021 –  Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) punta a prorogare ulteriormente il Superbonus 110%. Nell'ambito del programma per l'efficientamento energetico e sismico dell'edilizia privata e pubblica da 12,68 miliardi di euro, sono stati stanziati 8,26 miliardi di risorse nuove, che si aggiungono ai 10,26 già a disposizione. Parte di queste risorse coprirà il costo dell'allungamento dei termini della detrazione maggiorata.   Superbonus 110%: proroga a fine 2022 Attualmente, per effetto della Legge di Bilancio per il 2021, il Superbonus 110% si applica alle spese sostenute fino al 30 giugno 2022 o fino al 31 dicembre 2022 per gli interventi sugli edifici di edilizia popolare. Ai condomìni e agli edifici ex Iacp sono concessi altri sei mesi di tempo nel caso in cui sia stato completato il 60% dei lavori prima della scadenza della misura. Per i condomìni, quindi, la scadenza può essere posticipata al..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: mammarella@edilportale.com (Paola Mammarella)
Posted: January 14, 2021, 6:00 am

14/01/2021 - Il termine termoautonomo riferito all’impianto di riscaldamento e di produzione di acqua calda sanitaria (ACS) indica un impianto, destinato alla singola unità abitativa, che è possibile gestire in piena autonomia per quanto riguarda le tempistiche di funzionamento, la temperatura impostata e di conseguenza i consumi che ne derivano.   È a partire dalla fine degli anni 70 che il sistema di riscaldamento autonomo si è progressivamente affermato. Esso funziona per mezzo di un generatore di calore, meglio conosciuto con il nome caldaia. Vi sono diverse tipologie di caldaie, ma quella di tipo murale con funzionamento a metano è tra le più impiegate.   Le prime caldaie autonome ad apparire sul mercato sono state le caldaie di tipo B11, meglio note con la sola lettera “B”; sono generatori a camera di combustione aperta, con prelievo dell'aria comburente dal locale di installazione e scarico dei fumi..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: January 14, 2021, 6:00 am

13/01/2021 - Così come per i balconi, anche nel caso di una terrazza si può parlare di risanamento conservativo (intervenire senza demolire) quando il supporto preesistente non presenta livelli di degrado per cui non è possibile né recuperarlo né ripararlo. In questo caso il rifacimento della terrazza è finalizzato al ripristino della funzione di tenuta all’acqua, ovvero alla sua impermeabilizzazione. Inoltre, il costo sostenuto per questo tipo di intervento è recuperabile al 50% grazie al bonus ristrutturazione.   Terrazza, come valutare la recuperabilità Dato che il rifacimento è indirizzato al recupero degli strati di copertura esistenti, è innanzitutto importante stabilire quali sono le cause del degrado: - naturale processo di invecchiamento del manto impermeabile; - utilizzo di materiali non idonei; - cattiva esecuzione della posa in opera; - errori progettuali nella stratigrafia.   La..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: January 13, 2021, 6:00 am

13/01/2021 - L’Agenzia del Demanio ha bandito tre gare per audit sismici ed energetici su immobili dello Stato dislocati in diverse aree di Roma. Complessivamente i servizi in fase di affidamento si attestano su un valore di circa 8,4 milioni di euro a base d’asta e coinvolgono più di 360 mila mq.   Uno dei tre bandi è quello per il servizio di verifica di vulnerabilità sismica, diagnosi energetica, e rilievi architettonici, tecnologici ed impiantistici da restituire in modalità BIM dell’immobile di Sant’Andrea al Quirinale, nel rione Monti, complesso immobiliare vincolato, la cui attuale configurazione risale agli anni ‘30 del secolo scorso. Il bando ha un importo a base d’asta di oltre 530 mila euro. La scadenza per presentare l’offerta è fissata al 19 gennaio 2021.   Stessi servizi in gara per gli immobili di via delle Messi D’Oro, quasi 30 mila mq di ex laboratori e uffici nel..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 13, 2021, 6:00 am

13/01/2021 - L’OICE, l’Associazione delle società di ingegneria e di architettura italiane, aderente a Confindustria, prende nuovamente posizione rispetto alle progettazioni interne da parte di una struttura pubblica di progettazione e sui rischi di un ritorno ad una ‘Italstat del Progetto’, a valle dell’intesa siglata fra Investitalia e Agenzia del Demanio per attivare con 20 milioni progetti per il riuso e la riqualificazione di immobili pubblici.   “Il recente accordo siglato fra Investitalia e Agenzia del Demanio - afferma OICE - ci lascia molto perplessi perché è frutto di una scelta sbagliata, ideologica, quantomeno antistorica e che non poggia su dati di realtà. In Italia, checchè se ne dica, non manca affatto la capacità di progettare, anzi! Le nostre società di progettazione sono assolutamente ricercate all’estero per la qualità tecnica che sanno esprimere. La capacità..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 13, 2021, 6:00 am

13/01/2021 - Il restyling della facciata di un condominio che effettua parte degli interventi in una zona non espressamente citata dalla normativa ma assimilata ad essa dell’ente competente può usufruire del bonus facciate 90%? Lo ha chiesto un contribuente all’Agenzia delle Entrate.   Con la Risposta 23 dell’8 gennaio 2021, l’Agenzia ha detto di sì. Vediamo perché.   Il quesito è stato posto da un condominio che deve effettuare lavori di rinnovamento e consolidamento della facciata esterna di edifici. Parte degli interventi interessano la ‘zona di completamento B3’ e una parte un’area (minima) destinata ad ‘attività terziarie’. L’istante evidenza che l’intero fabbricato possiede le stesse caratteristiche funzionali, tipologiche e d’uso degli edifici confinanti della ‘zona di completamento B3’ (in cui parzialmente ricade), mentre non ha nulla in comune..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 13, 2021, 6:00 am

13/01/2021 - È stato approvato nella tarda serata di ieri dal Consiglio dei Ministri il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) che dovrà dare attuazione, nel nostro Paese, al programma Next Generation EU, varato dall’Unione europea per far fronte alla pandemia.   L’azione di rilancio del Paese delineata dal Piano - spiega il Governo - è guidata da obiettivi di policy e interventi connessi ai tre assi strategici condivisi a livello europeo: digitalizzazione e innovazione, transizione ecologica, inclusione sociale. Il Piano consente di affrontare, in modo radicale, le profonde trasformazioni imposte dalla duplice transizione, ecologica e digitale, una sfida che richiede una forte collaborazione fra pubblico e privato.    Inoltre, attraverso un approccio integrato e orizzontale, si mira al rafforzamento del ruolo della donna e al contrasto alle discriminazioni di genere, all’accrescimento delle competenze, della capacità..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 13, 2021, 6:00 am

12/01/2021 - Criteri di ripartizione delle spese, modalità di lettura da remoto, costi di fatturazione, contabilizzazione individuale dei consumi.   Sono, in sintesi, i contenuti del Documento sul tema della contabilizzazione del calore e la ripartizione delle spese nei condomini relative ai servizi di riscaldamento e alla produzione di acqua calda sanitaria che AiCARR, ANACI, ANTA, CNI e CNPI*, dopo un attento studio, hanno sottoscritto e pubblicato.   Il documento, dal titolo ‘Considerazioni sull’attuazione del Dlgs 14 luglio 2020, n. 73. Attuazione della direttiva (UE) 2018/2002 che modifica la direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica’ prende in considerazione i punti di maggiore interesse per i condòmini e gli occupanti delle unità immobiliari.   È importante - spiegano le associazioni e i soggetti firmatari del documento - ricordare che “il principio ispiratore e la finalità del Decreto sono..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 12, 2021, 6:00 am

12/01/2021 - Un’impresa che intende realizzare un intervento di demolizione e ricostruzione di una abitazione in un comune sito in “zona sismica 3B” secondo la normativa regionale, ha chiesto all’Agenzia delle Entrate se i propri clienti potranno beneficiare del sismabonus per l’acquisto della casa.   Il dubbio nasce da fatto che la nuova abitazione sarà costruita sui resti di una precedente che è classificata ‘a rischio crollo ridotto in caso di terremoto’ ma le categorie di rischio fissate dall’ente territoriale non coincidono con quelle indicate dalla norma nazionale.   Con la Risposta 25 dell’8 gennaio 2021, l’Agenzia osserva che alcune Regioni, scostandosi dalle indicazioni proposte dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, che ha suddiviso l’Italia in quattro zone sismiche (dalla più pericolosa 1 alla meno pericolosa 4), hanno classificato il loro territorio con..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 12, 2021, 6:00 am

12/01/2021 - Per un’abitazione unifamiliare sulla quale si intendano eseguire lavori di ristrutturazione con ampliamento (ma senza demolizione), si ha diritto al superbonus 110% solo per le spese riferibili alla parte esistente e non anche a quella di nuova costruzione.   Lo afferma l’Agenzia delle Entrate con la Risposta 24 dell’8 gennaio 2021.   La domanda riguarda un’abitazione unifamiliare funzionalmente indipendente con accesso esclusivo da via pubblica, sulla quale il proprietario intende effettuare un intervento di ristrutturazione senza demolizione con ampliamento del volume riscaldato, oltre a interventi di efficientamento energetico (cappotto esterno, pompa di calore e fotovoltaico) sulla parte di edificio esistente, che porteranno ad un miglioramento di due classi energetiche dell’immobile.   L’Agenzia chiarisce che ai fini del superbonus 110% gli interventi, a eccezione dell’impianto fotovoltaico, devono riguardare..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 12, 2021, 6:00 am

11/01/2021 - La demolizione e ricostruzione, con la messa in sicurezza dal punto di vista antisismico, di un fabbricato collabente (F/2) fruisce del superbonus 110%, a condizione che si tratti di una ristrutturazione edilizia. Lo precisa l’Agenzia delle Entrate nella Risposta 17 del 7 gennaio 2021. L’Agenzia fa riferimento alla definizione di ristrutturazione edilizia di cui all’articolo 3, comma 1, lettera d), del Testo Unico dell’Edilizia (Dpr 380/2001) nel cui perimetro sono stati recentemente aggiunti dal DL Semplificazioni “gli interventi di demolizione e ricostruzione di edifici esistenti con diversa sagoma, prospetti, sedime e caratteristiche planivolumetriche e tipologiche, con le innovazioni necessarie per l’adeguamento alla normativa antisismica, per l’applicazione della normativa sull’accessibilità, per l’istallazione di impianti tecnologici e per l’efficientamento energetico”.   Edifici..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 11, 2021, 6:00 am

11/01/2021 - Un intervento di demolizione, ricostruzione e aumento volumetrico di un’unità abitativa, finalizzato a ridurre il rischio sismico, fruisce del superbonus 110%? A questa domanda ha risposto l’Agenzia delle Entrate con la Risposta 11 del 7 gennaio 2021.   In primo luogo, l’Agenzia chiarisce che l’agevolazione spetta solo se i lavori di ristrutturazione con l’ampliamento dei metri quadri risultino dal titolo amministrativo che autorizza i lavori per i quali il contribuente intende beneficiare di agevolazioni fiscali. Nel caso proposto, manca proprio il titolo abilitativo necessario e, per questo, l’intervento non può fruire del superbonus 110%. Ma la Risposta è utile per ‘ripassare’ le regole della fattispecie ‘demolizione e ricostruzione’ che beneficia del superbonus al pari degli altri interventi di riduzione del rischio sismico.   L’Agenzia ricorda che, in base al..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 11, 2021, 6:00 am

11/01/2021 - Le strutture in calcestruzzo armato (c.a.), in particolar modo quelle a contatto con l’esterno, sono soggette a possibili processi di deterioramento a motivo dell’azione degli agenti atmosferici, dell’inquinamento e della salsedine, qualora siano localizzate in prossimità del mare.   Che siano rifinite o faccia a vista, l’alterazione delle strutture in calcestruzzo può interessare la parte più superficiale fino ad arrivare in profondità, causando per esempio: 1) il distacco del copriferro; 2) il distacco di spessori maggiore del copriferro e che interessano in parte il nucleo originario della struttura; 3) la perdita consistente della sezione originaria, nei casi più critici.   Situazioni di questo genere richiedono un pronto intervento di ricostruzione. Nel primo caso sarà necessario in intervento di ricostruzione corticale: viene ricostruito uno spessore di qualche centimetro (generalmente..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: January 11, 2021, 6:00 am

11/01/2021 - È stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale dell’Emilia Romagna la legge regionale 14 del 29 dicembre 2020 finalizzata a promuovere la rigenerazione urbana dei centri storici, favorire gli interventi di qualificazione edilizia che beneficiano del superbonus 110% e recepire le norme di semplificazione in materia di governo del territorio di cui al DL Semplificazioni.   La legge interviene su molteplici aspetti: si va dalla rivisitazione della definizione degli interventi sul patrimonio edilizio esistente (quali ad esempio manutenzione straordinaria, distanza tra edifici, demolizione-ricostruzione e requisiti igienico-sanitari) alla semplificazione, su tempistica e certezza dei titoli abitativi, alla valutazione dello stato legittimo (accertamento delle tolleranze costruttive).   Tra le misure previste in attuazione del Decreto Semplificazioni, ci sono significativi snellimenti per velocizzare il rilascio dei titoli abilitativi, assicurando il rispetto..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 11, 2021, 6:00 am

08/01/2021 - “Lo Stato si impegni a svolgere un ruolo puntuale e rigoroso di programmazione generale e controllo delle opere pubbliche più che pensare alla progettazione, attività che invece spetta a ben altri soggetti”.   Fondazione Inarcassa, che riunisce 170mila tra architetti e ingegneri liberi professionisti, è fortemente critica verso l’intesa istituzionale dell’Agenzia del Demanio e della Struttura di Missione Investitalia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, finalizzata ad individuare, strutturare e implementare iniziative per la realizzazione di strategie di sviluppo territorio.   “Non si tratta affatto una buona notizia”, dice il Presidente della Fondazione Franco Fietta, “una struttura di progettazione non serve. Non si comprende come le autorità statali possano mostrarsi adeguatamente efficienti immettendo ulteriori risorse in altri ambiti, costruendo nuove megastrutture..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 8, 2021, 6:00 am

08/01/2021 - Il Centro Studi del Consiglio Nazionale Ingegneri ha diffuso le stime sull’andamento del fatturato del settore dei Servizi di Ingegneria e Architettura (SIA).   La previsione del Governo di una flessione del 13% degli investimenti nel 2020 indurrebbe un decremento del fatturato di oltre il 16% per Ingegneri e architetti e del 19% per l’intero aggregato di professionisti dell’area tecnica, impegnati nel processo costruttivo (ingegneri, architetti, geologi, geometri, periti industriali).   In valori assoluti, per i soli ingegneri e architetti si tratterebbe di una riduzione del monte volume d’affari di almeno 1,2 miliardi di euro rispetto a quanto registrato nel 2019, mentre per il comparto SIA allargato (comprensivo dei diversi professionisti tecnici) la perdita rispetto all’anno precedente sarebbe di oltre 1,8 miliardi di euro.   Per il 2021 si prevede una ripresa. Se si confermassero le stime più accreditate di una..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 8, 2021, 6:00 am

08/01/2021 - Una carta d’identità degli edifici pubblici con tutti i dati anagrafici e la descrizione. È il Fascicolo dell’Immobile Pubblico che la Regione Sardegna intende introdurre per mappare il patrimonio edilizio pubblico.   Su iniziativa dell’Assessorato dei Lavori Pubblici, è stato istituito un tavolo tecnico che chiama a raccolta tutti gli ordini professionali della Sardegna, la rete dei professionisti e le Associazioni di categoria competenti in materia. “Il Fascicolo dell’Immobile rappresenta uno strumento essenziale per il patrimonio pubblico sardo, che consentirà agli enti proprietari di monitorare lo stato di conservazione del patrimonio edilizio e le eventuali situazioni di criticità” - spiega l’Assessore dei Lavori Pubblici Roberto Frongia.   “Essere a conoscenza delle reali condizioni dell’immobile e avere a disposizione tutti i documenti che ne traccino il reale..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 8, 2021, 6:00 am

08/01/2021 - I lavori da eseguire su una villetta a schiera sita in un residence, con accesso da un passo carrabile comune, possono fruire del superbonus 110% in quanto, essendo ogni villetta dotata di un proprio tetto, giardino, portone d’ingresso, numero civico e parcheggio, il requisito dell’accesso autonomo si può ritenere soddisfatto.   Lo ha chiarito l’Agenzia delle Entrate con la Risposta 9 del 5 gennaio 2021.   L’Agenzia ricorda che, secondo le norme introdotte dal DL Rilancio, gli interventi ammessi al superbonus 110% devono essere realizzati su parti comuni di edifici residenziali in condominio (sia trainanti, sia trainati), singole unità immobiliari residenziali e relative pertinenze all’interno di edifici in condominio (solo trainati), edifici residenziali unifamiliari e relative pertinenze (sia trainanti, sia trainati) e unità immobiliari residenziali funzionalmente indipendenti e con..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 8, 2021, 6:00 am

07/01/2021 - Gli impianti termici utilizzati per il riscaldamento e che funzionano per mezzo della combustione di gas producono fumi che devono essere rapidamente evacuati. Questo avviene tramite l’impianto di smaltimento dei fumi, la canna fumaria, che deve essere adeguatamente progettato e dimensionato in relazione al tipo di apparecchio utilizzato.   Il condotto dello scarico fumi può essere ubicato all’interno dell’edificio, in appositi cavedi ispezionabili, o all’esterno. I fumi della combustione vengono espulsi a motivo del tiraggio della canna fumaria, ovvero per la differenza di pressione che si innesca tra l’ingresso e l’uscita del condotto.   Le canne fumarie possono essere realizzate in diversi materiali: in metallo, in ceramica, in plastica e in materiali cementizi. L'utilizzo di canne fumarie in acciaio inossidabile permette di ottimizzare la combustione e di ridurre sia i consumi che le emissioni inquinanti...
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: January 7, 2021, 6:00 am

07/01/2021 - Con decreto della Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, è stata istituita per la prima volta presso il Mit la Commissione nazionale per il dibattito pubblico sulle grandi opere infrastrutturali e di architettura di rilevanza sociale.   La Commissione è chiamata a monitorare lo svolgimento della procedura di dibattito pubblico, il rispetto della partecipazione di tutte le realtà interessate, nonché un’idonea e tempestiva pubblicità ed informazione sui progetti.   Presieduta da Caterina Cittadino - consigliere della Presidenza del Consiglio dei Ministri e attualmente alla Scuola Nazionale dell’Amministrazione - nominata dal Mit, è composta da rappresentanti delle amministrazioni coinvolte a vario titolo nella filiera decisionale delle grandi infrastrutture nazionali, incluse Regioni ed enti locali, e garantirà la migliore condivisione a livello territoriale su scelte strategiche..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 7, 2021, 6:00 am

07/01/2021 - Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ha deciso di allargare ai Ministeri dell’Università e Ricerca e dell’Economia e Finanze la Commissione composta dai rappresentanti istituzionali e accademici per la definizione di una Legge sull’architettura.   “L’approvazione delle ‘Linee guida sulla qualità dell’architettura’ - dichiara Massimo Sessa, Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici - è un importante passo che va nella direzione della istituzione della Legge sull’architettura, e la decisione del Consiglio Superiore di istituire una Commissione nella quale coinvolgere, oltre ai rappresentanti istituzionali già interessati e quelli della Conferenza dei Presidi delle Facoltà di Architettura e di Ingegneria, anche il Ministero dell’università e della ricerca e il Ministero dell’economia e delle finanze, è certamente un ulteriore ‘quid’..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 7, 2021, 6:00 am

07/01/2021 - Riqualificare le aree dismesse del Paese, valorizzando gli immobili pubblici sottoutilizzati o in stato di abbandono in chiave economica e sociale, attraverso forme di partenariato pubblico-privato e altri istituti assimilabili, in grado di convogliare investimenti su asset di pregio storico, culturale e naturalistico, con vocazione turistica o sportiva.   È l’obiettivo dell’intesa sottoscritta qualche giorno prima di Natale dall’Agenzia del Demanio e dalla Struttura di Missione Investitalia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, un’intesa istituzionale finalizzata ad individuare, strutturare e implementare iniziative per la realizzazione di strategie di sviluppo territoriale, sostenibilità e innovazione, funzionali a politiche anticicliche di investimenti, al sostegno alla crescita economica e all’attrazione di capitali privati.   La Struttura di progettazione diventerà operativa a Roma L’accordo,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: January 7, 2021, 6:00 am

31/12/2020 - Riduzione dei contributi previdenziali dovuti da autonomi e professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell’INPS e dai professionisti iscritti alle Casse private e indennità straordinaria per i professionisti iscritti alla Gestione separata INPS.   Sono le due principali novità per le Partite Iva introdotte dalla Legge di Bilancio 2021.   Sconto sui contributi previdenziali dei professionisti È istituito il ‘Fondo per l’esonero dai contributi previdenziali dovuti dai lavoratori autonomi e dai professionisti’ da 1 miliardo di euro per ridurre i contributi previdenziali dovuti da autonomi e professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell’INPS e dai professionisti iscritti alle Casse private.   Del miliardo di euro complessivi, ai professionisti iscritti alle Casse di previdenza private sarà destinata, in via eccezionale, una quota non ancora quantificata.   Potranno..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: December 31, 2020, 6:00 am

31/12/2020 - Come è ormai tradizione, sono stati prorogati di 12 mesi i bonus per la riqualificazione energetica, la ristrutturazione edilizia, l’acquisto di mobili ed elettrodomestici, il rifacimento di giardini e tetti verdi e (per la prima volta) il restauro delle facciate.   La Legge di Bilancio 2021 pubblicata ieri in Gazzetta Ufficiale sposta al 31 dicembre 2021 le scadenze per ecobonus, bonus ristrutturazione, bonus verde e bonus facciate, senza modifiche in termini di requisiti, tipologie di lavori, percentuali di detrazione e tetti di spesa. SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE ALL’ECOBONUS SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL BONUS RISTRUTTURAZIONI SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL BONUS VERDE SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL BONUS FACCIATE   Bonus mobili, proroga 2021 e tetto a 16.000 euro Il bonus mobili invece, oltre alla proroga al 2021, è interessato da una modifica: l’incremento da 10.000 a 16.000..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: December 31, 2020, 6:00 am

31/12/2020 - Un bonus di 1.000 euro da utilizzare entro il 31 dicembre 2021 per la sostituzione di sanitari con nuovi apparecchi a scarico ridotto e la sostituzione di rubinetteria, soffioni doccia e colonne doccia con nuovi apparecchi a limitazione di flusso d’acqua, su edifici esistenti, parti di edifici esistenti o singole unità immobiliari. È il nuovo ‘Bonus idrico’ istituito dalla Legge di Bilancio 2021.   Il buono idrico sarà riconosciuto per le spese sostenute per:   a) la fornitura e la posa in opera di vasi sanitari in ceramica con volume massimo di scarico uguale o inferiore a 6 litri e relativi sistemi di scarico, compresi le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti;   b) la fornitura e l’installazione di rubinetti e miscelatori per bagno e cucina, compresi i dispositivi per il controllo di flusso di acqua con portata uguale o inferiore a 6 litri..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: December 31, 2020, 6:00 am

31/01/2020 - Case indipendenti e villette a schiera su più livelli o appartamenti in condominio, con sufficiente altezza interpiano per un soppalco, hanno la necessità di creare collegamenti verticali, che siano, non solo strutturalmente resistenti ma anche visivamente gradevoli, perché diventeranno un elemento costante e fisso dell’ambiente domestico.   Le scale per interni possono essere realizzate durante o successivamente alla fase di cantiere. Nel primo caso la struttura della scala sarà completamente integrata con la struttura della casa. Generalmente questa tipologia di scale è realizzata in calcestruzzo armato e poi rivestita in legno, ceramica o resina. Nel secondo caso la struttura portante della scala è del tutto autonoma (autoportante) rispetto all’edificio, visibile e perfettamente riconoscibile. Le scale con la struttura portante a vista sono definite a giorno e si distinguono per avere i gradini con alzata libera..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: December 31, 2020, 6:00 am

31/12/2020 - Il superbonus 110% per i lavori di efficientamento energetico, i lavori di miglioramento sismico e l'acquisto di immobili antisismici è stato prorogato fino al 30 giugno 2022 e, solo per i condomìni che al giugno 2022 hanno concluso almeno il 60% dei lavori, fino al 31 dicembre 2022. La proroga riguarda, quindi, l'ecobonus 110%, il sismabonus 110%, il sismabonus acquisto 110% e il bonus 110% per fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici. La parte di spesa sostenuta nel 2022 dovrà essere recuperata in 4 rate anziché in 5. Sono prorogate a tutto il 2022 le opzioni di sconto in fattura e cessione del credito.   Lo prevede la Legge di Bilancio 2021 pubblicata ieri in Gazzetta Ufficiale e in vigore da domani 1° gennaio 2021. La proroga è finanziata dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), attuativo del Next Generation EU.   Per gli interventi effettuati..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: December 31, 2020, 6:00 am

23/12/2020 - La sostituzione di una caldaia a gasolio utilizzata per il riscaldamento di un’abitazione e la produzione di acqua calda sanitaria con uno ‘scaldabagno a pompa di calore’ e una ‘termostufa a pellet’ può essere agevolabile con il superbonus 110%. Lo afferma l’Agenzia delle Entrate con la Risposta 600 del 17 dicembre 2020. L’Agenzia ricorda che gli interventi trainanti ammessi al beneficio includono “la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione, con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto prevista dal regolamento delegato (UE) n. 811/2013 della Commissione del 18 febbraio 2013, a pompa di calore, ivi inclusi gli impianti ibridi o geotermici, anche abbinati all'installazione di impianti fotovoltaici (...) e relativi sistemi di accumulo”. Riguardo agli interventi..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: December 23, 2020, 6:00 am

23/12/2020 - Dalle modifiche al superbonus 110% alla proroga dei bonus casa ‘classici’, dal nuovo bonus idrico alle misure per i progettisti, sono tante le misure per il settore edile contenute nella Legge di Bilancio 2021 all’esame del Parlamento.   Il superbonus 110%: proroga di 6+6 mesi e modifiche La tanto attesa proroga del superbonus 110% ha deluso in parte le aspettative: anziché il prospettato allungamento di due anni, è arrivato uno spostamento dei termini al 30 giugno 2022, che diventa 31 dicembre 2022 solo per i lavori che a giugno 2022 sono conclusi al 60%. Inoltre, si è deciso che la parte di spesa sostenuta nel 2022 dovrà essere recuperata in 4 rate anziché in 5.   C’è però anche una modifica richiesta da più parti in questi mesi: sono stati ammessi al beneficio fiscale gli edifici composti da due a quattro unità immobiliari anche se posseduti da un unico proprietario o..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: December 23, 2020, 6:00 am

23/12/2020 - Il DM 6 agosto 2020, nel definire i requisiti tecnici e i massimali di costo per le agevolazioni fiscali, fa esplicito riferimento, per quanto attiene alle spese tecniche, ai valori massimi di cui al Decreto Parametri (DM 17 giugno 2016).   Lo ricorda la Rete delle Professioni Tecniche aggiungendo che il riferimento è agli oneri per le prestazioni professionali connesse alla realizzazione degli interventi, per la redazione dell’attestato di prestazione energetica APE e per l’asseverazione.   Al fine di adempiere al dettato normativo e di dare indicazioni operative, tenendo conto della specificità delle prestazioni professionali connesse al superbonus, la Rete Professioni Tecniche ha costituito un gruppo di lavoro, coordinato dall’Ing. Michele Lapenna, che ha elaborato le Linee Guida per la determinazione dei corrispettivi. Superbonus, dalla RPT le Linee Guida per calcolare le parcelle Nella prima parte le Linee Guida affrontano..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: December 23, 2020, 6:00 am

23/12/2020 - Isolare termicamente un edificio tramite cappotto termico comporta non solo una spesa economica non trascurabile, ma anche possibili limiti nell’applicazione a motivo dello spessore che ha un cappotto convenzionale. Oltre a possibili interventi aggiuntivi come la correzione degli sporti di gronda, lo spostamento dei pluviali, il rifacimento di soglie e davanzali, ecc.   In ogni caso questi “limiti” non riescono a mettere in ombra l’interessante occasione offerta dal Superbonus 110% di poter isolare termicamente la propria abitazione portando in detrazione i lavori. Recependo queste esigenze di mercato Bifire, azienda che produce materiali per la protezione passiva in edilizia, per la protezione dall'acqua, per l'acustica e per l'isolamento termico, ha introdotto nel suo catalogo prodotti il sistema Vacunanex® Cappotto.   Vacunanex® Cappotto è un materiale tecnologicamente avanzato ad altissime prestazioni..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: December 23, 2020, 6:00 am

23/12/2020 - Nuovi chiarimenti sul superbonus 110% per interventi di efficienza energetica, antisismici, di installazione di impianti fotovoltaici nonché delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.   L’Agenzia delle Entrate pubblica la Circolare 30/E del 22 dicembre 2020 con la quale risponde alle domande sull’applicazione del Superbonus provenienti da stampa specializzata, associazioni di categoria, ordini professionali e Centri di Assistenza Fiscale. Questa nuova Circolare segue la 24/E dell’8 agosto 2020 e le molte risposte agli interpelli già pubblicate.   Il documento di prassi, inoltre, spiega le modifiche introdotte dal Decreto Agosto (DL 104/2020) e fornisce l’elenco dei documenti e delle dichiarazioni sostitutive da acquisire al momento in cui viene rilasciato il visto di conformità sulle comunicazioni per la cessione del credito o per lo sconto in fattura.   Superbonus 110% e modifiche..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: December 23, 2020, 6:00 am

22/12/2020 - La misura agevolativa ‘Resto al Sud’, introdotta nel 2017 per promuovere la costituzione di nuove imprese da parte di giovani imprenditori nelle regioni del Mezzogiorno potrà essere fruita anche da chi ha tra i 46 e 55 anni.   Lo prevede la Legge di Bilancio 2021 all’esame della Camera dei deputati.   Ricordiamo che la misura, nella sua forma iniziale, era destinata alla costituzione di nuove imprese da parte di giovani imprenditori, tra i 18 ed i 35 anni, nelle regioni del Mezzogiorno: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.   Nel 2019, la misura fu estesa agli imprenditori fino a 45 anni e ai professionisti. Nel 2020 l’entità del contributo fu elevata dal 35 al 50%.   ‘Resto al Sud’ finanzia iniziative imprenditoriali per: - la produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura; - la..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: December 22, 2020, 6:00 am

22/12/2020 - Ricordate il concorso ‘Scuole Innovative’? Potrebbe arrivare una nuova edizione dedicata ai piccoli comuni delle regioni meridionali.   È stato approvato un emendamento alla Legge di Bilancio 2021 che destina 40 milioni di euro dell’INAIL, nell’ambito del piano triennale di investimenti immobiliari 2021-2023, alla costruzione delle scuole innovative in comuni con popolazione inferiore a cinquemila abitanti compresi nei territori delle regioni Abruzzo, Campania, Molise, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna. L’obiettivo è quello di contrastare il fenomeno dello spopolamento dei piccoli comuni del Mezzogiorno attraverso l’estensione del programma Scuole Innovative, che puntava a innalzare il livello di sicurezza degli edifici scolastici e favorire la costruzione, nelle aree interne, di scuole innovative dal punto di vista architettonico, impiantistico, tecnologico, dell’efficienza energetica e della..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: ()
Posted: December 22, 2020, 6:00 am

22/12/2020 - Un miliardo di euro per il 2021 per ridurre i contributi previdenziali dovuti da autonomi e professionisti iscritti alle gestioni previdenziali dell’INPS e dai professionisti iscritti alle Casse private.   La Legge di Bilancio 2021 istituisce il ‘Fondo per l’esonero dai contributi previdenziali dovuti dai lavoratori autonomi e dai professionisti’ per tamponare gli effetti negativi causati dall’emergenza epidemiologica da Covid-19 sul reddito dei lavoratori autonomi e dei professionisti e di favorire la ripresa della loro attività.   Del miliardo di euro complessivi, ai professionisti iscritti alle Casse di previdenza private sarà destinata, in via eccezionale, una quota non ancora quantificata.   Potranno ottenere lo ‘sconto’ finanziato da questo Fondo i professionisti che hanno percepito nel periodo d’imposta 2019 un reddito complessivo non superiore a 50.000 euro e hanno subìto un..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: December 22, 2020, 6:00 am

22/12/2020 - Come ogni anno, i bonus fiscali dedicati alla ristrutturazione degli edifici esistenti verranno prorogati di ulteriori 12 mesi. Ma con una novità: l’innalzamento del tetto di spesa per il bonus mobili.   Il testo della Legge di Bilancio 2021, così come modificato dalla Commissione Bilancio della Camera, prevede la proroga al 31 dicembre 2021 per i bonus per riqualificazione energetica, impianti di micro-cogenerazione, schermature solari, micro-cogeneratori, recupero del patrimonio edilizio, bonus facciate, bonus verde, bonus mobili e grandi elettrodomestici.   Bonus mobili, tetto di spesa a 16.000 euro Per quest’ultimo - il bonus mobili ed elettrodomestici - la proroga è accompagnata da una novità: il tetto di spesa (fissato in questi anni a 10.000) viene elevato a 16.000 euro.   Ricordiamo che il bonus mobili è la detrazione Irpef del 50% delle spese per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: December 22, 2020, 6:00 am

21/12/2020 - A volte nasce l’esigenza di dividere lo spazio, domestico o destinato al commercio, per garantire la privacy e per schermare un ingresso, una zona studio o di lavoro. Quando questa separazione non deve essere permanente ma avere un carattere flessibile e mobile, modulare e componibile, la soluzione sono le partizioni divisorie come i paraventi o anche detti separé.   Foto: divisorio in tessuto WIND ©Offecct   Il paravento è un oggetto di arredo che, oltre a dividere e separare gli ambienti, ha la funzione di abbellire e decorare gli spazi. Le sue origini sono molte antiche: è nato in Cina con la funzione iniziale di proteggere dagli spifferi nelle case, come indicato dai due caratteri nel suo nome cinese: píng (schermo, blocco) e feng (brezza, vento). Successivamente, con la diffusione in altre parti del mondo, i separé vennero usati come schermi per vestirsi per le dame.   Foto: paravento..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: digregorio@edilportale.com (Rosa di Gregorio)
Posted: December 21, 2020, 6:00 am

21/12/2020 - Nonostante la crisi dovuta al COVID-19, in Italia il fotovoltaico torna a crescere: nel primo semestre di quest’anno le nuove installazioni sono aumentate del 12% rispetto allo stesso periodo del 2019, con una previsione di nuova capacità installata in tutto il 2020 pari a circa 0,8 GW. E nel biennio 2021-2022 il fotovoltaico guiderà la crescita di tutte le energie rinnovabili anche grazie agli incentivi fiscali [1], tra cui il superbonus del 110%.   È quanto emerge dal report ‘Renewables 2020’ dell’Agenzia internazionale dell’energia (IEA), al quale ha contribuito ENEA, sia per la parte italiana che per la peer review.   In oltre 170 pagine, il Rapporto IEA offre un’analisi dettagliata e previsioni fino al 2025 dell’impatto della pandemia sulle energie rinnovabili a livello globale nei settori dell’elettricità, del calore e dei trasporti. In netto contrasto..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: December 21, 2020, 6:00 am

21/12/2020 - Arriveranno finalmente nelle casse di 17 regioni italiane 219 milioni di euro destinati ai progetti di edilizia residenziale sociale.   Nella seduta di giovedì scorso, la Conferenza Unificata ha dato il via libera al decreto interministeriale, proposto dalla ministra Paola De Micheli, che prevede l’erogazione delle risorse per i progetti ammessi al finanziamento.   Con questo provvedimento la ministra De Micheli rende effettivamente disponibili risorse già stanziate da alcuni anni e sinora non utilizzate.   Si tratta di fondi previsti dalla Legge 457/1978 e assegnati alle Regioni con diverse delibere CIPE negli anni 1978, 1979, 1982, 1985, e poi nel 1994 e 1995. Con le prime delibere di fine anni ‘70, il CIPE ha definito gli indirizzi programmatici per l’utilizzo delle risorse.   Poi, nel 2017, il CIPE ha aggiornato gli indirizzi programmatici per l’utilizzo delle risorse finanziarie residue giacenti sul fondo..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: December 21, 2020, 6:00 am

21/12/2020 - I singoli interventi ammessi all’ecobonus, come la sostituzione degli infissi, realizzati su una unità immobiliare inserita in un condominio tutelato dal Codice dei beni culturali e del paesaggio, sono ammessi alla detrazione del 110%, a patto che sia certificato il miglioramento energetico.   Lo afferma l’Agenzia delle Entrate con la Risposta 595 del 16 dicembre 2020 data ad un contribuente proprietario di due unità immobiliari facenti parte di un condominio tutelato.   L’Agenzia richiama la Circolare 24/E dell’8 agosto 2020 nella quale si chiarisce che “qualora l’edificio sia sottoposto ad almeno uno dei vincoli previsti dal Codice dei beni culturali e del paesaggio o gli interventi trainanti di efficientamento energetico siano vietati da regolamenti edilizi, urbanistici e ambientali, la detrazione del 110% si applica in ogni caso a tutti gli interventi trainati, fermo restando il rispetto della condizione..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: December 21, 2020, 6:00 am

21/12/2020 - Il Superbonus 110% sarà prorogato fino al 30 giugno 2022 e, per gli edifici che al giugno di quell’anno hanno concluso il 60% dei lavori, fino al 31 dicembre 2022. La parte di spesa sostenuta nel 2022 dovrà essere recuperata in 4 rate anziché in 5. Lo prevede l’emendamento alla Legge di Bilancio approvato ieri dalla Commissione Bilancio della Camera.   Questa proroga - spiega Luca Sut, deputato M5S firmatario dell’emendamento - “era il massimo che si potesse ottenere in occasione di questa manovra di bilancio, ma segna già un solco nella visione di sviluppo dell’Italia”. “La proroga - continua - rappresenta un primo, vittorioso passo di una battaglia che ci vedrà in prima linea per estendere la durata del provvedimento. In questo senso, contiamo su risposte certe relative al prossimo scostamento di bilancio”.   “E siamo ottimisti: gli italiani hanno già dimostrato..
Continua a leggere su Edilportale.com

Author: calabrese@edilportale.com (Rossella Calabrese)
Posted: December 21, 2020, 6:00 am

 


Ceramiche Grigoli Severino Via degli Scaligeri n. 38 Bussolengo (VR) Tel. 045/7150684 fax. 0456700729

  info@ceramichegrigoli.com


Richiedi la nostra Cashback card per avere sconti su oltre 120000 negozi convenzionati in tutto il mondo

 

 

 

 

 

 

cashback@ceramichegrigoli.com



Ti aspettiamo nel nostro Sala espositiva  a Bussolengo Verona

Ci troviamo in Via Via Degli Scaligeri n.38 a Bussolengo (Verona), dove potrai apprezzare e toccare dal vivo ceramiche di alta qualità; Potrai visionare pavimenti e rivestimenti in gres porcellanato e in parquet,  mobili da bagno con possibilità di realizzazione su misura, Rubinetterie e sanitari per il bagno, il tutto con possibilità di una progettazione dinamica degli ambienti, soluzioni innovative, per rendere la tua casa originale e irripetibile.

Contattaci per richiedere chiamando il numero: 045/7150684

Compila il form sottostante per inviare una richiesta

First
Last

 

Comments are closed.